Insegnamento GEOLOGIA 1

Nome del corso Geologia
Codice insegnamento 55A00014
Curriculum Comune a tutti i curricula
Docente responsabile Angela Bertinelli
Docenti
  • Angela Bertinelli - Didattica Ufficiale
Ore
  • 63 Ore - Didattica Ufficiale - Angela Bertinelli
CFU 9
Regolamento Coorte 2016
Erogato Erogato nel 2017/18
Erogato altro regolamento
Attività Caratterizzante
Ambito Ambito geologico-paleontologico
Settore GEO/02
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)
Tipo attività Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Principi base della stratigrafia. Definizione di strato, rapporti fra gli strati. Facies. Ciclo geologico dei sedimenti: weathering ed erosione; trasporto e sedimentazione (processi deposizionali); seppellimento; diagenesi (cementazione, compattazione, ricristallizzazione). Caratteri fisici dei sedimenti: granulometria, fabric, porosità. Principali strutture sedimentarie. Principi di classificazione delle rocce sedimentarie: composizione, tessitura e struttura dei granuli e riconoscimento di rocce terrigene, carbonatiche, dolomitiche, evaporitico-solfatiche, silicee. La successione stratigrafica umbro-marchigiana. Esercitazioni in laboratorio e sul terreno.
Testi di riferimento Geologia del sedimentario - M.E. Tucker (Dario Flaccovio Ed.)
Capire la Terra - Press, Siever, Grotzinger & Jordan (Zanichelli Editore Bologna);
materiale didattico fornito dal docente.
Altri testi consigliati:
Rocce e successioni sedimentarie - A. Bosellini, E. Mutti, F. Ricci Lucchi (UTET)
Sedimentografia - F. Ricci Lucchi (Zanichelli)
Atlas and glossary of primary sedimentary structures - F.J. Pettijohn & P.E. Potter (Springer Verlag, out of print)
Rocce sedimentarie, guida alla descrizione degli affioramenti rocciosi - M.E. Tucker (Dario Flaccovio Ed.)
Atlante delle rocce sedimentarie al microscopio - A.E. Adams, W.S. Mackenzie, C. Guilford (Zanichelli Editore Bologna)
Facies models - R.G. Walker (Geoscience Canada Reprint Series 1)
Introduzione alla studio delle rocce carbonatiche - A. Bosellini (Italo Bovolenta Ed.))
Guide Geologiche regionali n. 7 , I e II vol. “Appennino Umbro-Marchigiano” (BE-MA ed.)
Obiettivi formativi L'obiettivo principale del corso di Geologia 1 è quello di fornire agli studenti le conoscenze e gli strumenti necessari per essere in grado di effettuare analisi di facies, con la descrizione delle principali caratteristiche litologiche, fra cui la classificazione delle rocce, ed eventuale identificazione degli ambienti deposizionali.
Le principali conoscenze acquisite saranno: principi di stratigrafia, di sedimentologia, caratterizzazione degli ambienti deposizionali, caratterizzazione della Successione Umbro-marchigiana (come evidenza di evoluzione paleombientale nel tempo e nello spazio).
Le principali abilità acquisite saranno: saper riconoscere e descrivere litologie diverse, strutture sedimentarie, ambienti deposizionali e saper effettuare analisi di facies.
Prerequisiti Al fine di meglio comprendere il programma svolto nel corso di Geologia 1 sarebbe opportuno aver sostenuto con profitto gli esami di Geografia fisica e cartografia, Paleontologia e Mineralogia.
Metodi didattici Lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche in laboratorio e sul terreno.
Modalità di verifica dell'apprendimento La prova di valutazione consisterà in un'unica prova, che verrà articolata in due parti come segue:
una parte pratica che prevede descrizione e classificazione di campioni di roccia (prova pratica a stimolo chiuso con risposta aperta)
una parte orale che ha l'obiettivo di testare la capacità dello studente di contestualizzare ciò che ha descritto nella prova pratica (prova colloquio a stimolo aperto con risposta aperta)
Le due parti della prova verranno sostenute in un'unica sessione e potranno avere durata variabile, in funzione della preparazione dimostata dallo studente.
La misurazione conclusiva della prova d'esame verrà effettuata in trentesimi, sulla base della qualità delle risposte fornite dallo studente, sia durante la parte pratica che quella orale.

Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA visita la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa
Programma esteso Principi base della stratigrafia. Definizione di strato, rapporti fra gli strati. Concetto di facies. Legge di Walther. Il ciclo geologico dei sedimenti: weathering ed erosione; trasporto dei sedimenti e sedimentazione (processi deposizionali); seppellimento; diagenesi (cementazione, compattazione, ricristallizzazione). Ambienti deposizionali: ambienti di sedimentazione terrigeni continentali, costieri, marini; ambienti di sedimentazione carbonatici; ambienti a sedimentazione evaporitica. Principali strutture sedimentarie. Caratteri fisici dei sedimenti: granulometria, fabric, porosità. Le principali rocce sedimentarie: terrigene (clastiche), carbonatiche, evaporitiche (chimiche), dolomitiche, silicee. Principi di classificazione e riconoscimento delle rocce sedimentarie: composizione, tessitura e struttura dei granuli. La successione stratigrafica Umbro-Marchigiana. Esercitazioni pratiche in laboratorio, con campioni di roccia in collezione, e sul terreno.