Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

Insegnamento: elaborazione dei segnali multimediali

Corso di laureaCorso di laurea in Ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni [LM-29] D. M. 270/2004
SedePerugia
CurriculumTelecomunicazioni (LM 27) - Regolamento 2015
Prerequisiti

Per poter comprendere con completezza molte delle tecniche descritte nell'insegnamento è importante aver sostenuto con successo o almeno aver seguito con assiduità le lezioni del corso di Elaborazione Numerica dei Segnali. Gli argomenti trattati nel corso richiedono la conoscenza di alcuni strumenti matematico/algebrici di base quali la trasformata di Fourier, l'integrale di convoluzione, le operazioni tra matrici e vettori. Inoltre, è utile una conoscenza di base del linguaggio di programmazione MATLAB per comprendere e partecipare proficuamente alle esercitazioni al calcolatore. 

Modalità di valutazione

L'esame prevede l'esposizione di un elaborato tecnico prodotto in modo autonomo e una prova orale.

La prima prova di accertamento consiste nella preparazione di un elaborato (tesina) personalizzato, riguardante uno degli argomenti trattati a lezione. I temi degli elaborati sono preparati dal docente e assegnati agli studenti in maniera casuale, tipicamente nel corso dell'ultima settimana di lezione. In tale elaborato si dovrà approntare una simulazione di alcune tecniche di elaborazione per segnali multidimensionali (immagini, audio, video) in linguaggio Matlab e/o C. La tesina è concepita per essere svolta in un intervallo di tempo tipico di 2-3 settimane. La tesina concorre al 50% del punteggio finale. 

La seconda prova di accertamento è invece un esame orale consistente in quesiti relativi ad aspetti teorici inerenti all'elaborazione dei segnali multidimensionali (audio, immagini, video) e volti ad accertare la loro conoscenza e comprensione da parte dello studente, nonché la capacità di esporne il contenuto. L'esame orale ha una durata massima di 60 minuti, tempo durante il quale vengono proposte tipicamente 2-3 domande. L'esame orale concorre al 50% del punteggio finale.

Statistiche voti esami

Il voto medio conseguito è 27.3, con una deviazione standard di 1.9

Calendario prove esame

Fare riferimento alle date indicate nella pagina web di dipartimento:

http://www.ing.unipg.it/it/didattica/studiare-nei-nostri-corsi/calendario-di-esami-e-lauree

Unità formative opzionali consigliate

Elaborazione numerica dei segnali.

DocenteGiuseppe BARUFFA
TipologiaAttività formative caratterizzanti
AmbitoINGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
SettoreING-INF/03
CFU9
Modalità di svolgimentoConvenzionale
Programma

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti necessari per gestire ed elaborare segnali discreti di tipo multimediale, ovverosia composti da elementi sia visivi che uditivi. 
Particolare approfondimento sarà dato a temi nell'ambito dell'elaborazione digitale delle immagini e del video. 

I principali argomenti trattati durante il corso sono i seguenti:

1) Fondamenti di immagini e video digitali 
2) Miglioramento delle immagini e del video nel dominio dello spazio e della frequenza 
3) Elaborazione delle immagini e del video a colori 
4) Wavelet e multirisoluzione 
5) Compressione delle immagini e del video
6) Compressione dell'audio

Supplement

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti necessari per gestire ed elaborare segnali discreti di tipo multimediale, ovverosia composti da elementi sia visivi che uditivi.
Particolare approfondimento sarà dato a temi nell'ambito dell'elaborazione digitale delle immagini e del video.

Metodi didattici

Il corso, per un totale di 72 ore, è organizzato nel seguente modo:

- lezioni in aula su tutti gli argomenti del corso

- esercitazioni in aula con l'uso del calcolatore, riguardanti la simulazione e la messa in pratica delle tecniche illustrate durante la lezione frontale.

- dimostrazioni ed esercitazioni presso il laboratorio di Digital Signal Processing.

Testi consigliati

- R. C. Gonzalez, R. E. Woods, Digital Image Processing, 3° edizione, Prentice Hall, 2008
- M. Vetterli, J. Kovacevic, Wavelets and Subband Coding, On-line, 2007
- Lucidi delle lezioni
- Appunti in formato elettronico

Risultati apprendimento

Lo studente sarà in grado di comprendere il funzionamento algoritmico di un moderno sistema multimediale digitale, partendo dall'elaborazione dei segnali analogici fino alla compressione degli stessi.

Le principali conoscenze sono:

1) Fondamenti di immagini e video digitali 
2) Miglioramento delle immagini e del video nel dominio dello spazio e della frequenza 
3) Elaborazione delle immagini e del video a colori 
4) Wavelet e multirisoluzione 
5) Compressione delle immagini e del video
6) Compressione dell'audio

Le principali abilità sono:

1) utilizzare linguaggio C e MATLAB per progettare e realizzare un sistema di elaborazione per immagini, audio e video
2) analizzare i vincoli di funzionamento di un sistema di compressione immagini, audio e video 
3) saper scegliere il sistema di compressione più appropriato per una sorgente audio o video

Periodo della didattica

Il corso si svolge nel secondo semestre. Per le date esatte, fare riferimento alla pagina web del dipartimento

http://www.ing.unipg.it/it/didattica/studiare-nei-nostri-corsi/orario-delle-lezioni

Calendario della didattica

Il corso prevede normalmente tre lezioni settimanali da due ore, per un totale di 12 settimane. Per le date esatte fare riferimento alla pagina web del dipartimento

http://www.ing.unipg.it/it/didattica/studiare-nei-nostri-corsi/orario-delle-lezioni

Attività supporto alla didatticaDati attualmente non disponibili
Lingua di insegnamentoItaliano
Frequenza

Facoltativa

Sede

Polo di Ingegneria, Università degli studi di Perugia, via G. Duranti 93, 06125 Perugia, Italia

Ore
Teoriche
72
Pratiche
0
Studio individuale
153
Didattica Integrativa
0
Totale
225
Anno1
PeriodoII semestre
NoteDati attualmente non disponibili
Orario di ricevimento

Giovedì 15.00 - 17.00

Sede di ricevimento

DSPLab, DI, Campus di Ingegneria

Codice ECTS2015 - 7671

Info pagina

Referenti di sezione

Prof.ssa Graziella Migliorati
(Delegato per il settore Didattica)


Torna su
×