Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

1. Oggetto

1.1 Il presente testo definisce le condizioni generali di utilizzo e gestione delle postazioni fisse situate presso le biblioteche ed i punti di servizio afferenti al Centro Servizi Bibliotecari (CSB) dell'Università degli Studi di Perugia.

Tale servizio è gestito dal CSB della suddetta Università, con sede legale in Piazza dell'Università, 1 – 06123 Perugia (PG) ed è rivolto agli studenti regolarmente iscritti all'Ateneo e al personale docente, tecnico-amministrativo e bibliotecario che opera nell'Ateneo. Il servizio può essere attivato per tipologie di utente differenti in seguito a formale richiesta, che verrà valutata caso per caso.

1.2 Con il primo utilizzo del servizio, l'utente dichiara di aver attentamente letto ed espressamente accettato tutti i termini e le condizioni di utilizzo del servizio indicate nel presente documento.

1.3 In nessun caso il gestore può essere ritenuto responsabile del mancato e/o inesatto adempimento da parte dell'utente di ogni eventuale procedura di legge e regolamento in relazione al presente documento.

2. Durata del servizio e efficacia delle condizioni d'uso

2.1 Le presenti condizioni d'uso hanno efficacia dalla data in cui il gestore avvia il servizio (di regola coincidente con la data di immatricolazione dello studente o del dipendente) sulla base e in seguito all'accettazione da parte dell'utente delle condizioni contenute nel presente documento implicitamente effettuata con il primo utilizzo del servizio stesso.

2.2 Il servizio potrà considerarsi naturalmente concluso, e senza obbligo alcuno per il gestore, non appena lo stato dello studente o del personale nei confronti dell'Ateneo venisse a mutare, ad esempio in seguito a laurea, rinunzia agli studi, mancata iscrizione, dimissioni, pensionamento.

2.3 Il gestore si riserva il diritto di sospendere, interrompere o variare il servizio, in qualsiasi momento e senza preavviso, e non potrà comunque essere considerato responsabile nei confronti sia dell'utente sia di terzi per la intervenuta sospensione ovvero interruzione. In tal caso, cesserà immediatamente ogni diritto dell'utente all'utilizzazione del servizio.

2.4 Il gestore potrà integrare e/o modificare unilateralmente, in qualsiasi momento e senza preavviso, le condizioni e i termini del presente documento. Le eventuali modifiche e/o integrazioni potranno essere comunicate all'utente tramite avviso sulla pagina di autenticazione e saranno opportunamente pubblicate nel sito web del Centro Servizi Bibliotecari. La continuazione nell'utilizzo del servizio successivamente alla comunicazione implica di fatto l'accettazione delle nuove condizioni.

3. Obblighi dell'utente

3.1 L'utente s'impegna a non consentire l'utilizzo, a qualunque titolo, del servizio a terzi, del cui comportamento in rete si assume, ai sensi delle presenti condizioni d'uso, comunque la responsabilità. L'utente si obbliga a non cedere le suddette condizioni a terzi, a titolo gratuito o oneroso, temporaneamente o definitivamente, senza il consenso espresso del gestore. L'utente si impegna altresì a utilizzare il servizio senza creare rischi o disagi per sé e per gli altri.

3.2 L'utente si impegna a non utilizzare il servizio per effettuare comunicazioni che arrechino danni o turbative ai servizi di rete o a terzi o che violino le leggi e i regolamenti vigenti. In particolare, in via esemplificativa e non esaustiva, l'utente si impegna a non immettere o prelevare dalla rete, attraverso il servizio, materiale in violazione della legge sul diritto d'autore, o di altri diritti di proprietà intellettuale o industriale.

