Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

1. Oggetto

1.1 Il presente documento definisce le condizioni generali di gestione del servizio di posta elettronica dell'Università degli Studi di Perugia (di seguito indicata come "gestore") da parte degli utenti dell'Ateneo (di seguito indicati come "utenti").
Il servizio è gestito dalla Ripartizione Servizi Informatici e Statistici dell'Università degli Studi di Perugia, con sede in Piazza dell'Università n. 1.

1.2 Il servizio è rivolto alle seguenti tipologie di utenti dell'Università degli Studi di Perugia:

  • studenti regolarmente iscritti;
  • dottorandi di ricerca regolarmente iscritti;


Relativamente agli studenti, il servizio viene offerto automaticamente a quelli immatricolati a partire dall'a.a. 2009/2010 ed a domanda degli interessati (qualora aventi diritto).

Il servizio è gratuito e senza alcun costo di installazione per l'utente, salvo l'onere di dotarsi a propria cura e spese della strumentazione tecnica necessaria per accedere al servizio stesso.

1.3 Il servizio verrà automaticamente disattivato, con conseguente cancellazione dell'account e di tutti i messaggi, anche non ancora letti, senza obblighi e/o responsabilità alcuna per il gestore, alla cessazione del rapporto con l'Ateneo.

Con riferimento agli studenti, detto rapporto si intende cessato con l'esaurimento della carriera universitaria relativa al corso per il quale è stato attivato, quale che ne sia la causa (laurea, rinunzia agli studi, trasferimento verso altro Ateneo, decadenza agli studi, decesso, mancata iscrizione o quant'altro) o anche a seguito di ritardi nei pagamenti delle tasse universitarie.

Nelle predette ipotesi, la disattivazione avrà luogo tra i 15 e i 365 gg. dal verificarsi dell'evento in funzione della particolare causale della cessazione o del ritardo, salvo che, prima della scadenza del termine, non sopravvenga l'iscrizione ad altro corso di studio parimenti legittimante l'accesso al servizio o il pagamento della tasse arretrate.

Il gestore si riserva in ogni caso il diritto di interrompere e/o sospendere e/o variare il servizio in qualsiasi momento, senza onere di preavviso e senza assumere responsabilità alcuna nei confronti sia dell'utente che di terzi, anche con riferimento alla mancata apertura o lettura di messaggi già inviati al destinatario.

1.4 L'utilizzo da parte dell'Ateneo del servizio di posta elettronica per inviare comunicazioni agli studenti non dispensa gli stessi dal dovere di farsi anche autonomamente parte diligente per acquisire conoscenza dei documenti ufficiali che li riguardano e di rispettarne le disposizioni.

2. Condizioni d'uso

2.1 Le presenti condizioni d'uso hanno efficacia dalla data in cui il gestore avvia il servizio, previa accettazione da parte dell'utente, all'atto della propria richiesta di accesso al servizio, delle disposizioni contenute nel presente documento.

2.2 Con il primo accesso al servizio l'utente dichiara, ancorchè implicitamente, sotto la propria responsabilità, di aver attentamente letto ed accettato tutti i termini e le condizioni di utilizzo del servizio stesso, come indicate nel presente documento.

In nessun caso il gestore potrà essere ritenuto responsabile del mancato e/o inesatto adempimento, da parte dell'utente, di qualsivoglia obbligo di legge o di regolamento sullo stesso gravante, anche in relazione a quanto previsto dal presente documento.

2.3 Il gestore potrà integrare e/o modificare unilateralmente, in qualsiasi momento e senza preavviso, le condizioni e i termini del presente documento.

Le eventuali modifiche e/o integrazioni potranno essere comunicate all'utente tramite comunica-zione sulla pagina di login e/o via e-mail e/o essere pubblicate nel sito web dell'Ateneo.

La continuazione nell'utilizzo del servizio successivamente alla comunicazione implica di fatto l'accettazione tacita delle nuove condizioni.

3. Riservatezza

3.1 L'accesso al servizio avviene mediante un codice di identificazione dell'utente (username) ed una parola-chiave (password).

3.2 L'utente è il solo ed unico responsabile della conservazione e della riservatezza delle proprie credenziali ed è informato del fatto che la conoscenza delle proprie credenziali da parte di terzi consentirebbe a questi ultimi l'utilizzo del servizio in nome dell'utente medesimo.

L'utente è pertanto personalmente responsabile di qualsivoglia danno o pregiudizio comunque cagionato al gestore e/o a terzi per effetto dell'accesso al servizio da parte di terzi, ancorchè si tratti di accesso non autorizzato e/o derivante dall'utilizzo non autorizzato delle credenziali dell'utente.

