Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

Insegnamento: Storia delle tecniche artistiche

Corso di laureaCorso di laurea in Beni culturali [L-1] D. M. 270/2004
SedePerugia
CurriculumStoria dell'arte - Regolamento 2015
Prerequisiti

Non sono richiesti particolari prerequisiti.


L' insegnamento, per certi aspetti, può considerarsi propedeutico alle altre discipline storico artistiche che approfondiscono l'arte medievale, moderna e contemporanea. Le competenze acquisite dovrebbero poi consentire una miglior comprensione dei temi portanti del corso di laurea per l'indirizzo storico artistico.

Modalità di valutazione

L'esame consiste in una prova orale, della durata di circa 20-25 minuti, relativa agli argomenti trattati durante il corso e approfonditi sui testi consigliati. La stessa è finalizzata ad accertare il livello di conoscenza e di comprensione dei temi in oggetto, nonché la padronanza del linguaggio tecnico e la capacità espositiva del candidato. 

Statistiche voti esamiDati attualmente non disponibili
Calendario prove esame

Si rimanda al calendario ufficiale nel sito del Dipartimento: www.lettere.unipg.it.

Unità formative opzionali consigliateDati attualmente non disponibili
DocenteMirko Santanicchia
TipologiaAttività formative caratterizzanti
AmbitoDISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOLOGICI E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROPOLOGICI E AMBIENTALI
SettoreL-ART/04
CFU6
Modalità di svolgimentoConvenzionale
Programma

Tra arte e mestiere: introduzione alla storia delle tecniche artistiche. Le tecniche pittoriche, le tecniche della scultura, l'oreficeria e gli smalti, la stampa.


Il corso prevede in primo luogo un inquadramento del rapporto tra arte e tecnica, ed una panoramica delle principali tecniche artistiche tra Medioevo ed età moderna. Particolare attenzione sarà riservata alle tecniche pittoriche e della decorazione libraria; alle tecniche della scultura (in marmo, legno, terracotta, e bronzo con relativi procedimenti di fusione); alle tecniche dell'oreficeria.

Supplement

Tra arte e mestiere: introduzione alla storia delle tecniche artistiche. Le tecniche pittoriche, le tecniche della scultura, l'oreficeria e gli smalti, la stampa

Metodi didattici

Lezioni frontali, con supporto di immagini e video. Uscita didattica a fine corso.

Testi consigliati









 L'esame va preparato sui seguenti testi (tutti disponibili per la consultazione presso la Biblioteca Umanistica, piazza Morlacchi):


1) F. Negri Arnoldi, Il mestiere dell’arte. Introduzione alla storia delle tecniche artistiche, Napoli, Paparo ed., 2001


2) Saggi su argomenti specifici del programma:


C. Maltese, Le tecniche artistiche, ed. Mursia, pp.309-333,  343-351, per le parti relative alle tecniche pittoriche: affresco, pittura su tavola e le tecniche di doratura per la pittura (in particolare a bolo e a missione), pittura ad olio.


-B. Zanardi, Giotto e Pietro Cavallini. La questione di Assisi e il cantiere medievale della pittura a fresco, Milano, Skira, 2002, pp. 39-83 (solo il capitolo I: Il lavoro nel cantiere della pittura murale).


-J.J.G. Alexander, I miniatori medievali e il loro metodo di lavoro, Modena, Panini 2003, pp.13-47, 55-75.


-M. Bernabò, Le tecniche orafe e gli strumenti, in L’oreficeria nella Firenze del Quattrocento, catalogo della Mostra, a cura di M.G. Ciardi Duprè, Firenze, S.P.E.S., 1977, pp.203-232.


-A. Lipinsky, Oro, argento gemme e smalti. Tecnologia delle arti dalle origini alla fine del Medioevo, Firenze, Olschki, 1975, pp.51-56, 131-137, 153-165, 389-439.


-G. Gentilini, La scultura fiorentina in terracotta del Rinascimento: tecniche e tipologie, in La scultura in terracotta, a cura di M.G.Vaccari, Firenze, Centro Di, 1996, pp. 64-116.


-Scultura lignea dipinta. I materiale e le tecniche, a cura di C. Baracchini e G. Parmini


 


IMPORTANTE: le slide mostrate durante il corso sono parte integrante del programma e verranno utilizzate in sede di esame.


N.B: gli studenti non frequentanti dovranno sostituire il testi al punto 1 con i seguenti (i testi al punto 2 restano gli stessi):


-Le tecniche artistiche, a cura di C. MALTESE, Milano, Mursia, 1973. (Da studiare per intero. Facoltative solo le parti alle: pp.135-169; pp.455-510);


-F. NEGRI ARNOLDI, Il mestiere dell'arte. Introduzione alla storia delle tecniche artistiche, Napoli, Paparo ed., 2001. (N.B.-Studiare in particolare il capitolo I: Arte e scienza, pp.9-35)


 
Risultati apprendimento

Conoscenze:


- conoscere le principali fonti per la storia delle tecniche artistiche


- conoscere le caratteristiche dei materiali e delle tecniche artistiche oggetto del corso


- saper utilizzare un linguaggio tecnico appropriato


Abilità:


Il corso intende offrire agli studenti gli strumenti conoscitivi, relativamente alle tecniche artistiche, per affrontare consapevolmente lo studio della storia dell'arte.


Al termine del corso lo studente dovrà saper padroneggiare in maniera critica i contenuti e le conoscenze acquisite, sapendoli utilizzare sia nell'ambito di una discussione teorica che sul piano pratico. Dovrà in pratica essere in grado di descrivere compiutamente le caratteristiche tecniche delle principali tipologie di manufatti artistici.


 

Periodo della didattica

Inizio: 26 settembre 2016


Fine: prima settimana di novembre 2016

Calendario della didattica

Vedi calendario ufficiale: www.lettere.unipg.it

Attività supporto alla didatticaDati attualmente non disponibili
Lingua di insegnamentoItaliano
Frequenza

Facoltativa ma fortemente consigliata

Sede

Dipartimento di  Lettere, Palazzo Manzoni, Piazza Morlacchi 11, Perugia.  Aula: vedi calendario

Ore
Teoriche
36
Pratiche
0
Studio individuale
114
Didattica Integrativa
0
Totale
150
Anno2
PeriodoI semestre
Note

Durante il corso saranno fornite ulteriori informazioni bibliografiche per eventuali approfondimenti.
Si consiglia ai non frequentanti di contattare il docente per il programma d'esame (via mail: mirko.santanicchia@unipg.it; o durante l'orario di ricevimento)

Orario di ricevimento

martedì ore 11,30-13,30

Sede di ricevimento

Presso lo studio del docente: Piazza Morlacchi, Palazzo Manzoni, 3° piano

Codice ECTS2016 - 4530

Info pagina

Referenti di sezione

Prof. Massimiliano Marianelli
(Delegato per il settore Didattica)

Prof. David Ranucci
(Delegato per il settore Alta formazione)

Prof.ssa Floriana Falcinelli
(Delegato per il settore E-learning)


Torna su
×