Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

Insegnamento: Strategia e politica aziendale

Corso di laureaCorso di laurea in Economia aziendale [L-18] D. M. 270/2004
SedePerugia
CurriculumECONOMIA DEI MERCATI E DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI - Regolamento 2015
Prerequisiti

Al fine di saper comprendere e affrontare con la necessaria consapevolezza le problematiche descritte e gli strumenti concettuali proposti nell’insegnamento è molto importante poter disporre di conoscenze pregresse relative ai profili dell’economia aziendale e delle logiche di rilevazione e rappresentazione delle informazioni economiche e finanziarie dell’azienda.

Modalità di valutazione

La verifica dell’apprendimento verrà effettuata attraverso una prova orale, il cui principale obiettivo è quello di accertare le conoscenze acquisite sui singoli argomenti trattati dal corso, la capacità di collocare gli argomenti nel giusto cotesto teorico e di declinarli nel loro profilo analitico e applicativo.


Tale prova orale consiste in un colloquio a stimolo aperto con risposta aperta della durata di circa 20/30 minuti, finalizzata ad accertare il livello di conoscenza e la capacità di comprensione raggiunta dallo studente sui contenuti indicati nel programma (concetti di strategia, strumenti di analisi strategica dell’ambiente esterno, dell’ambiente interno e delle performance, caratteri dell’imprenditorialità, modelli di collaborazione aziendale, finalità e contesti di redazione del piano industriale). La prova orale consente inoltre di valutare la capacità di comunicare con proprietà di linguaggio e di organizzare autonomamente l’esposizione degli argomenti a concenuto teorico oltre che l’abilità nel fare i collegamenti tra concetti e i profili applicativi della materia. La durata effettiva dell’esame varia a seconda dell’andamento dell’esame stesso ed include, di norma, due/tre temi di colloquio riguardanti sia la parte istituzionale che gli approfondi tematici e professionali.  

Statistiche voti esami

Dati in fase di elaborazione

Calendario prove esame

Al riguardo di consultare la pagina del sito del Dipartimento di Economia.

Unità formative opzionali consigliate

Non previste

DocenteAndrea Cardoni
TipologiaA scelta dello studente (art.10, comma 5, lettera a)
AmbitoA SCELTA DELLO STUDENTE
SettoreSECS-P/07
CFU6
Modalità di svolgimentoConvenzionale
Programma

PARTE ISTITUZIONALE: CONCETTI DI STRATEGIA E STRUMENTI DI ANALISI STRATEGICA


- Aspetti introduttivi: il concetto di strategia; l'evoluzione degli studi di strategia; modalità e livelli di elaborazione della strategia; gli schemi di riferimento per l'analisi strategica; la SWOT analysis: definizione e limiti.


- Obiettivi, valori e risultati: gli obiettivi dell'impresa tra shareholder approach e stakeholder approach; vision, mission e valori; criteri di fissazione degli obiettivi (SMART); il legame tra strategie e performance; focus di approfondimento:analisi delle performance finanziarie ed economiche in una prospettiva strategica, Economic Value Added (E.V.A.) per la misurazione degli impatti della strategia; la balanced scorecard come strumento di analisi e controllo delle peroformance in ottica strategica; la responsabilità sociale d'impresa. 


- L'analisi dell'ambiente e del settore: le variabili ambientali e la PEST analysis; definizione del settore e suo ciclo di vita; i fattori critici di successo; la struttura del settore e le cinque forze competitive;


- L'analisi della concorrenza: la concorrenza dinamica; la teoria dei giochi per l'analisi della concorrenza; la segmentazione e il concetto di area strategica di affari (ASA); i gruppi strategici.


- L'analisi delle risorse e delle competenze come base della strategia: i presupposti della resource based view (RBV); definizione delle risorse e delle competenze; le competenze organizzative; l'analisi funzionale; la catena del valore; logiche e strumenti applicativi di analisi delle risorse e competenze (VRIO).


- Lo sviluppo delle risorse e delle competenze: apprendimento organizzativo e cultura organizzativa; leadership e competenze organizzative; dynamic capabilities; sviluppo delle competenze per linee esterne o interne; la knowledge based view e la gestione della conoscenza.     


APPROFONDIMENTI TEMATICI E PROFESSIONALI  


- Imprenditorialità: strategia, managerialità e imprenditorialità nel governo dell'impresa.  


- Networking aziendale: alleanze e collaborazioni nel nuovo scenario strategico; le forme di collaborazione e i vari modelli di rete strategica; il contratto di rete.  


- Piano Industriale: finalità e contesti di redazione del piano industriale; il piano industriale come strumento di gestione strategica.

Supplement

Il programma include i principali concetti, logiche e strumenti riferiti alla strategia e politica aziendale e si sviluppa in due parti.


La parte istituzionale riveste un ruolo predominante nella struttura complessiva del programma e prevede l'approfondimento delle nozioni più significative, dal punto di vista teorico e applicativo, maturate nell'ambito degli studi di strategia. In questa parte viene data particolare enfasi allo studio degli strumenti di analisi strategica e delle connesse dimensioni interpretative e di implementazione, oltre che dedicare un particolare focus di attenzione all'analisi delle performance aziendali una prospettiva strategica.


