Università degli Studi di Perugia

Offerta Formativa 2021/22 - Regolamento 2021

Corso di laurea in Farmacia

Presentazione

Obiettivi formativi specifici
Il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia ha come obiettivo principale la preparazione di laureati dotati delle basi scientifiche e la preparazione teorico pratica che consentono, dopo la relativa abilitazione professionale, di esercitare, ai sensi della Direttiva Comunitaria 2013/55/CE, la professione di Farmacista e operare quale esperto del farmaco e dei prodotti della salute (presidi medico chirurgici, articoli medico sanitari, cosmetici, dietetici, erboristici, diagnostici e chimico clinici) sia in ambito territoriale che ospedaliero.
Il Corso di Laurea forma un Laureato esperto del farmaco e del suo uso a fini terapeutici, in grado di collaborare sul territorio con medici, pazienti e strutture sanitarie e capace di fornire a pazienti e medici indicazioni utili ad un corretto uso di prodotti farmaceutici, alimentari, dietetici e cosmetici e di partecipare a programmi di medicina preventiva e di educazione sanitaria. Gli obiettivi formativi specifici riguardano anche le nuove funzioni professionali, quali l'assistenza domiciliare integrata, le analisi di prima istanza e il ruolo di educatore sanitario, previste dal Decreto Legislativo 3 ottobre 2009, n. 153 (G.U. 4 novembre 2009, n. 257).
Il profilo professionale di farmacista é dunque quello di un operatore dell'area sanitaria che, nell'ambito delle sue competenze scientifiche e tecnologiche multidisciplinari (chimiche, biologiche, farmaceutiche, farmacologiche, tossicologiche, legislative, deontologiche e igienistiche) contribuisce al raggiungimento degli obiettivi definiti dal Servizio Sanitario Nazionale, per rispondere ai bisogni di salute della collettività.
Per raggiungere tali obiettivi formativi il Corso di Laurea Magistrale in Farmacia intende fornire ai propri laureati:
- un'adeguata conoscenza dei farmaci di origine naturale, sintetica e biotecnologica;
- un'adeguata conoscenza dei medicinali, delle sostanze utilizzate per la loro fabbricazione e degli aspetti regolatori;
- un'adeguata conoscenza della tecnologia farmaceutica e del controllo fisico, chimico, biologico e microbiologico dei medicinali;
- un'adeguata conoscenza del metabolismo e degli effetti dei medicinali, nonché dell'azione delle sostanze tossiche e dell'utilizzazione dei medicinali stessi;
- un'adeguata conoscenza che consenta di valutare i dati scientifici concernenti i medicinali in modo da potere su tale base fornire le informazioni appropriate;
- un'adeguata conoscenza dei requisiti legali e di altro tipo in materia di esercizio delle attività farmaceutiche.

Ulteriori obbiettivi del CdS sono quelli di fornire:
- una solida preparazione nelle discipline delle scienze di base (matematiche, fisiche, chimiche, biologiche, mediche) in grado di garantire un approccio scientifico alla soluzione dei problemi;
- la capacità di sviluppare e applicare protocolli per il controllo di qualità di farmaci, biofarmaci e prodotti per la salute;
- la conoscenza delle varie formulazioni farmaceutiche;
- la capacità di applicare le conoscenze scientifiche e tecnologiche alla preparazione e controllo di formulazioni farmaceutiche;
- la capacità di applicare le conoscenze scientifiche e le tecniche di comunicazione all'attività di informazione scientifica sul farmaco e di educazione sanitaria per la collettività;
- la preparazione scientifica adeguata per operare nel settore industriale farmaceutico, dei dispositivi medici, degli integratori alimentari, dei prodotti dietetici, cosmetici e fitoterapici;
- la conoscenza dei contesti legislativi nazionali e sovranazionali utili alla immissione in commercio di materie prime, di medicinali e di prodotti per la salute;
- le conoscenze chimico-farmaceutiche, mediche e farmacologiche, integrate con quelle di farmaco-economia, farmaco-epidemiologia, farmacovigilanza e legislazione proprie di una figura professionale che può garantire i requisiti di sicurezza, qualità ed efficacia dei prodotti per la salute,
- le conoscenze scientifiche di tipo farmacologico, medico e igienistico per la corretta gestione delle malattie e la promozione della salute;
- le conoscenze e la capacità di apprendimento necessarie per affrontare scuole di specializzazione e dottorati inerenti le professioni di riferimento;
- le conoscenze utili all'espletamento professionale del servizio farmaceutico nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale;
- la buona conoscenza orale e scritta della lingua inglese.

