Università degli Studi di Perugia

Insegnamento BASI MOLECOLARI E CELLULARI DELLA VITA

Nome del corso Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di infermiere)
Codice insegnamento GP001702
Curriculum Comune a tutti i curricula
CFU 5
Regolamento Coorte 2019
Erogato Erogato nel 2019/20
Erogato altro regolamento
Periodo Primo Semestre
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)
Tipo attività Attività formativa integrata
Suddivisione

BIOCHIMICA

Codice GP001713
CFU 2
Attività Base
Ambito Scienze biomediche
Settore BIO/10
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)

Canale A

CFU 2
Docente responsabile Barbara Cellini
Docenti
  • Barbara Cellini - Didattica Ufficiale
Ore
  • 30 Ore - Didattica Ufficiale - Barbara Cellini
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Legami chimici. Soluzioni. Molecole di interesse biologico. Vie metaboliche. Ciclo di Krebs. Catena respiratoria. Fosforilazione ossidativa. Metabolismo di carboidrati, lipidi, amminoacidi.
Testi di riferimento Biochimica e Biologia per le professioni sanitarie - Roberti, Alunni-Bistocchi, Antognelli, Talesa - McGraw-Hill
Obiettivi formativi L’obiettivo principale dell’insegnamento è quello di fornire agli studenti conoscenze sulle proprietà fondamentali dei sistemi biologici e sui meccanismi che controllano l’omeostasi cellulare.

Le conoscenze acquisite saranno:
- proprietà dell’acqua e sua importanza come solvente dell’ambiente cellulare;
- componenti chimici delle cellule;
- proprietà delle soluzioni, soluzioni fisiologiche, soluzioni tampone;
- gruppi funzionali delle molecole organiche e loro reattività;
- trasferimenti di energia nelle trasformazioni biochimiche;
- conoscenza della struttura e della funzione di molecole implicate nel metabolismo cellulare;
- principali trasformazioni metaboliche;
- principali regolazioni ormonali del metabolismo.
Le conoscenze acquisite dovranno fornire agli studenti le seguenti abilità:
- saper riconoscere la natura e le proprietà di reattivi e soluzioni normalmente usati nel corso dell’attività professionale
- comprendere il quadro metabolico generale in condizioni fisiopatologiche.
Prerequisiti Al fine di seguire con profitto il modulo di Biochimic, è necessario avere acquisito le conoscenze di base di chimica a livello di Scuola media superiore. In particolare, per la comprensione del linguaggio utilizzato in Biochimica, lo studente deve possedere conoscenze generali della struttura cellulare, della struttura dell’atomo e di molecole semplici inorganiche e organiche.
Metodi didattici Il corso si svolge mediante lezioni frontali su tutti gli argomenti del programma. Durante le lezioni frontali gli studenti sono stimolati a intervenire per la richiesta di chiarimenti.
Altre informazioni Sede: Polo didattico S. Andrea delle fratte-Centro didattico
Ricevimento studenti: Studio, edificio D 4° piano, via Gambuli, S. Andrea delle Fratte
Modalità di verifica dell'apprendimento L’esame prevede una prova scritta e/o una prova orale relative ai tre moduli del Corso integrato.

La prova scritta consiste in un test con domande di base su tutti gli argomenti del programma di esame e ha l’obiettivo di valutare la preparazione minima di base per poter affrontare l’esame orale.

La prova orale ha l’obiettivo di valutare il livello di conoscenza delle materie del corso e le capacità di collegamento e integrazione delle conoscenze, anche in relazione all’attività professionale dell’infermiere. La prova orale consentirà anche di valutare la capacità espositiva e la proprietà di linguaggio dello studente. La valutazione finale tiene conto particolarmente della prova orale.
Programma esteso ELEMENTI DI CHIMICA GENERALE. Cenni sulla struttura dell’atomo. La tavola periodica degli elementi. Il legame chimico: legame covalente omopolare ed eteropolare, legame dativo, legami elettrostatici, legame idrogeno. Composti inorganici di rilevanza biologica. Cenni sugli stati della materia. Proprietà dei liquidi, pressione di vapore. Soluzioni, unità di concentrazione. Pressione osmotica e osmolarità. Soluzione fisiologica. Elettroliti forti e deboli; equilibrio chimico. Acidi e basi. Prodotto ionico dell'acqua, pH. Il pH di soluzioni di acidi, basi, sali, soluzioni tampone.