Qualora la password giunga, per qualsiasi motivo, a conoscenza di terzi, l'utente si impegna a modificarla immediatamente utilizzando le procedure a sua disposizione, ferma restando la propria responsabilità per eventuali accessi al servizio da parte di terzi nel frattempo realizzati.

3.3 L'utente prende atto dell'esistenza ed accetta l'utilizzo del registro dei collegamenti ("log") da parte del gestore, il quale si obbliga a sua volta ad adottare misure tecniche ed organizzative atte a garantire la riservatezza di tale registro in ottemperanza alla vigente disciplina in materia di privacy.

Il registro dei collegamenti potrà essere esibito solo all'autorità giudiziaria, dietro esplicita richiesta della stessa.

3.4 Il servizio di posta elettronica è equiparato a tutti gli effetti alla corrispondenza personale e, di conseguenza, ogni e qualunque messaggio originato dall'utente o allo stesso indirizzato non potrà essere modificato o alterato senza il suo preventivo consenso.

Il gestore, pertanto, non effettuerà alcuna censura e/o modifica dei messaggi ricevuti e trasmessi dall'utente, salvo che ciò si renda necessario per adempiere ad una disposizione di legge o ad un ordine dell'Autorità giudiziaria o amministrativa o per assicurare la corretta la gestione del servizio.

3.5 L'utente acconsente ed autorizza espressamente il gestore, anche ai sensi dell'art. 130 del D. Lgs. n. 196/03 e dell'art. 58 del D. Lgs. n. 206/05, all'utilizzo di mezzi di comunicazione automatizzata anche senza intervento di operatori (mail, pop up, sms, posta ordinaria, banner) per l'invio di messaggi pubblicitari e/o informativi, nei limiti previsti dal vigente disciplina in materia di consenso al trattamento dei dati personali.

3.6 Il gestore, conformemente alla vigente normativa in materia di privacy, manterrà riservati i dati identificativi dell'utente senza rivelarli a terzi se non all'Autorità Giudiziaria che ne faccia espressa richiesta, salva la facoltà dell'Università di trasmettere detti dati a soggetti che abbiano sottoscritto un impegno di riservatezza e che siano stati da essa delegati ad espletare servizi connessi con l'oggetto del presente contratto.

4. Obblighi dell'utente

4.1 L'utente si impegna a non consentire a nessun titolo, gratuito o oneroso, temporaneamente o definitivamente, senza il consenso espresso del gestore, l'utilizzo del servizio da parte di terzi, del cui comportamento in rete assume in ogni caso ogni responsabilità.

4.2 L'utente, fermi restando gli obblighi derivanti dalla vigente normativa civile e penale, si impegna a non utilizzare il servizio per effettuare comunicazioni che possano arrecare danno o turbative ai servizi di rete o a terzi e a non immettere in rete, attraverso il servizio, materiale in violazione della legge sul diritto d'autore o di altri diritti di proprietà intellettuale o industriale o che possa costituire concorrenza sleale.

4.3 In via meramente esemplificativa e non esaustiva, l'utente si impegna inoltre a:

  • non utilizzare il servizio per fini commerciali;
  • non inviare tramite posta elettronica messaggi pubblicitari e/o promozionali o comunicazioni ad altri utenti e/o gruppi di discussione senza che sia stato richiesto ed ottenuto il relativo consenso ovvero senza che tale invio sia stato sollecitato in modo esplicito (cd. spam);
  • non trasferire grosse moli di dati, se non quando sia effettivamente necessario;
  • non violare il segreto della corrispondenza personale e il diritto alla riservatezza;
  • rispettare le norme di corretto utilizzo della rete internet note come "Netiquette", divenute standard nel documento noto come "RFC 1855" (http://www.rfc-editor.org);
  • rispettare la Acceptable Use Policy (AUP) della Rete Italiana dell'Università e della Ricerca Scientifica, denominata comunemente "rete GARR"(http://www.garr.it/reteGARR/aup.php);
  • rispettare le regole e le indicazioni operative che verranno fornite dal gestore;
  • non trasmettere materiale e/o messaggi che incoraggino terzi a mettere in atto una condotta illecita e/o criminosa passibile di responsabilità penale o civile;
  • non immettere in rete documenti o informazioni che possano presentare forme o contenuti di carattere pornografico, osceno, blasfemo, razzista, diffamatorio o comunque offensivo;
  • non gestire Mailing List con iscrizioni non assistite dall'espresso e verificabile consenso dei titolari degli indirizzi e-mail ivi contenuti;
  • conservare in apposito file, per l'intera durata della mailing list, tutti i messaggi di conferma della sottoscrizione inviati dai titolari dei singoli indirizzi;
  • non acquistare da terzi o cedere a terzi elenchi di indirizzi e-mail per effettuare invii da qualsiasi dominio ospitato dall'Università o comunque riconducibili ad un qualsiasi account dell'Università;
  • non pubblicizzare, trasmettere o rendere altrimenti disponibile qualsivoglia tipo di software, programma, prodotto o servizio comunque idoneo a favorire la violazione delle presenti condizioni d'uso, ivi comprese eventuali istruzioni per la trasmissione di spam, flooding, mail-bombing o attacchi di denial of service.