3.3 L'utente si impegna a adempiere agli obblighi e a rispettare i divieti di seguito elencati a titolo puramente esemplificativo e non esaustivo:

  • non danneggiare o manomettere le attrezzature hardware messe a disposizione;
  • utilizzare il servizio per i fini istituzionali e personali per cui è stato concesso, in particolare si impegna a non utilizzare il servizio per fini commerciali;
  • non collegare dispositivi non forniti dalle strutture o non preventivamente autorizzati;
  • non visualizzare CD/DVD diversi da quelli forniti come materiale consentito dalle strutture stesse;
  • non configurare client di posta elettronica;
  • non inviare tramite posta elettronica messaggi pubblicitari e/o promozionali o comunicazioni ad altri utenti e/o gruppi di discussione senza che sia stato richiesto ed ottenuto il relativo consenso ovvero senza che tale invio sia stato sollecitato in modo esplicito (spam);
  • non compiere operazioni di sniffing (intercettazione abusiva di comunicazioni), di cracking, spamming, eccetera;
  • non assumere alcuna condotta volta a eludere le misure organizzative e tecniche predisposte, ovvero a mutare o forzare assetti e destinazioni delle strutture e delle apparecchiature informatiche e telematiche;
  • non trasferire grosse moli di dati, se non effettivamente necessario;
  • non violare il segreto della corrispondenza personale e il diritto alla riservatezza;
  • non installare software senza espressa autorizzazione sulle postazioni di lavoro;
  • rispettare le norme di buona educazione in uso sulla rete Internet, note come "Netiquette" divenute standard nel documento noto come "RFC 1855" (http://www.rfc-editor.org );
  • rispettare la Acceptable Use Policy (AUP) della Rete Italiana dell'Università e della Ricerca Scientifica, denominata comunemente "la rete GARR" (http://www.garr.it);
  • rispettare le regole e le indicazioni operative che gli verranno date dal gestore;
  • non trasmettere materiale e/o messaggi che incoraggino terzi a mettere in atto una condotta illecita e/o criminosa passibile di responsabilità penale o civile;
  • non immettere né prelevare dalla rete informazioni che possano presentare forme o contenuti di carattere pornografico, osceno, blasfemo, razzista, diffamatorio o offensivo;
  • effettuare il log-out al termine di ogni sessione di lavoro (sotto la propria responsabilità).

3.4 Il gestore si riserva il diritto di recedere unilateralmente e in qualsiasi momento, senza obbligo di alcuna motivazione, senza preavviso, e senza dover alcun indennizzo, dalle presenti condizioni d'uso qualora determini, a suo insindacabile giudizio, che l'utente abbia violato anche solo uno degli obblighi ivi indicati. Tale violazione potrà dare luogo anche a provvedimenti disciplinari, ove ne ricorrano i presupposti, nei confronti dello studente o del dipendente da parte dell'Università degli Studi di Perugia e ad azioni di rivalsa e/o risarcimento, fatte salve le ulteriori conseguenze di natura penale, civile, amministrativa della violazione compiuta.

4. Responsabilità

4.1 L'utente è responsabile di ogni violazione delle presenti condizioni d'uso e si impegna a manlevare, sostanzialmente e processualmente, il gestore, e a tenerlo indenne da qualsiasi pretesa anche di terzi a qualsivoglia titolo, comunque avente causa della violazione delle presenti condizioni d'uso e/o dalla violazione di leggi o regolamenti o provvedimenti amministrativi. Saranno monitorate e sanzionate anche le eventuali elusioni.

4.2 L'utente si assume ogni responsabilità ed onere circa il contenuto e le forme delle comunicazioni realizzate tramite il servizio e si impegna a tenere indenne il gestore da ogni pretesa o azione che dovesse essere rivolta al gestore medesimo da qualunque soggetto, in conseguenza a tali comunicazioni. Con tale presa di responsabilità, l'utente esonera espressamente il gestore da qualunque responsabilità e onere di accertamento e/o controllo al riguardo.

4.3 L'utente s'impegna a tenere indenne il gestore da tutte le perdite, danni, costi e oneri, ivi comprese le eventuali spese legali, che dovessero essere sostenute dal gestore in conseguenza dell'utilizzo del servizio messo a disposizione dell'utente.