ELEMENTI DI CHIMICA ORGANICA. Stati di ossidazione del carbonio nei composti organici. Ibridazione del carbonio e gruppi funzionali delle molecole organiche. Principali classi di composti organici: idrocarburi, alcoli, aldeidi e chetoni, ammine, acidi carbossilici, esteri, ammidi.

ELEMENTI DI BIOCHIMICA GENERALE. Glucidi. Struttura e proprietà di monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi. Il legame glicosidico. Glucidi di interesse biologico (glucosio, fruttosio, ribosio, saccarosio, lattosio, amido, cellulosa, glicogeno).

Lipidi. Struttura e proprietà di acidi grassi, acilgliceroli, fosfolipidi, glicolipidi e colesterolo.

Amminoacidi. Proteine: organizzazione strutturale, classificazione, funzioni, denaturazione. Struttura e funzione della mioglobina e dell'emoglobina; trasporto dell'ossigeno. Emoglobine fisiologiche e patologiche.

Velocità di reazione. Enzimi come catalizzatori biologici. Effetto della concentrazione del substrato, del pH, della temperatura. Cenni sulla regolazione dell'attività enzimatica. Significato clinico della concentrazione degli enzimi nel plasma. Cenni sulle vitamine e sui coenzimi (NAD e FAD).

ELEMENTI DI BIOCHIMICA DINAMICA. Organizzazione generale del metabolismo: anabolismo, catabolismo, vie e cicli metabolici. ATP: struttura e funzione nel metabolismo.

Il metabolismo terminale. Ciclo di Krebs. Catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.

Il metabolismo glucidico. Digestione e assorbimento dei glucidi. Glicolisi, glicogenolisi, glicogenosintesi, gluconeogenesi. Regolazione ormonale della glicemia (insulina e glucagone).

Il metabolismo lipidico. Digestione, assorbimento e immagazzinamento dei lipidi della dieta. Lipolisi e ossidazione degli acidi grassi. Biosintesi degli acidi grassi e dei trigliceridi. Controllo ormonale della lipolisi e della lipogenesi (insulina e glucagone). Trasporto dei lipidi e lipoproteine plasmatiche. Corpi chetonici.

Il metabolismo delle proteine e degli amminoacidi. Digestione delle proteine e assorbimento degli amminoacidi. Le reazioni di transamminazione e deamminazione. Ureogenesi. Destino dello scheletro carbonioso degli amminoacidi.