Il percorso formativo prevede nei primi tre anni di corso l'organizzazione delle attività formative di base, caratterizzanti e affini-integrative mentre nel quarto e quinto anno, oltre ad alcune attività formative professionalizzanti, sono previste le "Altre Attività Formative" rivolte prevalentemente ad acquisire competenze specifiche sulla professione del farmacista. Nel terzo e quarto anno si consiglia anche l'acquisizione di ulteriori conoscenze attraverso l'autonoma scelta di attività formative tra quelle suggerite dal corso di studio o tra quelle offerte dall'Ateneo, a completamento della preparazione pratico-professionale. Il quinto anno di corso è dedicato in particolare allo svolgimento del tirocinio pratico-professionale e alla preparazione della tesi finale.
Descrizione del percorso formativo
Il corso di studio in breve
Il CdS in Farmacia è strutturato secondo quanto previsto dalla Direttiva europea 2005/36/CE, modificata dalla Direttiva europea 2013/55/CE che disciplina le lauree di tipo sanitario all'interno dell'Unione Europea. Il corso di studio ha durata quinquennale con l'acquisizione di 300 crediti totali e si articola in 10 semestri, con insegnamenti teorici e pratici, inclusi sei mesi di tirocinio professionale a tempo pieno presso una farmacia privata, comunale oppure per una parte non superiore a tre mesi presso una farmacia ospedaliera o all'estero presso strutture convenzionate e nell'ambito dei programmi di mobilità internazionale (es. Erasmus, Accordi quadro).
Il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia ha come obiettivo principale la preparazione di laureati dotati delle basi scientifiche e la preparazione teorico pratica che consentono, dopo la relativa abilitazione professionale, di esercitare la professione di Farmacista e operare quale esperto del farmaco e dei prodotti della salute (presidi medico chirurgici, articoli medico sanitari, cosmetici, dietetici, erboristici, diagnostici e chimico clinici) sia in ambito territoriale che ospedaliero.
Il Corso si articola in un biennio propedeutico caratterizzato fondamentalmente da insegnamenti di base, e in un triennio specialistico caratterizzato da insegnamenti caratterizzanti e affini o integrativi. Grazie ai corsi dei primi due anni, lo studente apprende le nozioni di base indispensabili ad affrontare le discipline trattate nei corsi del triennio specialistico.
Il Corso prevede anche attività a scelta dello studente, una prova finale (compilativa o sperimentale) e tirocini formativi, oltre al tirocinio professionale. I laboratori a posto singolo che lo studente deve obbligatoriamente frequentare gli permettono inoltre di acquisire quelle competenze pratiche indispensabili allo svolgimento delle mansioni tipiche della professione.
Infine, con il tirocinio professionale (stage) il laureando completa la propria formazione.
Conoscenze richieste per l'accesso
Per l'ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Farmacia è richiesto il possesso del diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito in altro Stato e considerato idoneo.
E' necessaria, inoltre, un'adeguata preparazione iniziale in Cultura generale, Matematica, Fisica, Chimica e Biologia, sulla base dei programmi ministeriali della scuola superiore. L'adeguatezza della preparazione iniziale dello studente è verificata in ingresso mediante specifica prova la cui modalità di svolgimento è disciplinata dal Regolamento Didattico del Corso di Studio. Tale prova è anche finalizzata ad evidenziare eventuali carenze formative nelle conoscenze di discipline di base quali Chimica, Biologia, Fisica e Matematica.
Le modalità di esecuzione della prova, di verifica e di superamento di eventuali Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) sono riportate nel Regolamento Didattico del Corso di Studio.
Modalità di ammissione
Per l'ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Farmacia è richiesto il possesso del diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito in altro Stato e considerato idoneo.
Per l'A.A. 2021/2022 il Corso di Laurea Magistrale in Farmacia è ad accesso libero per gli studenti comunitari. Per gli studenti non comunitari sono riservati 10 posti, di cui 5 per il contingente 'Marco Polo'.
Il possesso delle adeguate conoscenze di base nelle discipline di Matematica, Fisica, Chimica e Biologia sarà verificato in occasione delle prove di ammissione all’inizio dell’anno accademico. Qualora la verifica non sia positiva, agli studenti saranno assegnati uno o più 'obblighi formativi aggiuntivi' (OFA) (DM 270, art. 6, comma 1), da soddisfare entro il primo anno di corso. Per assolvere gli OFA saranno previste attività formative di recupero, attivate durante il primo semestre del primo anno. L’OFA assegnato si intende assolto con il superamento dell'esame della disciplina corrispondente.
Orientamento in ingresso
Per l'orientamento in ingresso, il CdS si avvale delle iniziative intraprese dall'Ufficio Orientamento di Ateneo (Area Offerta Formativa e servizi agli studenti - Via della Pallotta, n.61, Perugia; Telefono 075/5856693 - 6615; Fax 075/5855940; Email: servizio.orientamento@unipg.it) e coordinate dal Delegato di Dipartimento per l'Orientamento (prof. Massimo Moretti, massimo.moretti@unipg.it) volte a far acquisire allo studente le competenze necessarie a scegliere, progettare e costruire meglio il suo futuro universitario. Il delegato di Dipartimento è disponibile per incontri con studenti e famiglie.

