Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale

Insegnamento LINGUA GRECA

Nome del corso Lettere
Codice insegnamento 35357806
Curriculum Classico
Docente responsabile Donato Loscalzo
Docenti
  • Donato Loscalzo - Didattica Ufficiale
  • Francesca Biondi - Didattica Integrativa
Ore
  • 36 Ore - Didattica Ufficiale - Donato Loscalzo
  • 30 Ore - Didattica Integrativa - Francesca Biondi
CFU 6
Regolamento Coorte 2017
Erogato Erogato nel 2018/19
Erogato altro regolamento
Attività Caratterizzante
Ambito Filologia, linguistica e letteratura
Settore L-FIL-LET/02
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)
Tipo attività Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento Italiano
Contenuti La lingua greca (fonetica,morfologia, sintassi, lessico) nell'assetto della koiné in rapporto all'età classica.
Lettura del Fedro di Platone.
Testi di riferimento Platone,
Fedro ; a cura di Giovanni Reale ; testo critico di John Burnet, Fondazione Lorenzo Valla : [Milano] : A. Mondadori, 2009.
A. Aloni, La lingua dei Greci, Roma, Carocci, 2011, II ed. (o un altro manuale di livello universitario equivalente).
A. Meillet, Lineamenti di storia della lingua greca, con aggiornamento bibliografico a cura di D. Lanza, Einaudi, Torino 2003 (ed. or. 1963).
P. Chantraine, Dictionnaire étymologique de la langue grecque, Paris, Klincksieck, 1999 (con aggiornamenti).
Altra bibliografia sarà indicata durante le lezioni.
Obiettivi formativi Conoscenza dei fondamenti della lingua greca e acquisizione di una capacità di lettura di un testo in prosa. Conoscenza approfondita del lessico.
Prerequisiti Conoscenza della lingua greca a livello di base.
Metodi didattici Lezioni frontali, esercitazioni, verifiche scritte: una traduzione in chiusura sarà la verifica delle capacità acquisite.
Altre informazioni II semestre.
Modalità di verifica dell'apprendimento L’esame orale valuterà le conoscenze e le abilità acquisite nella disciplina. Verterà sulla traduzione di un passo dal greco, letto e commentato durante il corso, e sulla discussione sui fenomeni linguistici presenti. In aprticolare si cercherà di valutare la capacità di riflettere sui principali fenomeni morfo-sintattici della lingua greca antica.

Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA visita la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa
Programma esteso Lettura del "Fedro" di Platone e e studio forme della lingua greca. Nel modulo si affronteranno problemi di traduzione e procedimenti utili a interpretare testi greci sotto gli aspetti linguistici e stilistici. In particolare si presterà attenzione ai principali fenomeni della lingua greca (fonologia, morfologia, sintassi, lessico) e ad alcuni aspetti dell’evoluzione della lingua greca tra età arcaica e II secolo d.C.
Vai a inizio pagina
Sommario
×