Canale B

CFU 2
Docente responsabile Maria Grazia Cantelmi
Docenti
  • Maria Grazia Cantelmi - Didattica Ufficiale
Ore
  • 30 Ore - Didattica Ufficiale - Maria Grazia Cantelmi
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Legami chimici. Soluzioni. Molecole di interesse biologico. Vie metaboliche. Ciclo di Krebs. Catena respiratoria. Fosforilazione ossidativa. Metabolismo di carboidrati, lipidi, amminoacidi.
Testi di riferimento Biochimica e Biologia per le professioni sanitarie - Roberti, Alunni-Bistocchi, Antognelli, Talesa - McGraw-Hill
Obiettivi formativi L’obiettivo principale dell’insegnamento è quello di fornire agli studenti conoscenze sulle proprietà fondamentali dei sistemi biologici e sui meccanismi che controllano l’omeostasi cellulare.
Prerequisiti Al fine di seguire con profitto il Corso di Biochimica è necessario avere acquisito le conoscenze di base di chimica a livello di Scuola media superiore.
Metodi didattici Il corso si svolge mediante lezioni frontali su tutti gli argomenti del programma. Durante le lezioni frontali gli studenti sono stimolati a intervenire per la richiesta di chiarimenti.
Modalità di verifica dell'apprendimento L’esame prevede una prova scritta.
La prova scritta consiste in un test con domande di base su tutti gli argomenti del programma di esame e ha l’obiettivo di valutare una adeguata preparazione di base.
Programma esteso ELEMENTI DI CHIMICA GENERALE. Cenni sulla struttura dell’atomo. La tavola periodica degli elementi. Il legame chimico: legame covalente omopolare ed eteropolare, legame dativo, legami elettrostatici, legame idrogeno. Composti inorganici di rilevanza biologica. Cenni sugli stati della materia. Proprietà dei liquidi, pressione di vapore. Soluzioni, unità di concentrazione. Pressione osmotica e osmolarità. Soluzione fisiologica. Elettroliti forti e deboli; equilibrio chimico. Acidi e basi. Prodotto ionico dell'acqua, pH. Il pH di soluzioni di acidi, basi, sali, soluzioni tampone.
ELEMENTI DI CHIMICA ORGANICA. Stati di ossidazione del carbonio nei composti organici. Ibridazione del carbonio e gruppi funzionali delle molecole organiche. Principali classi di composti organici: idrocarburi, alcoli, aldeidi e chetoni, ammine, acidi carbossilici, esteri, ammidi.
ELEMENTI DI BIOCHIMICA GENERALE. Glucidi. Struttura e proprietà di monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi. Il legame glicosidico. Glucidi di interesse biologico (glucosio, fruttosio, ribosio, saccarosio, lattosio, amido, cellulosa, glicogeno).
Lipidi. Struttura e proprietà di acidi grassi, acilgliceroli, fosfolipidi, glicolipidi e colesterolo.
Amminoacidi. Proteine: organizzazione strutturale, classificazione, funzioni, denaturazione. Struttura e funzione della mioglobina e dell'emoglobina; trasporto dell'ossigeno. Emoglobine fisiologiche e patologiche.
Velocità di reazione. Enzimi come catalizzatori biologici. Effetto della concentrazione del substrato, del pH, della temperatura. Cenni sulla regolazione dell'attività enzimatica. Significato clinico della concentrazione degli enzimi nel plasma. Cenni sulle vitamine.
ELEMENTI DI BIOCHIMICA DINAMICA. Organizzazione generale del metabolismo: anabolismo, catabolismo, vie e cicli metabolici. ATP: struttura e funzione nel metabolismo.
Il metabolismo terminale. Ciclo di Krebs. Catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
Il metabolismo glucidico. Digestione e assorbimento dei glucidi. Glicolisi, glicogenolisi, glicogenosintesi, gluconeogenesi. Regolazione ormonale della glicemia (insulina e glucagone).
Il metabolismo lipidico. Digestione, assorbimento e immagazzinamento dei lipidi della dieta. Lipolisi e ossidazione degli acidi grassi. Biosintesi degli acidi grassi e dei trigliceridi. Controllo ormonale della lipolisi e della lipogenesi (insulina e glucagone). Trasporto dei lipidi e lipoproteine plasmatiche. Corpi chetonici.
Il metabolismo delle proteine e degli amminoacidi. Digestione delle proteine e assorbimento degli amminoacidi. Le reazioni di transamminazione e deamminazione. Ureogenesi. Destino dello scheletro carbonioso degli amminoacidi.

BIOLOGIA APPLICATA E GENETICA

Codice GP001715
CFU 2
Attività Base
Ambito Scienze biomediche
Settore BIO/13
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)

Canale A

CFU 2
Docente responsabile Cinzia Antognelli
Docenti
  • Cinzia Antognelli - Didattica Ufficiale
Ore
  • 30 Ore - Didattica Ufficiale - Cinzia Antognelli
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Cellula procariotica ed eucariotica. Flusso di informazione nella materia vivente e sua regolazione. Ciclo cellulare e suo controllo. Mutazioni. Riproduzione degli organismi pluricellulari: meiosi e gametogenesi. Genetica Mendeliana. Genetica umana. Gruppi sanguigni.
Testi di riferimento R. Roberti, G. Alunni Bistocchi, C. Antognelli, VN Talesa - Biochimica e Biologia per le professioni sanitarie – McGrawHill

P. Bonaldo, S. Suga, R. Pierantoni, P. Riva, M.G, Romanelli- Biologia e Genetica – EdiSES
Obiettivi formativi L’obiettivo del modulo è lo studio integrato della cellula e degli organismi viventi, con particolare riguardo ai meccanismi molecolari coinvolti nei processi di biogenesi di organelli e strutture cellulari, interazioni tra cellule e cellule-ambiente extracellulare, duplicazione e trasmissione dell'informazione genetica, sua espressione, proliferazione cellulare, alla conoscenza dei concetti di base della genetica generale e umana. Vengono valutate le capacità di apprendimento, collegamento e integrazione delle conoscenze acquisite per facilitare la comprensione delle discipline specialistiche.
Prerequisiti Fondamenti di chimica
Metodi didattici Lezioni frontali
Altre informazioni Sede del docente:

