Università degli Studi di Perugia

Insegnamento LINGUE PORTOGHESE-BRASILIANA I

Nome del corso Lingue e culture straniere
Codice insegnamento GP004911
Curriculum Comune a tutti i curricula
Docente responsabile Paula Cristina De Paiva Limao
Docenti
  • Paula Cristina De Paiva Limao - Didattica Ufficiale
Ore
  • 54 Ore - Didattica Ufficiale - Paula Cristina De Paiva Limao
CFU 9
Regolamento Coorte 2018
Erogato Erogato nel 2018/19
Erogato altro regolamento
Attività Caratterizzante
Ambito Lingue e traduzioni
Settore L-LIN/09
Tipo insegnamento Opzionale (Optional)
Tipo attività Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti l corso esaminerà le strutture fonetiche, morfologiche e sintattiche basiche e gli elementi lessicali e semantici essenziali per la comprensione della comunicazione in lingua portoghese. Saranno, inoltre, forniti i  principali strumenti critico-metodologici per lo studio e l'analisi della lingua nella variante europea e brasiliana, integrando, quando pertinente, elementi spiegativi di carattere storico-culturale.
Testi di riferimento Tutti i materiali necessari alla frequenza dei corsi e quelli per sostenere gli esami saranno forniti mediante la piattaforma Unistudium
Testi obbligatori:
Mea, Giuseppe (2009 o ed.ni successive)  Dizionario Italiano-Portoghese / Portoghese-Italiano, 2 voll. Porto Editora / Zanichelli. Porto / Bologna
Testi consigliati :
Lanciani, Giulia – Tavani,  Giuseppe (1993) Grammatica portoghese, Ed. Universitarie, Milano.
Mateus, Maria Helena Mira et al. (2003) Gramática da Língua Portuguesa, Caminho, Lisboa.
 
Obiettivi formativi Il corso ha il duplice obiettivo di portare gli studenti all'acquisizione della lingua dal livello principianti assoluti fino al livello A2 di competenza e di fornire al contempo gli elementi basici per la riflessione metalinguistica sul sistema fonetico, morfologico e sintattico del portoghese. In vista dell'acquisizione e della riflessione contrastiva sulle strutture comunicative di base, durante il corso saranno abbordate le strutture morfologiche e sintattiche elementari e le questioni lessicali e semantiche relative alla lingua d’uso; si forniranno, inoltre, i principali strumenti critico-metodologici per lo studio e l'analisi della lingua nella variante europea e brasiliana. Al termine del corso lo studente dovrà possedere una conoscenza approfondita del metalinguaggio e di diversi aspetti di un modello descrittivo-analitico della lingua portoghese e brasiliana ed essere competente in tutte le abilità comunicative al livello A2 dei parametri fissati dal Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue. Inoltre, dovrà dimostrare di padroneggiare gli strumenti necessari per comunicare in una situazione quotidiana di immediata rilevanza, nonché delle capacità di comprensione e produzione scritta e orale autonoma di brevi testi di contenuto linguistico elementare.
Prerequisiti Non sono previsti prerequisiti specifici
Metodi didattici Lezioni frontali ed esercitazioni svolte su entrambi i semestri.  Ai tre moduli di cui si compone il corso ufficiale del docente (lezioni frontali), equivalenti a 9 cfu, corrispondono, ottanta ore di esercitazioni e attività di laboratorio, tenute presso il CLA (Centro Linguistico d'Ateneo), attività che fornisce strumenti e materiali fondamentali per il conseguimento del livello (finale) A2 di competenza linguistica secondo il Quadro Comune del Consiglio d'Europa, corrispondente al CIPLE (Certificado Inicial de Português Língua Estrangeira). È prevista la possibilità di raggiungimento del livello A2 al termine delle ottanta ore di esercitazione.  Si invitano gli studenti a iscriversi sulla piattaforma Unistudium, poiché tutte le informazioni sui corsi (tenuti in Dipartimento) e delle esercitazioni (tenute al Centro Linguistico dell’Ateneo) saranno disponibili nelle rispettive piattaforme Unistudium. In esse saranno anche collocati a disposizione degli studenti i materiali didattici fondamentali per il conseguimento ottimale dei corsi e le informazioni e proposte d’attività complementari che mirano all’arricchimento della formazione linguistica e culturale dello studente e che intendono fornire un quadro il più completo possibile della lingua, della letteratura e della cultura portoghese e brasiliana.
Altre informazioni Il corso è annuale, con i moduli I e II (36 ore di lezioni) tenuto nel I semestre e con il modulo III (18 ore di lezioni) tenuto nel II semestreI corsi saranno, ove possibile, integrati con attività extracurriculari, tra cui seminari, trasversali e multidisciplinari, sostenuti dal professore responsabile del corso o da professori invitati, la visione di film o documentari e l’organizzazione di laboratori di traduzione, in modo da accelerare e completare le competenze linguistiche degli studenti.  Inoltre, è previsto, sempre se possibile, l’utilizzo di ausili informatici e multimediali. Nel corso del mese di Maggio si tengono regolarmente corsi di ricupero per il I anno, rivolti a tutti gli studenti in ritardo con gli esami dei moduli, non frequentanti o che hanno lacune da colmare.
 Sarebbe auspicabile che tutti gli studenti nel corso della triennale o della specialistica sviluppassero un periodo di studi in Portogallo (borse Erasmus+) e/o in Brasile (borse previste dagli Accordi Quadro).
 
