Università degli Studi di Perugia

Skip to content

Course Catalogue 2018/19 - Course Regulation 2018

Degree Course: Animal science

Info

Services available to students
International learning activities
Il programma ERASMUS+ STUDIO consente agli studenti di trascorrere un periodo di studio (da un minimo 3 mesi a un massimo di un anno) in una Università europea per svolgere attività didattiche, per le quali maturano crediti formativi, come corsi curriculari e i relativi esami, brevi attività di stage in laboratorio, credi a scelta dello studente, ecc., compatibili con il proprio piano di studi. Il Dipartimento ha stipulato accordi per un totale di 52 borse Erasmus in 13 paesi.
Inoltre il Programma ERASMUS+ MOBILITA' per TRAINEESHIP consente agli studenti e ai neolaureati di trascorrere un periodo di tirocinio (da 2 a 12 mesi per ogni ciclo di studi) presso laboratori degli Istituti di istruzione superiore, imprese, centri di formazione, centri di ricerca o altre organizzazioni.
Le borse vengono assegnate annualmente sulla base dei seguenti criteri previsti da appositi Bandi: i) merito (media degli esami sostenuti e rapporto CFU sostenuti/CFU totali a una certa data); ii) conoscenze linguistiche (soprattutto della lingua in cui sono impartiti i corsi); iii) motivazioni e programma di attività che il candidato intende svolgere.
Assistance during outside learning period
Attività del DSA3
Nell'ambito del suo percorso di studi lo studente deve svolgere attività di Tirocinio Pratico-Applicativo (TPA) presso aziende convenzionate con il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali (vedi link).
Il Consiglio di Dipartimento su indicazione dei CdS approva la stipula delle convezioni con le aziende.
La Segreteria Didattica provvede ad attivare le necessarie coperture assicurative in favore degli studenti richiedenti.
Il servizio di assistenza per lo svolgimento di un tirocinio aziendale prevede l'individuazione di un tutor universitario e di un tutor aziendale.
Attualmente risultano convenzionate con il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali c.a. 200 aziende.
Il CdS, inoltre, può autorizzare la preparazione della tesi presso altre Università o strutture di ricerca italiane ed estere o nell'ambito di attività di tirocinio o stage di lavoro.
I Referenti del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali sono i seguenti:
Referente per tirocini pratico-applicativi in Italia: dott. Francesco Prosperi - francesco.prosperi@unipg.it
Referente per tirocini all'estero: prof. Luigi Russi - luigi.russi@unipg.it
Lo studente può acquisire tutte le informazioni utili all'attivazione e allo svolgimento del TPA al seguente indirizzo:
http://dsa3.unipg.it/didattica/informazioni-per-studenti/tirocinio/

Al termine del TPA, lo studente deve consegnare al proprio tutor universitario i seguenti documenti:
- il diario del TPA, debitamente compilato;
- il questionario compilato dal tutor aziendale, attraverso il quale quest'ultimo espone le attività svolte dal tirocinante e valuta il livello di impegno dello stesso;
- il questionario compilato dal tirocinante, definito "Scheda per la comunicazione dei commenti e/o osservazioni in merito alle modalita' ed all'efficacia del periodo di TPA pratico applicativo svolto",
- la relazione conclusiva del TPA.
La relazione conclusiva deve dare evidenza: delle attività svolte, delle abilità che lo studente ha acquisito, delle osservazioni su azioni migliorative che potrebbero essere realizzate, ecc.
Il tutore universitario esamina la relazione conclusiva e, in base sia ai suoi contenuti che agli altri documenti consegnati dallo studente, compila una scheda nella quale esprime la valutazione sulla coerenza tra attività svolte e quelle dichiarate nel programma dallo studente, sulla completezza del registro, sulle osservazioni dei questionari di valutazione, ecc.
L'elaborato del TPA viene discusso innanzi ad apposita Commissione nominata dal CI e prevede l'acquisizione di vatazione finale in trentesimi.
Il CdS elabora i dati dei questionari per la redazione del riesame annuale e periodico.


