Università degli Studi di Perugia

Offerta Formativa 2018/19 - Regolamento 2018

Corso di laurea in Lingue e culture straniere

Altre Info

Servizi agli studenti
Attività a carattere internazionale
L'attività a carattere internazionale del Corso di Studio in Lingue e Culture Straniere verte innanzitutto sui numerosi contatti con Università straniere, contatti che permettono ai nostri studenti di effettuare soggiorni di studio presso tali Atenei.
Assistenza svolgimento periodi di formazione all'esterno
Tutti gli studenti devono svolgere attività di tirocinio a seguito della quale conseguono 3 cfu. Il tirocinio può essere svolto anche all'interno di conferenze, e seminari, previa autorizzazione da parte del Consiglio di Corso di Studio.
L'Ateneo inoltre crede molto anche nelle opportunità offerte dal programma Erasmus+ per tirocinio. A tal fine, ogni anno viene pubblicato un bando per la presentazione delle candidature. Per allargare il più possibile la partecipazione studentesca, il bando prevede due scadenze. Allo studente vincitore viene dato un contributo di mobilità. Anche in questo caso, i contributi europei sono integrati da contributi ministeriali e dell'Ateneo. Nello scorso anno (aa. 15/16), 272 studenti hanno effettuato una mobilità a fini di tirocinio.
Tutte le informazioni sono reperibili al link:
www.unipg.it/internazionale
Il soggiorno all'estero nel quadro del programma Erasmus comporta dunque, oltre al riconoscimento dei singoli esami sostenuti, l'attribuzione di un numero di crediti per il Tirocinio, commisurato alla durata del soggiorno.
Considerata la natura del Corso di Studio, gli ambiti di attività proposti e articolati secondo la specificità della formazione individuale, sono i seguenti: musei, teatri, fondazioni culturali, strutture alberghiere, agenzie di turismo, guide turistiche, aziende, editoria, imprese di traduzione e scuole secondarie.
L'assistenza per lo svolgimento del periodo di tirocinio viene garantita da un supporto amministrativo che opera in stretta collaborazione con il Consiglio del Corso di Studio.
La lista degli enti convenzionati è disponibile presso il sito web del Dipartimento e, in base alle relazioni finali presentate dagli studenti, viene periodicamente aggiornata.
Di rilievo è la modifica dell'iter procedurale per la gestione dei tirocini, come di seguito indicato:
- la registrazione in carriera diventa effettiva al momento del raggiungimento dei CFU complessivi previsti dal piano di studio per l'anno di corso;
- il Presidente del Corso di Studio e il Referente dell'Ufficio Stage preparano un provvedimento (modulo già predisposto firmato dal Presidente del CdS), al quale viene allegata tutta la documentazione prodotta dagli studenti, da inviare alle Segreterie; tale provvedimento verrà portato a ratifica nel primo Consiglio utile.
Assistenza e accordi per la mobilità internazionale
L'Ateneo intrattiene numerosi rapporti di collaborazione con Atenei stranieri che consentono una vivace mobilità internazionale degli studenti. Grazie a questi accordi gli studenti possono recarsi all'estero per un periodo che va da tre a dodici mesi e sostenere esami e/o svolgere periodi di tirocinio o stage, avvalendosi dell'attività di ricerca svolta in collaborazione con enti e istituzioni internazionali.
Il contributo di mobilità è finanziato dall'Unione Europea e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. L'Università degli Studi di Perugia mette a disposizione ulteriori somme per agevolare il soggiorno dei propri studenti. Ulteriori contributi potrebbero essere erogati dall'Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell'Umbria (www.adisupg.gov.it).

L'assistenza degli studenti nel periodo di soggiorno all'estero è garantita dall'Ufficio Erasmus di Ateneo e dal Responsabile Erasmus del Dipartimento, coadiuvato da un'apposita commissione. Compiti di questa commissione sono:

- redigere la graduatoria di merito degli studenti che presentano domanda sulla base di requisiti prestabiliti,
- fornire assistenza per predisporre un piano di studio in partenza, eventualmente modificabile,
- ratificare gli esami sostenuti all'estero e convertire la valutazione acquisita in trentesimi,
- fornire accoglienza in entrata agli studenti stranieri.