Modalità di verifica dell'apprendimento Modalità di valutazione:
Esame finale scritto con voto unico. Fermo restando che la valutazione si compone di un voto unico finale verbalizzato nel corso delle date degli esami previsti a calendario, è predisposto, al termine dei primi dei moduli, un esonero, al quale possono accedere solo gli studenti che abbiano frequentato almeno il 70% delle lezioni previste. Le certificazioni o autocertificazioni delle assenze alle lezioni non sono valide con riferimento ai singoli moduli, ma solo quando lo studente sostiene l’esame (in parte o nella sua interezza) nelle date a calendario. Gli studenti non frequentanti dovranno mettersi in contatto con il docente per stabilire materiali integrativi.
Presso il CLA, lo studente dovrà sottoporsi, alla fine del ciclo di esercitazioni, a un test di livello (livello A2) il cui risultato corrisponderà al 50% del voto finale.
La verifica si articolerà pertanto in più fasi. Per quanto riguarda il corso di lingue portoghese e brasiliana I, a cura del docente responsabile della disciplina, le prove svolte in modalità esame o esonero, dalla durata di due ore, prevedono:
 
Modulo I: domande a risposta aperta sulla storia della lingua portoghese.
Modulo II: dettato, esercizi di fonetica e ortografia.
Modulo III: tre gruppi di esercizi a domanda chiusa su argomenti di morfossintassi portoghese; richiesta di un breve elaborato in lingua portoghese e breve traduzione dall’italiano al portoghese.
 
Ad eccezione del I e II modulo, gli esami/esoneri possono essere svolti con l’ausilio del dizionario bilingue. 
 
Per quanto concerne le prove, da effettuarsi con i collaboratori linguistici, esse consisteranno in un esame, scritto e orale, finalizzato a valutare l'effettiva acquisizione delle quattro competenze (comprensione alla lettura, comprensione all'ascolto, espressione scritta ed espressione orale). In particolare, l'esame scritto si comporrà di esercizi d’interpretazione e di produzione di testi, mentre l'esame orale - per accedere al quale si dovrà comunque ottenere, nell'esame scritto (dalla durata di tre ore), un punteggio non inferiore ai 18/30 - verterà essenzialmente sulla capacità di espressione orale dello studente, chiamato appunto a mostrare la propria padronanza della lingua portoghese corrispondente al livello richiesto. La prova orale avrà approssimativamente una durata di venti minuti e consisterà in un dialogo guidato dal collaboratore linguistico, in modo a valutare la correzione, la fluenza e l’efficacia comunicativa dello studente. I voti scaturiti da queste due prove, scritta e orale, e dalla valutazione della partecipazione degli studenti alle esercitazioni inserite nella piattaforma Moodle e/o proposte tramite Teletandem, andranno poi a far media  aritmetica con la somma dei voti degli esami di lingua summenzionati.
    Tutte le prove saranno valutate con un punteggio in trentesimi.  Se non superata la prova scritta, essa potrà essere ripetuta non nella medesima sessione di esami, ma in quella successiva.
    Nel caso degli studenti fuori corso esistono due sessioni di esame supplementari rispetto agli esami previsti per gli studenti in corso, il cui svolgimento è previsto nei mesi di dicembre e aprile.
    Gli studenti dovranno iscriversi alle prove scritta tramite la segreteria del CLA (per gli esami di livello linguistico) e la segreteria SOL dell’Ateneo (per gli esami presso il Dipartimento) nel termine delle date annunciate. Non verranno ammessi alle prove studenti non previamente iscritti e non si accettano iscrizioni via mail o fuori tempo.
 

Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA visita la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa
Programma esteso Il corso s'articolerà in tre moduli:
Modulo I: Strutture fonetiche, fonologiche e ortografiche della lingua portoghese.
Modulo II: Strutture morfologiche basiche della lingua portoghese.
Modulo III: Strutture sintattiche basiche della lingua portoghese