Nuova sede dei Dipartimenti di Medicina - Edificio B, 4° piano - P.le L. Severi 1 - Sant'Andrea delle Fratte - Perugia
Modalità di verifica dell'apprendimento Verifica scritta e orale
Programma esteso Caratteristiche degli organismi viventi. Macromolecole biologiche: proteine, lipidi e glucidi (generalità). Modelli di organizzazione cellulare: procarioti ed eucarioti. Virus: generalità. Cellula eucariotica animale. Membrana plasmatica: struttura e funzioni con particolare riferimento ai meccanismi di trasporto e di comunicazione cellulare; citoplasma; ribosomi; reticolo endoplasmatico liscio e rugoso; apparato di Golgi; lisosomi; perossisomi; mitocondri e problema energetico; citoscheletro (generalità), nucleo e nucleolo. DNA e RNA: struttura e funzione. Organizzazione della cromatina, cromosomi. Gene eucariotico. Espressione genica: trascrizione, maturazione dei trascritti primari, codice genetico, traduzione. Regolazione dell'espressione genica: generalità. Ciclo cellulare: interfase, duplicazione del DNA, mitosi. Regolazione del ciclo cellulare: punti di controllo del ciclo cellulare e complessi CdK-cicline. Proto-oncogeni e oncosoppressori. Mutazioni geniche (puntiformi, missenso, silenti, non-senso, neutre), genomiche (aneuploidie e poliploidie) e cromosomiche (delezione, duplicazione, inversione, traslocazione). Cariotipo umano normale e patologico. Eterocromatizzazione del cromosoma X. Riproduzione degli organismi pluricellulari; meiosi e suo significato, gametogenesi maschile e femminile. Introduzione alla genetica: terminologia (alleli, omozigote ed eterozigote, dominanza e recessività, genotipo e fenotipo). Genetica generale: leggi di Mendel ed estensioni all'analisi mendeliana (dominanza incompleta, codominanza, poliallelia). Genetica umana: alberi genealogici. Eredità autosomica dominante e recessiva. Eredità legata al sesso. Eredità poligenica e multifattoriale. Eredità mitocondriale. Gruppi sanguigni.

Canale B

CFU 2
Docente responsabile Letizia Mezzasoma
Docenti
  • Letizia Mezzasoma - Didattica Ufficiale
Ore
  • 30 Ore - Didattica Ufficiale - Letizia Mezzasoma
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Caratteristiche degli organismi viventi. Cellula procariotica ed eucariotica. Struttura e funzione della membrana plasmatica e degli organuli cellulari. Organizzazione del genoma. Espressione genica e sua regolazione. Replicazione e riparazione del DNA. Mutazioni. Ciclo cellulare e sua regolazione. Elementi base di genetica.
Testi di riferimento Roberti, GA. Bistocchi, C. Antognelli, VN. Talesa: "Biochimica e Bilogia pr le professioni santarie". McGrawHill. G.
Sadava D. Hills DM, Craig Heller H, Berembaum MR. Elementi di biologia e Genetica. Zanichelli.
Obiettivi formativi Obiettivo del Corso è lo studio integrato della cellula e degli organismi viventi, con particolare riguardo ai meccanismi coinvolti nei seguenti processi: biogenesi dI membrane, organelli e strutture cellulari, interazioni tra cellule e interazioni cellule-ambiente extracellulare, duplicazione e trasmissione dell'informazione genetica, sua espressione e controllo, proliferazione cellulare e suo controllo. Genetica umana.
Prerequisiti Al fine di seguire con profitto il Corso, è necessario avere acquisito le conoscenze di base di Chimica e Biologia, in accordo con i programmi Ministeriali svolti presso le Scuole Medie Superiori. In particolare, per la comprensione del linguaggio biologico, lo studente deve possedere conoscenze generali della struttura cellulare, della struttura dell’atomo, dei legami chimici e di molecole semplici inorganiche ed organiche.
Metodi didattici Lezioni frontali
Altre informazioni Le date di inizio e termine delle attività didattiche, così come il calendario delle lezioni e degli esami sarà pubblicato sul sito del Corso di Laurea.
Modalità di verifica dell'apprendimento L’esame prevede una prova scritta e una prova orale. La prova scritta consisterà in test a risposta multipla della durata di 30 minuti, con 30 domande di base su tutti gli argomenti del programma di esame ed avrà l’obiettivo di valutare la preparazione minima di base necessaria per poter affrontare l’esame orale. La prova orale, consisterà in una discussione della durata non superiore a 20 minuti, finalizzata ad accertare il livello di conoscenza, la capacità di comprensione raggiunta dallo studente e la capacità di collegamento ed integrazione delle conoscenze. La prova orale consentirà anche di valutare la capacità espositiva e la proprietà di linguaggio dello studente. La valutazione finale terrà conto particolarmente della prova orale.
Programma esteso L'organizzazione biologica.
Caratteristiche degli esseri viventi.
Cellule procariotiche ed eucariotiche.
Virus.
Le macromolecole biologiche: proteine, acidi nucleici, lipidi, glicidi.
La membrana cellulare: struttura e funzioni con particolare riferimento ai meccanismi di trasporto ed alla comunicazione cellulare.
Il nucleo ed il nucleolo: struttura e funzione. Organizzazione della cromatina, cromosomi. Caratteristiche del gene eucariotico. Espressione genica: trascrizione e sua regolazione. Maturazione dei trascritti primari. Espressione genica: Caratteristiche del codice genetico e suo funzionamento. Traduzione e suo controllo.
Reticolo endoplasmatico liscio e rugoso. Apparato di Golgi , lisosomi e perossisomi. Traffico vescicolare e smistamento delle proteine.
I Mitocondri e la respirazione cellulare.
Il Citoscheletro.
Ciclo cellulare e suo controllo. Interfase, duplicazione del DNA, Mitosi
Mutazioni. Riproduzione degli organismi pluricellulari: Meiosi e gametogenesi.
Definizioni e significato di gene, locus, allele, aploidia, diploidia, genotipo, fenotipo, omozigosi, eterozigosi, dominanza e recessività. Leggi di Mendel e loro interpretazione. Estensioni dell'analisi mendeliana. Cariotipo umano normale e patologico. Gruppi sanguigni AB0 e fattore Rh.