Le iniziative intraprese dall'Ufficio Orientamento di Ateneo, sono riportate nel link e nel pdf allegato.

Il CdS in Farmacia, insieme al CdS in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, partecipa al progetto POT-Farmacia (progetto approvato dal MIUR per l'incentivazione per l'iscrizione ai corsi di studio inerenti ad aree disciplinari di particolare interesse nazionale e comunitario) insieme ad altri Atenei consorziati.
Il progetto, attraverso cicli di lezioni e seminari rivolti agli studenti del IV e V anno delle scuole superiori, vuole guidare questi studenti ad una più consapevole scelta universitaria con una preventiva analisi dei propri interessi, della propria preparazione e della propria vocazione, in modo di diminuire il numero degli abbandoni.
L'attività ha previsto cicli di seminari/lezioni presso alcune delle scuole già consorziate grazie all'attività di ASL (Alternanza Scuola Lavoro), quali licei scientifici, licei classici ed istituti tecnici.
Tutti gli anni il Dipartimento organizza degli open days invitando gli studenti delle scuole superiori nelle proprie strutture, in particolare nei laboratori didattici e di ricerca. A causa della pandemia, nell'AA 2020-2021, in collaborazione con il servizio di orientamento dell'Ateneo, il Dipartimento ha organizzato un openday virtuale il 19 Aprile 2021.
Orientamento e tutorato in itinere
Il CdS segue lo studente nella propria carriera attraverso un'attività di orientamento e tutorato in itinere.
Tutti i docenti svolgono attività di tutorato in itinere, durante l'orario di ricevimento, principalmente rivolta ad individuare azioni che favoriscano il miglioramento dell'apprendimento e quindi il superamento degli esami.
Il CdS ha inoltre attivato un monitoraggio delle carriere degli studenti che attraverso l'analisi, anno per anno, degli esami superati permette alla Commissione Paritetica per la Didattica e quindi al Comitato di Coordinamento del Corso di Studio di individuare e correggere le eventuali criticità al fine di evitare gli abbandoni e favorire il conseguimento della laurea magistrale nei tempi previsti.

Il CdS ha da tempo attivato una forma di 'tutorato ad personam' assegnando a ciascuno studente del I anno un docente tutor, individuato tra i docenti di riferimento del CdS (8-10 studenti/docente), al fine di facilitare l'inserimento dello studente nel corso di studio e indirizzarlo durante tutto il percorso formativo in modo da favorirne il completamento nei 5 anni previsti.
Inoltre i servizi di tutorato, data la specificità del corso di studio, sono articolati in:
1) tutorato di laboratorio, per laboratori a posto singolo;
2) tutorato di sostegno per le discipline del primo anno o propedeutiche;
3) tutorato personale: ad ogni studente iscritto al primo anno è assegnato ad un docente tutor, che lo seguirà per l'intero percorso formativo;
4) incontri informativi dedicati ai questionari di rilevazione delle opinione degli studenti, ai programmi di mobilità internazionale, all'orientamento per la richiesta di assegnazione della tesi.