4.4 Il gestore non sarà responsabile verso l'utente e/o suoi aventi causa e verso terzi per i danni diretti, indiretti o consequenziali, le perdite e i costi supportati in conseguenza a sospensioni o interruzioni del servizio.

5. Riservatezza

5.1 L'accesso al servizio avviene mediante un codice di identificazione dell'utente (username) e una parola chiave (password). L'utente è informato del fatto che la conoscenza delle proprie credenziali da parte di terzi consentirebbe a questi ultimi l'utilizzo del servizio in nome dell'utente medesimo. L'utente è il solo ed unico responsabile della conservazione e della riservatezza delle proprie credenziali e, conseguentemente, rimane il solo ed unico responsabile per tutti gli usi ad essa connessi o correlati, (ivi compresi danni e conseguenze pregiudizievoli arrecati al gestore e/o a terzi) siano dal medesimo utente autorizzati ovvero non autorizzati.

5.2 L'utente si impegna a comunicare quanto prima al gestore l'eventuale furto o smarrimento della password. In particolare, in caso di furto o di smarrimento, l'utente si impegna a modificare tempestivamente tale password utilizzando le procedure a sua disposizione. In ogni caso, resta inteso che l'utente sarà in ogni caso responsabile delle conseguenze derivanti dall'abuso del servizio che possa conseguire al furto o allo smarrimento di tale password, indipendentemente dalla colposità di tali eventi.

5.3 L'utente prende atto e accetta l'esistenza del registro dei collegamenti (noto come "log") mantenuto del gestore, e il gestore adotta misure tecniche ed organizzative necessarie a garantire la riservatezza di tale registro, in ottemperanza delle leggi vigenti sulla privacy. Il registro dei collegamenti potrà essere esibito solo all'autorità giudiziaria, dietro esplicita richiesta.

5.4 L'utente prende atto e accetta che il traffico di rete potrà essere sorvegliato allo scopo di mantenere le prestazioni del servizio a un livello adeguato oltre che per garantirne un corretto utilizzo. Il controllo sarà svolto a campione e potrà essere volto anche alla prevenzione e alla verifica di eventuali abusi.

5.5 Al fine di garantire il rispetto delle norme previste dal D.M. 16.8.2005 recante "Misure di preventiva acquisizione di dati anagrafici dei soggetti che utilizzano postazioni pubbliche non vigilate per comunicazioni telematiche ovvero punti di accesso ad Internet utilizzando tecnologia senza fili, ai sensi dell'art. 7, comma 4, del D.L. n. 144/'05", saranno mantenuti su archivi elettronici per il tempo previsto dalla normativa stessa le informazioni relative alla sessione di utilizzo svolto (in relazione all'utente ed alla postazione utilizzata: data e ora di accesso e di disconnessione dal sistema) allo scopo di poter identificare in modo univoco gli utilizzatori delle postazioni. I dati raccolti non saranno resi pubblici, ma tenuti in custodia per un periodo non inferiore ai 12 mesi e saranno messi a disposizione delle Autorità competenti qualora le stesse ne facciano richiesta al fine di individuare eventuali responsabili di atti illeciti sulla Rete.

6. Legge applicabile e foro competente

6.1 Le presenti condizioni d'uso sono disciplinate dalle leggi dello Stato Italiano. Per quanto non espressamente previsto nel presente documento si applicano le norme vigenti.

6.2 Per tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione alle presenti condizioni d'uso, incluse le controversie nell'interpretazione, efficacia, validità ed esecuzione, sarà competente in via esclusiva il Foro di Perugia.

6.3 Nel caso in cui alcune disposizioni contenute nelle presenti condizioni d'uso fossero ritenute nulle e/o invalide e/o inefficaci le restanti dovranno comunque ritenersi pienamente valide ed efficaci.

Perugia, giugno 2010

Il Rettore


Torna su
×