FISICA

Codice GP001714
CFU 1
Attività Base
Ambito Scienze propedeutiche
Settore FIS/07
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)

Canale A

CFU 1
Docente responsabile Andrea Biscarini
Docenti
  • Andrea Biscarini - Didattica Ufficiale
Ore
  • 15 Ore - Didattica Ufficiale - Andrea Biscarini
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Grandezze fisiche, algebra vettoriale.
Meccanica del punto materiale e del corpo rigido.
Biomeccanica del sistema muscolo-scheletrico.
Meccanica dei fluidi, circolazione del sangue.
Onde elastiche, suoni ed ultrasuoni.
Termologia, termoregolazione del corpo umano.
Elettromagnetismo, radiazioni in medicina.
Testi di riferimento D. Scannicchio. "Fisica biomedica". Edises (2013).
Diapositive proiettate a lezione e scaricabili all' indirizzo: www.unipg.it/andrea.biscarini
Obiettivi formativi Conoscere e comprendere le leggi e i principi fondamentali della meccanica (del punto materiale, dei sistemi di punti, del corpo rigido e dei fluidi), della termodinamica e dell'elettromagnetismo.
Saper utilizzare questi strumenti teorici in modo da affrontare con rigore metodologico alcuni problemi fisici che si presentano in campo biomedico.
Prerequisiti Prerequisiti indispensabili: conoscenza di nozioni elementari di algebra.
Metodi didattici Lezioni frontali in aula su tutti gli argomenti del corso.
Altre informazioni Nessuna.
Modalità di verifica dell'apprendimento L'esame prevede un'unica prova scritta.

La prova ha l'obbiettivo di accertare: a) il grado di conoscenza e comprensione; b) la capacità di applicare in campo biomedico le competenze acquisite; c) la qualità dell'esposizione (chiarezza, coerenza, rigore scientifico, completezza, capacità di sintesi).

La prova ha una durata di 1 ora e prevede 3 domande a risposta aperta. Per ogni argomento trattato viene espressamente richiesto di discutere le possibili applicazioni in campo biomedico. Ogni domanda viene valutata con un punteggio da 0 a 10 punti.

Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA visita la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa
Programma esteso 1 - INTRODUZIONE
1.1 - Fisica, grandezze fisiche e sistemi di unità di misura.
1.2 - Elementi di algebra vettoriale.