I docenti responsabili e coordinatori del tutorato sono:
Ambrogi Valeria
Belladonna Maria Laura
Nocchetti Morena


La Prof. Morena Nocchetti all'inizio dell'AA ha organizzato un incontro (3/11/2020) con le matricole del CdS per spiegare l'importanza delle Schede di Valutazione della didattica e del test sulla sicurezza sui luoghi di lavoro

Nell'ambito del Progetto POT-Farmacia, si implementerà il tutorato soprattutto per gli studenti del I e del II anno con l'obiettivo di rendere il percorso più semplice e diminuire il tasso di abbandoni e dei fuori corso. A tale scopo si prevede la formazione di tutor , la predisposizione di materiale didattico integrativo di supporto all'attività di tutorato, e la predisposizione di test di autovalutazione.

L'Ateneo, inoltre, ha promosso numerose attività riportate nel pdf allegato.
Numero degli iscritti
La relazione riporta i dati, organizzati in forma grafica e tabellare, forniti dall'Ateneo per la compilazione della scheda del monitoraggio annuale per gli anni accademici 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020 aggiornati al 7/9/2020.

Il corso negli anni considerati è stato ad accesso programmato a livello locale e ha messo a bando 150 posti.

Nell'A.A. 2017-2018 gli studenti iscritti in totale (MU04 e CU04) sono stati 676 di cui 129 (121 immatricolati puri) iscritti al I anno del Corso di Laurea Magistrale. Il 71% degli studenti iscritti al 1 anno ha sostenuto esami con una votazione media di 25. Gli studenti del I anno hanno conseguito il 44% dei CFU sul totale da conseguire (senza considerare i 6 CFU per la lingua inglese). Rispetto all'A.A. 2016-2017, 18 studenti hanno cambiato corso di laurea e 15 studenti hanno rinunciato agli studi. Gli studenti laureatisi nell'anno solare sono stati 63 di cui il 41% entro la durata normale del corso, il 40% con una votazione compresa fra 106 e 110.

Nell'A.A. 2018-2019 gli studenti iscritti in totale (MU04 e CU04) sono stati 646 di cui 108 (106 immatricolati puri) iscritti al I anno del Corso di Laurea Magistrale. Il 67% degli studenti iscritti al 1 anno ha sostenuto esami con una votazione media di 25. Gli studenti del I anno hanno conseguito il 47% dei CFU sul totale da conseguire (senza considerare i 6 CFU per la lingua inglese). Rispetto all'A.A. 2017-2018, 23 studenti hanno cambiato corso di laurea e 14 studenti hanno rinunciato agli studi. Gli studenti laureatisi nell'anno solare sono stati 66 di cui il 36% entro la durata normale del corso, il 38% con una votazione compresa tra 106 e 110.

Nell'A.A. 2019-2020 gli studenti iscritti in totale (MU04 e CU04) sono stati 622 di cui 102 (96 immatricolati puri) iscritti al I anno del Corso di Laurea Magistrale. Il 76% degli studenti iscritti al 1 anno ha sostenuto esami con una votazione media di 27. Gli studenti del I anno hanno conseguito il 55% dei CFU sul totale da conseguire (senza considerare i 6 CFU per la lingua inglese). Rispetto all'A.A. 2018-2019, 38 studenti hanno cambiato corso di laurea e 16 studenti hanno rinunciato agli studi. Gli studenti laureatisi nell'anno solare sono stati 44 di cui il 43% entro la durata normale del corso il 39% con una votazione compresa fra 106 e 110.

Il file pdf allegato mostra i dati in ingresso, di percorso e in uscita in forma grafica
Risultati in termini di occupabilità
I dati della condizione occupazionale per la laurea magistrale a ciclo unico in Farmacia (LM-13) sono riportati nel sito AlmaLaurea.