Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

Insegnamento: Demografia

Corso di laureaCorso di laurea in Scienze politiche e relazioni internazionali [L-36] D. M. 270/2004
SedePerugia
CurriculumRelazioni Internazionali - Regolamento 2014
Prerequisiti

Nessuno, anche se una conoscenza basilare della statistica descrittiva sarebbe utile allo studente per comprendere meglio i contenuti trattati.

Modalità di valutazione

L’esame prevede una prova scritta e una orale. La prova scritta consiste nella soluzione di 4-5 esercizi di analisi demografica. La prova dura 2 ore ed è finalizzata a verificare la capacità di comprendere le problematiche proposte e di applicare correttamente le conoscenze teoriche acquisite. Inoltre la prova orale, a completamento di quella scritta, consiste in una discussione della durata di circa 20 minuti con l’intento di valutare il livello di apprendimento raggiunto dallo studente sui contenuti teorici e metodologici del programma.

Statistiche voti esamiDati attualmente non disponibili
Calendario prove esame

www.scipol.unipg.it

Unità formative opzionali consigliateDati attualmente non disponibili
DocenteDonatella Lanari
TipologiaAttività Affini o integrative (art.10, comma 5, lettera b)
AmbitoAffini ed integrative
SettoreSECS-S/04
CFU6
Modalità di svolgimentoConvenzionale
Programma

Strumenti metodologici per l’analisi demografica: le rilevazioni demografiche e le fonti italiane ed internazionali per lo studio delle popolazioni. Le misure dell’accrescimento e le caratteristiche strutturali. Dinamica demografica: i fenomeni del movimento naturale e le misure della loro intensità e cadenza. Lo schema di Lexis e le tavole di mortalità. Analisi della nuzialità, della fecondità e della mobilità. Lineamenti essenziali delle previsioni demografiche.


Durante il corso saranno svolti alcuni approfondimenti tematici: linee generali del popolamento della terra. La transizione demografica in Europa e nel Sud del mondo. L'evoluzione della popolazione italiana, approfondendo in particolare alcuni problemi emergenti quali l'invecchiamento e la bassissima fecondità. I meccanismi demografici dei paesi in via di sviluppo nel XX secolo. Conseguenze della prevista crescita della popolazione mondiale. Il ruolo dei movimenti migratori.

Supplement

Fonti. Struttura e dinamica della popolazione. Schema di Lexis e tavola di mortalità. Analisi della nuzialità, fecondità. Mobilità e migrazioni. Previsioni demografiche. Approfondimenti su transizione demografica dei paesi sviluppati e in via di sviluppo. Bassa fecondità e invecchiamento in Italia. Crescita della popolazione mondiale. Le migrazioni internazionali.

Metodi didattici

Il corso è organizzato in questo modo:


-lezioni frontali in aula su tutti gli argomenti del corso;


-esercitazioni applicative sugli argomenti trattati nella parte metodologica.

Testi consigliati

Testi di riferimento per la parte metodologica:



  1. C. BLANGIARDO, Elementi di Demografia, Il Mulino, Bologna, 2006. Si possono escludere le seguenti parti: cap. II, par. 3.2; cap. IV (previsioni demografiche) solo concetti generali, no es. 4.1.


oppure



  1. DE SANTIS, Demografia, Il Mulino, Bologna, 2010. Si possono escludere:


cap. I, par. 8; cap. 5, par. 5 ; cap. VIII, par. 3 e 4 ; cap. IX, par. 3; cap. X, par. 3.6, 4, 5.


 


Per la parte di approfondimento sarà messo a disposizione del materiale on-line

Risultati apprendimento

Fornire gli strumenti per analizzare le principali caratteristiche strutturali e dinamiche delle popolazioni umane, dei meccanismi del cambiamento e delle differenze nel comportamento demografico tra i paesi a sviluppo avanzato e quelli in via di sviluppo. Evidenziare le relazioni esistenti tra dinamiche demografiche e altre dinamiche economiche e sociali in una prospettiva internazionale.


Alla fine del corso lo studente avrà una buona conoscenza degli argomenti trattati e sarà in grado di utilizzare i principali strumenti di analisi e misura dei fenomeni demografici per risolvere problemi e interpretare con capacità critica i risultati ottenuti.

Periodo della didattica

www.scipol.unipg.it

Calendario della didattica

www.scipol.unipg.it

Attività supporto alla didattica

Costituiscono parte integrante del corso le esercitazioni applicative sugli argomenti trattati nella parte metodologica.


L'attività di supporto prevista  è di dieci ore.

Lingua di insegnamentoItaliano
Frequenza

Fortemente consigliata

Sede

Dipartimento di Scienze Politiche

Ore
Teoriche
40
Pratiche
0
Studio individuale
110
Didattica Integrativa
0
Totale
150
Anno3
PeriodoI semestre
NoteDati attualmente non disponibili
Orario di ricevimento

Il docente riceve gli studenti il giovedì dalle 12.30 alle 13.30. E' tuttavia possibile prenotare un appuntamento con il docente in giorni/orari diversi per e-mail.

Sede di ricevimento

Dipartimento di Scienze Politiche, via Pascoli.

Codice ECTS2016 - 121

Info pagina

Referenti di sezione

Prof. Massimiliano Marianelli
(Delegato per il settore Didattica)

Dott. David Ranucci
(Delegato per il settore Alta formazione)

Prof.ssa Floriana Falcinelli
(Delegato per il settore E-learning)


Torna su
×