E' inoltre previsto il riconoscimento di cfu per stage in Erasmus Traineeship nell'ambito di Erasmus+, come stabilito con delibera del Consiglio del Dipartimento di Lettere del 12 novembre 2014 e precisamente:
- periodo di 2 mesi = 6 CFU
- periodo di 3 mesi = 9 CFU
- periodo di 4 mesi = 12 CFU

L'Università degli Studi di Perugia è molto attiva nei programmi di mobilità studentesca, sia nell'ambito del programma Erasmus+ che all'interno degli accordi quadro. Ad oggi, l'Ateneo dispone di oltre 420 accordi di mobilità all'interno degli accordi bilaterali Erasmus e oltre 120 accordi di bilaterali di cooperazione con sedi non coperte dal programma Erasmus. Ogni anno, l'Ateneo emana due bandi: il primo per accedere ai contributi di mobilità all'interno degli accordi Erasmus (bando Erasmus+), il secondo per accedere ai contributi di mobilità all'interno degli accordi quadro (bando Accordi Quadro). Nel primo caso, i contributi europei sono integrati da fondi ministeriali e fondi dell'Ateneo. Nel secondo, i contributi sono di provenienza ministeriale e vengono integrati con risorse proprie dell'Ateneo. Nell'anno accademico 15/16, la mobilità ha riguardato 483 studenti (di cui 419 all'interno del programma Erasmus e 64 all'interno degli accordi quadro).
Ai fini della promozione dell'internazionalizzazione, l'Ateneo ha inteso potenziare la cooperazione con Atenei stranieri per la progettazione di percorsi di mobilità degli studenti con il rilascio del doppio titolo italiano e straniero. Nell'aa. 15/16, l'Università degli Studi di Perugia ha attivi 11 corsi di laurea con rilascio del doppio titolo, ovvero in consorzio con sedi estere. La lista completa è al link:
http://www.unipg.it/internazionale/offerta-formativa-internazionale
Per finanziare la mobilità degli studenti all'interno dei titoli, l'Ateno emette ogni anno dei bandi ad hoc.
L'Area Relazioni Internazionali, e i Delegati del Rettore proff. Elena Stanghellini e Fabio Maria Santucci, offrono ogni forma di supporto agli studenti che intendono effettuare una mobilità a fini di studio e di tirocinio. I Delegati Erasmus di Dipartimento in coordinamento con le segreterie didattiche dei Dipartimenti, inoltre, danno le informazioni relative alle attività didattiche e di tirocinio.
L'Ateneo intende inoltre incentivare l'erogazione in lingua inglese di interi corsi di studio, di singoli percorsi/curriculum o di singoli insegnamenti, laddove coerenti con gli obiettivi formativi del corso di studio. Ogni dipartimento ad oggi ha attiva una serie di insegnamenti in lingua inglese, la lista è reperibile al link:
http://www.unipg.it/internazionale/incoming-exchange-students/modules-held-in-english
Per effettuare una mobilità con successo è indispensabile conoscere bene altre lingue. A tal fine, lo studente può usufruire delle opportunità offerte dal Centro Linguistico di Ateneo. Informazioni al link:
http://www.unipg.it/internazionale/centro-linguistico-di-ateneo

Per incrementare la visibilità internazionale, nell'ultimo anno sono state effettuate, da parte dei Delegati o altri membri dello staff dell'Ateneo, missioni in Russia, Vietnam, Cina, Albania. Particolare attenzione è stata posta a potenziare la rete di contatti con università in Cina e Medio Oriente, che ad oggi conta ben 21 accordi con università cinesi, 4 accordi con università di Taiwan e 1 accordo a Hong Kong. Anche la rete di relazioni con i paesi del Sud America, in particolare l'Argentina, è estremamente diffusa. Maggiori informazioni sono reperibili nella pagina web:
www.unipg.it/internazionale
Ad oggi vi è anche una partizione molto dettagliata del sito sia in lingua inglese che in lingua cinese, oltre che una descrizione essenziale in altre lingue.
L'Università riceve ogni anno docenti da tutta l'Europa, che vengono a svolgere attività di docenza presso di noi all'interno del programma Erasmus+. L'Ateneo ha anche attivato un programma di Visiting Scientists. All'interno di tali programmi nell'aa. 15/16, l'Ateneo ha ospitato 65 docenti e ricercatori da tutto il mondo, con cui gli studenti possono interagire.