Attività di Ateneo
Attività effettuate nel periodo aprile 2016 - marzo 2017

L'Università degli Studi di Perugia è molto attiva nei programmi di mobilità studentesca, sia nell'ambito del programma Erasmus+ che all'interno degli accordi quadro. Ad oggi, l'Ateneo dispone di oltre 420 accordi di mobilità all'interno degli accordi bilaterali Erasmus e oltre 120 accordi di bilaterali di cooperazione con sedi non coperte dal programma Erasmus. Ogni anno, l'Ateneo emana due bandi: il primo per accedere ai contributi di mobilità all'interno degli accordi Erasmus (bando Erasmus+), il secondo per accedere ai contributi di mobilità all'interno degli accordi quadro (bando Accordi Quadro). Nel primo caso, i contributi europei sono integrati da fondi ministeriali e fondi dell'Ateneo. Nel secondo, i contributi sono di provenienza ministeriale e vengono integrati con risorse proprie dell'Ateneo. Nell'anno accademico 15/16, la mobilità ha riguardato 483 studenti (di cui 419 all'interno del programma Erasmus e 64 all'interno degli accordi quadro).
L'Ateneo inoltre crede molto anche nelle opportunità offerte dal programma Erasmus+ per tirocinio. A tal fine, ogni anno viene pubblicato un bando per la presentazione delle candidature. Per allargare il più possibile la partecipazione studentesca, il bando prevede due scadenze. Allo studente vincitore viene dato un contributo di mobilità. Anche in questo caso, i contributi europei sono integrati da contributi ministeriali e dell'Ateneo. Nello scorso anno (aa. 15/16), 272 studenti hanno effettuato una mobilità a fini di tirocinio.
Tutte le informazioni sono reperibili al link:
www.unipg.it/internazionale
Ai fini della promozione dell'internazionalizzazione, l'Ateneo ha inteso potenziare la cooperazione con Atenei stranieri per la progettazione di percorsi di mobilità degli studenti con il rilascio del doppio titolo italiano e straniero. Nell'aa. 15/16, l'Università degli Studi di Perugia ha attivi 11 corsi di laurea con rilascio del doppio titolo, ovvero in consorzio con sedi estere. La lista completa è al link:
http://www.unipg.it/internazionale/offerta-formativa-internazionale
Per finanziare la mobilità degli studenti all'interno dei titoli, l'Ateno emette ogni anno dei bandi ad hoc.
L'Area Relazioni Internazionali, e i Delegati del Rettore proff. Elena Stanghellini e Fabio Maria Santucci, offrono ogni forma di supporto agli studenti che intendono effettuare una mobilità a fini di studio e di tirocinio. I Delegati Erasmus di Dipartimento in coordinamento con le segreterie didattiche dei Dipartimenti, inoltre, danno le informazioni relative alle attività didattiche e di tirocinio.
L'Ateneo intende inoltre incentivare l'erogazione in lingua inglese di interi corsi di studio, di singoli percorsi/curriculum o di singoli insegnamenti, laddove coerenti con gli obiettivi formativi del corso di studio. Ogni dipartimento ad oggi ha attiva una serie di insegnamenti in lingua inglese, la lista è reperibile al link:
http://www.unipg.it/internazionale/incoming-exchange-students/modules-held-in-english
Per effettuare una mobilità con successo è indispensabile conoscere bene altre lingue. A tal fine, lo studente può usufruire delle opportunità offerte dal Centro Linguistico di Ateneo. Informazioni al link:
http://www.unipg.it/internazionale/centro-linguistico-di-ateneo
Per incrementare la visibilità internazionale, nell'ultimo anno sono state effettuate, da parte dei Delegati o altri membri dello staff dell'Ateneo, missioni in Russia, Vietnam, Cina, Albania. Particolare attenzione è stata posta ad potenziare la rete di contatti con università in Cina e Medio Oriente, che ad oggi conta ben accordi 21 accordi con università cinesi, 4 accordi con università di Taiwan e 1 accordo a Hong Kong. Anche la rete di relazioni con i paesi del Sud America, in particolare l'Argentina è estremamente diffusa. Maggiori informazioni sono reperibili nella pagina web:
www.unipg.it/internazionale
Ad oggi vi è anche una partizione molto dettagliata del sito sia in lingua inglese che in lingua cinese, oltre che una descrizione essenziale in altre lingue.
L'Università riceve ogni anno docenti da tutta l'Europa, che vengono a svolgere attività di docenza presso di noi all'interno del programma Erasmus+. L'Ateneo ha anche attivato un programma di Visiting Scientists. All'interno di tali programmi nell'aa. 15/16, l'Ateneo ha ospitato 65 docenti e ricercatori da tutto il mondo, con cui gli studenti possono interagire.

