Università degli Studi di Perugia

Insegnamento RELAZIONI INTERNAZIONALI E POLITICA GLOBALE

Nome del corso Relazioni internazionali
Codice insegnamento GP003774
Curriculum Conflitti internazionali, studi strategici e analisi di politica estera
Docente responsabile Alessandro Campi
Docenti
  • Alessandro Campi
Ore
  • 42 Ore - Alessandro Campi
CFU 6
Regolamento Coorte 2020
Erogato Erogato nel 2020/21
Erogato altro regolamento
Attività Affine/integrativa
Ambito Attività formative affini o integrative
Settore SPS/04
Periodo Secondo Semestre
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)
Tipo attività Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento ITALIANO
Contenuti La politica mondiale del terzo millennio e i suoi presupposti storici, ideologici e geopolitici
Testi di riferimento Manuale (lettura obbligatoria):
J. Grieco, G. J. Ikemberry, M. Mastanduno, "Introduzione alle relazioni internazionali. Domande fondamentali e prospettive contemporanee", UTET, Novara, 2017.

Testo di lettura (obbligatorio) a scelta i seguenti:
1. Edward H. Carr, "Utopia e realtà. Un'introduzione allo studio della politica internazionale", a cura di A. Campi, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, 2009;
2. Anthony D. Smith, "Nazione. Storia di un'idea", Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, 2018.
Obiettivi formativi L'obiettivo è quello di offrire agli studenti gli strumenti concettuali e operativi attraverso i quali analizzare (criticamente) le dinamiche della politica internazionale, con particolare riferimento agli scenari geopolitici contemporanei. In particolare, l'obiettivo è quello di mettere ogni singolo studente nella condizione di poter autonomamente sviluppare report analitici o schede-Paese. Al termine del corso i frequentanti dovrebbero quindi essere nella condizione di operare alla stregua di analisti di politica estera.
Prerequisiti Può essere utile per lo studente aver frequentato l'esame di Storia delle Relazioni internazionali, di Diritto internazionale, di Diritto dell'Unione europea, di Storia dell'America, di Storia dell'Europa orientale, ecc.
E' invece necessario aver sostenuto l'esame di Storia contemporanea
Metodi didattici Lezioni frontali. Ma all'interno del corso sono anche previste esercitazioni seminariali, conferenze con tecnici ed esperti, conferenze. Ai partecipanti verrà anche richiesto di elaborare dei testi su argomenti che verrà individualmente concordati con il docente.
Modalità di verifica dell'apprendimento Valutazioni in itinere ed esame orale finale

Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA visita la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa
Programma esteso Il corso è dedicato, nella sua prima parte, ai principali paradigmi teorici e metodologici (dal realismo politico all'istituzionalismo liberale, dal marxismo al costtuttivismo) delle relazioni internazionali. Ci si soffermerà sui "classici" del Novecento che più hanno contribuito, con le loro teorie, all'analisi in chiave scientifica della politica internazionale e delle sue dinamiche: da E. H. Carr a Raymond Aron, da H. J. Morgenthau a K. Waltz. La seconda parte del corso si concentra invece sui caratteri che hanno contraddistinto il sistema politico internazionale nel corso del Novecento e sulle trasformazioni che lo hanno investito in età contemporanea. Verrà altresì approfondito lo studio di alcune specifiche aree di crisi con il contributo di analisti ed esperti di politica internazionale.