Università degli Studi di Perugia

Insegnamento GEOGRAFIA CULTURALE

Nome del corso Lingue e culture straniere
Codice insegnamento GP004921
Curriculum Comune a tutti i curricula
Docente responsabile Donata Castagnoli
Docenti
  • Donata Castagnoli - Didattica Ufficiale
Ore
  • 36 Ore - Didattica Ufficiale - Donata Castagnoli
CFU 6
Regolamento Coorte 2018
Erogato Erogato nel 2019/20
Erogato altro regolamento
Attività Base
Ambito Discipline storiche, geografiche e socio-antropologiche
Settore M-GGR/01
Tipo insegnamento Opzionale (Optional)
Tipo attività Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Il programma mira a dare una conoscenza in termini di bene culturale di particolari territori (naturali, rurali, urbani). Lo studio sarà effettuato anche attraverso la comprensione di grafici, tabelle, cartogrammi e carte tematiche.
Testi di riferimento De Vecchis-F. Fatigati, Geografia generale. Un'introduzione, Roma, Carocci, 2016.
T. Banini, Geografie culturali. Milano, Franco Angeli, 2019.
Approfondimento: D. Castagnoli, Green belt e altre espressioni di verde urbano, Bologna, Pàtron, 2019.
Obiettivi formativi Lo studente dovrà acquisire una capacità di interpretazione di grafici, cartogrammi, carte tematiche e altro materiale iconico. Le lezioni forniranno esemplificazioni pratiche di quanto acquisito attraverso i modelli forniti nella parte teorica. Integrando queste parti si metterà in condizioni lo studente di affrontare la realtà quotidiana, frutto di osservazione diretta e mediata, con abilità geografica.
Prerequisiti
Metodi didattici lezioni frontali, proiezioni, attività in aula
Altre informazioni Gli studenti non frequentanti porteranno anche :
M. Marengo, Geografia e letteratura, Bologna, Pàtreon, 2016.
Modalità di verifica dell'apprendimento Esame scritto (domande a risposta aperta) eventualmente integrato da una prova di lettura cartografica ed esame orale.
Programma esteso Concetti base di geografia generale e regionale. La geografia culturale: indirizzi. Studio di particolari aree da valutare in termini di bene culturale, come le aree naturali protette e i patrimoni UNESCO: Altre forme di valorizzazione di beni e fenomeni antropofisici.