La parte degli approfondimenti tematici e professionali riguarda temi di grande attualità legati alla strategia, quali l'imprentitorialità, lo sviluppo delle relazioni tra imprese per l'acquisizione del vantaggio competitivo e il piano industriale.

Metodi didattici

La metodologia didattica si basa su lezioni frontali, seminari di approfondimento, presentazione e discussione di casi aziendali.


Nella parte istituzionale ogni argomento è affrontato attraverso una introduzione teorica, che descrive i contesti in cui sono maturati i concetti illustrati, le motivazioni che ne sono alla base e l’approccio che ne deriva in termini di logica di analisi strategica. L’argomento viene quindi declinato sotto il profilo interpretativo e operativo attraverso il continuo riferimento ad esempi, casi reali e possibili modalità di applicazione dei concetti proposti. Nel caso dell’analisi delle performance, l’apprendimento è supportato dalla illustrazione e discussioni di alcuni esempi numerici.


Nella parte degli approfondimenti tematici e professionali si fa ampio riferimento ai contesti reali in cui si fanno presenti i temi dell’imprenditorialità, della collaborazione tra aziende e delle modalità di redazione del piano industriale, traendo spunto dall’osservazione dai caratteri evolutivi dell’ambiente sotto il profilo operativo e regolamentare. 

Testi consigliati

A.Cardoni, Strategia e performance nel sistema d'impresa, Giappichelli, Torino, 2016.


Dispense e materiale di supporto indicato dal docente disponibili nella piattaforma e-learning del Dipartimento di Economia.


Consigliato


Robert M. Grant - L'analisi strategica per le decisioni aziendali. Il Mulino. Bologna. 2011 - Capp. I, II (escluso par. 2), III, IV, V, VI.


 

Risultati apprendimento

In una prospettiva generale il corso intende fornire un metodo per elaborare l’analisi strategica, favorendo i collegamenti e integrando le conoscenze riferite ai vari temi specialistici legati alle problematiche di gestione, organizzazione e rilevazione di azienda. 


Più specificamente, con riferimento alla prima parte, i risultati di apprendimento in termini di conoscenze/sapere sono i seguenti:


- conoscenza dei principali concetti interpretativi maturati nell'ambito della strategia aziendale;


- conoscenza dei passaggi logici che conducono alla elaborazione di una analisi strategica;


- conoscenza delle logiche che sovrintendono la fissazione degli obiettivi, dei valori e dei risultati di una impresa;


- conoscenza delle principali modalità di analisi le performance aziendali in una prospettiva strategica;


- conoscenza delle principali caratteristiche degli strumenti di analisi dell'ambiente esterno, del settore e dei concorrenti, delle risorse, delle competenze e dei processi aziendali; 


- conoscenza delle dinamiche di sviluppo delle risorse e competenze.


La principali abilità (ossia capacità di applicare le conoscenze acquisite) saranno:


-       analizzare il profilo strategico dell’azienda;


-       identificare i caratteri strategicamente rilevanti dell’ambiente esterno, del sistema competitivo e la concorrenza in cui si trova ad operare l’azienda;


-       analizzare la struttura aziendale nella prospettiva funzionale, della catena del valore e  delle risorse e competenze;


-       analizzare e valutare le performance economico-finanziarie in una prospettiva strategica.


Con riferimento alla seconda parte i risultati di apprendimento si riconnettono all'acquisizione di una conoscenza/sapere sui seguenti temi:


- principali caratteri dell'imprenditorialità nei suoi rapporti con la strategia e con il processo di governo aziendale;


- modelli interpretativi di analisi delle collaborazioni tra imprese e conoscenza dei recenti sviluppi istituzionali di regolamento del contratto di rete.


- conoscenza dei principali caratteri in termini strutturali e di contenuto del piano industriale; 


In termini di abilità/saper fare, tale parte del corso intende fornire:


- capacità di identificare i caratteri tipici dell’imprenditorialità nel processo di direzione strategica;


- capacità di valutare i caratteri strategici nel modello di collaborazione;  


- capacità di leggere e interpretare il piano industriale nel giusto contesto applicativo e delle finalità che lo contraddistinguono.

Periodo della didattica

II semestre

Calendario della didattica

si prega di consultare al riguardo la pagina web del Dipartimento
www.econ.unipg.it

Attività supporto alla didatticaDati attualmente non disponibili
Lingua di insegnamentoItaliano
Frequenza

Facoltativa ma fortemente consigliata.

Sede

Dipartimento di Economia, Via Pascoli, 06123 Perugia.

Ore
Teoriche
42
Pratiche
0
Studio individuale
108
Didattica Integrativa
0
Totale
150
Anno2
PeriodoII semestre
NoteDati attualmente non disponibili
Orario di ricevimento

Lunedì 18.30-19.30

Sede di ricevimento

Via Pascoli 06123 Perugia

Codice ECTS2016 - 7033

Info pagina

Referenti di sezione

Prof. Massimiliano Marianelli
(Delegato per il settore Didattica)

Prof. David Ranucci
(Delegato per il settore Alta formazione)

Prof.ssa Floriana Falcinelli
(Delegato per il settore E-learning)


Torna su
×