Il Centro Linguistico d'Ateneo (CLA) ha cercato di favorire l'innalzamento e/o l'ampliamento delle competenze linguistiche consentendo agli studenti UNIPG la partecipazione “gratuita” a corsi di livello superiore o di lingue diverse rispetto a quelli curriculari.
Di conseguenza, ha fatto fronte alla richiesta di formazione linguistica finalizzata anche alla partecipazione al Progetto Erasmus, attivando nel corso del 2016 (2° semestre A.A. 2015/2016 e 1° semestre A.A. 2016/2017):
• Francese - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Spagnolo - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Tedesco - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Inglese – 12 corsi di Livello B1, 12 corsi di Livello B2, 2 corsi di Livello B1+, 1 corso di Livello B2+, 1 corso di Livello C1
• Inoltre, per quanto riguarda gli studenti Erasmus “incoming”, il Centro ha attivato 15 corsi di Italiano per stranieri, di cui n.5 corsi di livello A1, n.5 corsi di Livello A2, n.3 corsi di Livello B1 e n.2 corsi di Livello B2.
International mobility: assistence and agreements
Referente del Dipartimento del DSA3: Prof. Luigi Russi - luigi.russi@unipg.it

Il numero degli studenti in mobilità internazionale, per l'a.a. 2016-17 (al 27 aprile 2017), è di 17 studenti in uscita (8 Erasmus e 8 Traineeship); a livello di DSA3 ci sono stati 23 studenti in ingresso (21 Erasmus Studio, 1 Erasmus Traineeship e 1 Accordi Quadro), 6 docenti in uscita e 9 docenti in ingresso, suddivisi tra i vari CdS.

Attività di Ateneo
Attività effettuate nel periodo aprile 2016 - marzo 2017

L'Università degli Studi di Perugia è molto attiva nei programmi di mobilità studentesca, sia nell'ambito del programma Erasmus+ che all'interno degli accordi quadro. Ad oggi, l'Ateneo dispone di oltre 420 accordi di mobilità all'interno degli accordi bilaterali Erasmus e oltre 120 accordi di bilaterali di cooperazione con sedi non coperte dal programma Erasmus. Ogni anno, l'Ateneo emana due bandi: il primo per accedere ai contributi di mobilità all'interno degli accordi Erasmus (bando Erasmus+), il secondo per accedere ai contributi di mobilità all'interno degli accordi quadro (bando Accordi Quadro). Nel primo caso, i contributi europei sono integrati da fondi ministeriali e fondi dell'Ateneo. Nel secondo, i contributi sono di provenienza ministeriale e vengono integrati con risorse proprie dell'Ateneo. Nell'anno accademico 15/16, la mobilità ha riguardato 483 studenti (di cui 419 all'interno del programma Erasmus e 64 all'interno degli accordi quadro).
L'Ateneo inoltre crede molto anche nelle opportunità offerte dal programma Erasmus+ per tirocinio. A tal fine, ogni anno viene pubblicato un bando per la presentazione delle candidature. Per allargare il più possibile la partecipazione studentesca, il bando prevede due scadenze. Allo studente vincitore viene dato un contributo di mobilità. Anche in questo caso, i contributi europei sono integrati da contributi ministeriali e dell'Ateneo. Nello scorso anno (aa. 15/16), 272 studenti hanno effettuato una mobilità a fini di tirocinio.
Tutte le informazioni sono reperibili al link:
www.unipg.it/internazionale
Ai fini della promozione dell'internazionalizzazione, l'Ateneo ha inteso potenziare la cooperazione con Atenei stranieri per la progettazione di percorsi di mobilità degli studenti con il rilascio del doppio titolo italiano e straniero. Nell'aa. 15/16, l'Università degli Studi di Perugia ha attivi 11 corsi di laurea con rilascio del doppio titolo, ovvero in consorzio con sedi estere. La lista completa è al link:
http://www.unipg.it/internazionale/offerta-formativa-internazionale
Per finanziare la mobilità degli studenti all'interno dei titoli, l'Ateneo emette ogni anno dei bandi ad hoc.
L'Area Relazioni Internazionali, e i Delegati del Rettore proff. Elena Stanghellini e Fabio Maria Santucci, offrono ogni forma di supporto agli studenti che intendono effettuare una mobilità a fini di studio e di tirocinio. I Delegati Erasmus di Dipartimento in coordinamento con le segreterie didattiche dei Dipartimenti, inoltre, danno le informazioni relative alle attività didattiche e di tirocinio.
L'Ateneo intende inoltre incentivare l'erogazione in lingua inglese di interi corsi di studio, di singoli percorsi/curriculum o di singoli insegnamenti, laddove coerenti con gli obiettivi formativi del corso di studio. Ogni dipartimento ad oggi ha attiva una serie di insegnamenti in lingua inglese, la lista è reperibile al link:
http://www.unipg.it/internazionale/incoming-exchange-students/modules-held-in-english
Per effettuare una mobilità con successo è indispensabile conoscere bene altre lingue. A tal fine, lo studente può usufruire delle opportunità offerte dal Centro Linguistico di Ateneo. Informazioni al link:
http://www.unipg.it/internazionale/centro-linguistico-di-ateneo