4.4 Il gestore si riserva la facoltà di non veicolare messaggi di posta elettronica provenienti da fonti note di spam eventualmente presenti in black-lists accreditate o che non superino i controlli dei sistemi automatici antispam dell'Università degli Studi di Perugia.

4.5 L'utente garantisce l'utilizzo di programmi a lui legittimamente concessi dietro regolare licenza e di aver ottenuto le prescritte autorizzazioni per l'impiego dell'hardware e del software necessari alla fruizione del servizio.

5. Responsabilità

5.1 L'utente è personalmente responsabile di qualsivoglia violazione delle presenti condizioni d'uso comunque realizzata attraverso l'accesso al servizio mediante l'utilizzo delle proprie credenziali d'uso e si obbliga a manlevare, sostanzialmente e processualmente, il gestore ed a tenerlo indenne da qualsivoglia pretesa comunque derivante, a qualsiasi titolo, dalla violazione delle presenti condizioni e/o di leggi, regolamenti o provvedimenti disciplinanti il servizio..

In particolare, l'utente si assume ogni responsabilità ed onere circa il contenuto e le forme delle comunicazioni realizzate tramite il servizio e si impegna a tenere indenne il gestore da ogni pretesa o azione che dovesse essere rivolta contro il gestore medesimo da qualunque soggetto per effetto di tali comunicazioni.

Con tale assunzione di responsabilità, l'utente esonera espressamente il gestore da qualunque responsabilità e onere di accertamento e/o controllo al riguardo.

5.2 L'utente s'impegna a tenere indenne il gestore da tutte le perdite, danni, costi e oneri, ivi comprese le eventuali spese legali, che dovessero essere sostenute dal gestore in conseguenza dell'utilizzo del servizio messo a disposizione dell'utente.

5.3 Il gestore non sarà in alcun modo responsabile verso l'utente e/o suoi aventi causa o verso terzi per eventuali danni diretti o indiretti, perdite o costi comunque derivati da eventuali sospensioni o interruzioni del servizio, ivi compresi quelli derivati dalla mancata conoscenza di messaggi in entrata o in uscita indirizzati o provenienti dall'account dell'utente.

5.4 Il gestore si riserva il diritto di interrompere, unilateralmente ed in qualsiasi momento, senza obbligo di motivazione e/o preavviso e senza obbligo di indennizzo alcuno, il presente servizio qualora ritenga, a proprio insindacabile giudizio, che l'utente abbia violato anche solo uno degli obblighi indicati nelle presenti condizioni d'uso.

Tale violazione, oltre a determinare la cessazione del servizio, potrà all'occorrenza anche dare luogo, nei confronti dell'utente, a provvedimenti di natura disciplinare da parte dell'Università degli Studi di Perugia e/o ad azioni di rivalsa e/o risarcimento, fatte sempre salve le eventuali ulteriori conseguenze di natura civile, penale o amministrativa derivanti dalla violazione compiuta.

6. Disposizioni finali

6.1 Le presenti condizioni d'uso sono disciplinate dalle leggi dello Stato Italiano.

Per quanto non espressamente previsto nel presente documento si applicano le norme vigenti.

6.2 Per tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione alle presenti condizioni d'uso, ivi incluse quelle inerenti l'interpretazione, l'efficacia, la validità e l'esecuzione delle stesse, sarà competente in via esclusiva il Foro di Perugia.

6.3 Nel caso in cui alcune disposizioni contenute nelle presenti condizioni d'uso dovessero essere ritenute, per qualunque ragione, invalide e/o inefficaci, le restanti dovranno comunque ritenersi pienamente valide ed efficaci.

Il Rettore


Torna su
×