2 - MECCANICA DEL PUNTO E DEI SISTEMI
2.1 - Cinematica del punto materiale.
2.2 - Dinamica del punto materiale.
2.3 - Lavoro ed energia.
2.4 - Meccanica dei sistemi e del corpo rigido.
2.5 - Leve e leve anatomiche.
2.6 - Biomeccanica del sistema muscolo scheletrico.

3 - MECCANICA DEI FLUIDI
3.1 - Stati di aggregazione della materia. Elasticità. I fluidi.
3.2 - Statica dei fluidi.
3.3 - Dinamica dei fluidi e circolazione del sangue.

4 - ONDE IN MEZZI ELASTICI
4.1 - Onde in mezzi elastici.
4.2 - Il suono e l'orecchio umano.
4.3 - Gli ultrasuoni in medicina.

5 - TERMOLOGIA
5.1 - Elementi di calorimetria e termodinamica.
5.2 - Termoregolazione del corpo umano.

6 - ELETTROMAGNETISMO
6.1 - Interazioni elettriche e magnetiche.
6.2 - Onde elettromagnetiche.
6.3 - Le radiazioni in medicina.

Canale B

CFU 1
Docente responsabile Andrea Biscarini
Docenti
  • Andrea Biscarini - Didattica Ufficiale
Ore
  • 15 Ore - Didattica Ufficiale - Andrea Biscarini
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti Grandezze fisiche, algebra vettoriale.
Meccanica del punto materiale e del corpo rigido.
Biomeccanica del sistema muscolo-scheletrico.
Meccanica dei fluidi, circolazione del sangue.
Onde elastiche, suoni ed ultrasuoni.
Termologia, termoregolazione del corpo umano.
Elettromagnetismo, radiazioni in medicina.
Testi di riferimento D. Scannicchio. "Fisica biomedica". Edises (2013).
Diapositive proiettate a lezione e scaricabili all' indirizzo: www.unipg.it/andrea.biscarini
Obiettivi formativi Conoscere e comprendere le leggi e i principi fondamentali della meccanica (del punto materiale, dei sistemi di punti, del corpo rigido e dei fluidi), della termodinamica e dell'elettromagnetismo.
Saper utilizzare questi strumenti teorici in modo da affrontare con rigore metodologico alcuni problemi fisici che si presentano in campo biomedico.
Prerequisiti Prerequisiti indispensabili: conoscenza di nozioni elementari di algebra.
Metodi didattici Lezioni frontali in aula su tutti gli argomenti del corso.
Altre informazioni Nessuna.
Modalità di verifica dell'apprendimento L'esame prevede un'unica prova scritta.

La prova ha l'obbiettivo di accertare: a) il grado di conoscenza e comprensione; b) la capacità di applicare in campo biomedico le competenze acquisite; c) la qualità dell'esposizione (chiarezza, coerenza, rigore scientifico, completezza, capacità di sintesi).

La prova ha una durata di 1 ora e prevede 3 domande a risposta aperta. Per ogni argomento trattato viene espressamente richiesto di discutere le possibili applicazioni in campo biomedico. Ogni domanda viene valutata con un punteggio da 0 a 10 punti.

Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA visita la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa
Programma esteso 1 - INTRODUZIONE
1.1 - Fisica, grandezze fisiche e sistemi di unità di misura.
1.2 - Elementi di algebra vettoriale.

2 - MECCANICA DEL PUNTO E DEI SISTEMI
2.1 - Cinematica del punto materiale.
2.2 - Dinamica del punto materiale.
2.3 - Lavoro ed energia.
2.4 - Meccanica dei sistemi e del corpo rigido.
2.5 - Leve e leve anatomiche.
2.6 - Biomeccanica del sistema muscolo scheletrico.

3 - MECCANICA DEI FLUIDI
3.1 - Stati di aggregazione della materia. Elasticità. I fluidi.
3.2 - Statica dei fluidi.
3.3 - Dinamica dei fluidi e circolazione del sangue.

4 - ONDE IN MEZZI ELASTICI
4.1 - Onde in mezzi elastici.
4.2 - Il suono e l'orecchio umano.
4.3 - Gli ultrasuoni in medicina.

5 - TERMOLOGIA
5.1 - Elementi di calorimetria e termodinamica.
5.2 - Termoregolazione del corpo umano.

6 - ELETTROMAGNETISMO
6.1 - Interazioni elettriche e magnetiche.
6.2 - Onde elettromagnetiche.
6.3 - Le radiazioni in medicina.