Il Centro Linguistico d'Ateneo (CLA) ha cercato di favorire l'innalzamento e/o l'ampliamento delle competenze linguistiche, consentendo agli studenti UNIPG la partecipazione “gratuita” a corsi di livello superiore o di lingue diverse rispetto a quelli curriculari.
Di conseguenza, ha fatto fronte alla richiesta di formazione linguistica finalizzata anche alla partecipazione al Progetto Erasmus, attivando nel corso del 2016 (2° semestre A.A. 2015/2016 e 1° semestre A.A. 2016/2017):
• Francese - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Spagnolo - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Tedesco - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Inglese – 12 corsi di Livello B1, 12 corsi di Livello B2, 2 corsi di Livello B1+, 1 corso di Livello B2+, 1 corso di Livello C1
• Inoltre, per quanto riguarda gli studenti Erasmus “incoming”, il Centro ha attivato 15 corsi di Italiano per stranieri, di cui n.5 corsi di livello A1, n.5 corsi di Livello A2, n.3 corsi di Livello B1 e n.2 corsi di Livello B2.
Accompagnamento al lavoro
L'orientamento in uscita propone, promuove e attua iniziative per supportare le scelte dello studente nel passaggio al mondo del lavoro. Il Dipartimento offre questo supporto attraverso il tutorato stage in accordo con il Servizio Job Placement di Ateneo.

Per favorire l'occupabilità dei propri laureati, il Corso di Studio si avvale di una banca dati gestita dal succitato Ufficio "Job Placement", che periodicamente organizza incontri con rappresentanti del mondo del lavoro, incontri volti a favorire un'attività sinergica e un proficuo scambio di informazioni fra imprese e studenti.

In merito all'accompagnamento al lavoro, l'Ateneo ha svolto, nel periodo marzo 2016 - aprile 2017 le seguenti attività:

• Marzo 2016. Creazione di un "JOB_POINT" presso il Dipartimento di Scienze Politiche . L’iniziativa è propedeutica alla creazione di analoghe strutture informative presso gli altri Dipartimenti dell’Ateneo.
• 13 Maggio 2016. Panorama Workshop, organizzato dall’azienda di formazione e dal Servizio job Placement. Workshop di orientamento professionale tenuto dai Manager d’azienda riservata a 20 laureati dell’Ateneo di Perugia.
• 9 giugno 2016 Career Day Unipg 2016, manifestazione di Ateneo, organizzata In collaborazione con Confindustria, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio e Sviluppumbria. Presenza di 40 aziende di eccellenza nel territorio umbro, imprese operanti in ambito nazionale e multinazionali. Sede: Dipartimento di Scienze Agrarie, Complesso Monumentale di San Pietro. Organizzazione di 17 fra Workshop e presentazioni aziendali in aula. Presenza di circa 1000 fra laureandi e laureati dell’Ateneo di Perugia.
• 23 Settembre 2016 Career Day Polo Scientifico Didattico di Terni, organizzato dal Servizio Job Placement In collaborazione con Camera di Commercio Terni e Confindustria Umbria. Presenza di 20 aziende del territorio. Sede: Polo didattico di Terni, Dipartimento di Economia.
• 25 Novembre 2016 Umbria Business Matching organizzata da Confindustria Umbra, coordinamento del servizio Job Placement della Partecipazione dell’Università degli Studi di Perugia, in qualità di espositore istituzionale, all’evento di Market Place presso Bastia Umbra. Presenti 307 espositori di tutti i settori produttivi, di servizi e di trasferimento della conoscenza.
• Dicembre 2016 Pianificazione strategica per l’organizzazione del Career Day 2017 che si terrà l’8 di giugno nella sede unica del Complesso Monumentale di San Pietro a Perugia.
• Aprile 2017 Organizzazione del “Marina Day”, una giornata d’orientamento nel corso del quale la Marina incontrerà gli studenti delle scuole superiori di Perugia e provincia e i laureati/laureandi dell’Ateneo perugino. Presso il Centro Mobile Informativo della Marina – ubicato per l’intera giornata in Piazza IV novembre, nel centro storico di Perugia – per gli studenti e i laureati dell’Ateneo sarà possibile incontrare il personale dello Stato Maggiore che li informerà sulle possibilità professionali offerti a coloro che hanno già conseguito la laurea (triennale o specialistica).