Università degli Studi di Perugia

Insegnamento STORIA ECONOMICA DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE

Nome del corso Politica, amministrazione, territorio
Codice insegnamento A001484
Curriculum Politiche del territorio
Docente responsabile Manuel Vaquero Pineiro
Docenti
  • Manuel Vaquero Pineiro - Didattica Ufficiale
Ore
  • 63 Ore - Didattica Ufficiale - Manuel Vaquero Pineiro
CFU 9
Regolamento Coorte 2020
Erogato Erogato nel 2020/21
Erogato altro regolamento
Attività Caratterizzante
Ambito Storico
Settore SECS-P/12
Periodo Primo Semestre
Tipo insegnamento Obbligatorio (Required)
Tipo attività Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento ITALIANO. Gli studenti internazionali ed Erasmus sono invitati a seguire il
corso. Letture e altri materiali didattici sono disponibili anche in lingua
inglese, francese, spagnolo; gli esami orali, come indicato nel programma
dell’insegnamento, possono essere sostenuti anche in inglese, francese e spagnolo. Contattare il
docente per un appuntamento nella prima settimana di lezioni.
Contenuti

Programma:
Rivoluzione industriale e città
Trasformazioni della società e del territorio rurale
La configurazione delle grandi città occidentali agli inizi del XX secolo
Le fabbriche
Politiche urbanistiche e di pianificazione del territorio
Lo sviluppo demografico delle città nel XX secolo
Periferie e quartieri operai a metà del XX secolo
L'industrializzazione delle campagne e dell'agricoltura
La crisi del modello di sviluppo industriale e i piani di sviluppo rurale
Un nuovo modello di sviluppo economico e sociale: l'ambiente come risorsa
Le politiche di riqualificazione urbanistica: il patrimonio industriale
La valorizzazione del territorio e dell'agricoltura: il turismo rurale, il patrimonio architettonico e paesaggistico.

Testi di riferimento

Da definire nel corso delle lezioni.

Obiettivi formativi

Il corso mira a mettere in evidenza le conseguenze del rapido e consistente aumento demografico mondiale iniziato nel 19° secolo, fenomeno che ha determinato essenzialmente la concentrazione della popolazione nelle città. Fin alla seconda metà del 19° secolo in tutti paesi del mondo la maggioranza della popolazione era rurale, viveva cioè sparsa in insediamenti minori distribuiti su ampi territori, mentre il fenomeno urbano era assai limitato e le grandi città erano un’eccezione. Negli ultimi due secoli, con lo sviluppo dell’industria e dei servizi, il processo di inurbamento della popolazione si è andato intensificando. Si analizzeranno le conseguenze della forte crescita delle città che caratterizzò soprattutto i paesi economicamente più sviluppati, mentre in quelli meno sviluppati la popolazione era ancora prevalentemente rurale. Oggi invece, mentre l’urbanizzazione rallenta nei paesi di antica industrializzazione dell’Europa e dell’America settentrionale, essa è in forte crescita nel Sud del mondo.

Prerequisiti Buona conoscenza della geografia e della storia generale dall'età moderna all'attualità.
Metodi didattici

Lezioni frontali; seminari e lavori pratici

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esami orali

Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA visita la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa

Programma esteso

Programma:
Rivoluzione industriale e città
Trasformazioni della società e del territorio rurale
La configurazione delle grandi città occidentali agli inizi del XX secolo
Le fabbriche
Politiche urbanistiche e di pianificazione del territorio
Lo sviluppo demografico delle città nel XX secolo
Periferie e quartieri operai a metà del XX secolo
L'industrializzazione delle campagne e dell'agricoltura
La crisi del modello di sviluppo industriale e i piani di sviluppo rurale
Un nuovo modello di sviluppo economico e sociale: l'ambiente come risorsa
Le politiche di riqualificazione urbanistica: il patrimonio industriale
La valorizzazione del territorio e dell'agricoltura: il turismo rurale, il patrimonio architettonico e paesaggistico