Per incrementare la visibilità internazionale, nell'ultimo anno sono state effettuate, da parte dei Delegati o altri membri dello staff dell'Ateneo, missioni in Russia, Vietnam, Cina, Albania. Particolare attenzione è stata posta a potenziare la rete di contatti con università in Cina e Medio Oriente, che ad oggi conta ben 21 accordi con università cinesi, 4 accordi con università di Taiwan e 1 accordo a Hong Kong. Anche la rete di relazioni con i paesi del Sud America, in particolare l'Argentina è estremamente diffusa. Maggiori informazioni sono reperibili nella pagina web:
www.unipg.it/internazionale
Ad oggi vi è anche una partizione molto dettagliata del sito sia in lingua inglese che in lingua cinese, oltre che una descrizione essenziale in altre lingue.
L'Università riceve ogni anno docenti da tutta l'Europa, che vengono a svolgere attività di docenza presso di noi all'interno del programma Erasmus+. L'Ateneo ha anche attivato un programma di Visiting Scientists. All'interno di tali programmi nell'aa. 15/16, l'Ateneo ha ospitato 65 docenti e ricercatori da tutto il mondo, con cui gli studenti possono interagire.

Il Centro Linguistico d'Ateneo (CLA) ha cercato di favorire l'innalzamento e/o l'ampliamento delle competenze linguistiche consentendo agli studenti UNIPG la partecipazione “gratuita” a corsi di livello superiore o di lingue diverse rispetto a quelli curriculari.
Di conseguenza, ha fatto fronte alla richiesta di formazione linguistica finalizzata anche alla partecipazione al Progetto Erasmus, attivando nel corso del 2016 (2° semestre A.A. 2015/2016 e 1° semestre A.A. 2016/2017):
• Francese - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Spagnolo - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Tedesco - 2 corsi di Livello A2 e 2 corsi di Livello B1
• Inglese – 12 corsi di Livello B1, 12 corsi di Livello B2, 2 corsi di Livello B1+, 1 corso di Livello B2+, 1 corso di Livello C1
• Inoltre, per quanto riguarda gli studenti Erasmus “incoming”, il Centro ha attivato 15 corsi di Italiano per stranieri, di cui n.5 corsi di livello A1, n.5 corsi di Livello A2, n.3 corsi di Livello B1 e n.2 corsi di Livello B2.
Job-placement
Attività specifiche del DSA3
Il DSA3 ha attivato un servizio di Job Placement di Dipartimento che ha gli obiettivi di: rafforzare e specializzare i servizi di Ateneo; migliorare l’efficacia dei servizi agli studenti; migliorare l’efficacia dei servizi alle imprese; creare una community tra i laureati in agraria di Perugia; mantenere un collegamento stabile tra DSA3 e laureati. Il servizio utilizza i seguenti strumenti operativi: mailing list dei laureati in agraria di Perugia; banca dati dei curricula; incontro domanda/offerta; network tra i laureati.
Riguardo la mailing list, lo studente al momento della laurea, compila un questionario con i propri dati per mantenere un contatto permanente con il servizio di Job placement mentre il JP-DSA3 crea un indirizzo mail dedicato, aggiorna e gestisce una mailing list dei laureati in Agraria.
Riguardo la banca dati dei curricula, il laureato invia il CV alla banca dati lo tiene aggiornato mentre il JP-DSA3 archivia i CV.
Imprese, docenti e laureati comunicano al JP-DSA3 le opportunità di lavoro, stage, tirocini. Un Gruppo di Lavoro JP-DSA3 coordinato dal Prof. Angelo Frascarelli (responsabile del JP-DSA3) valuta le modalità più opportune per rispondere alle richieste delle imprese.
Il JP-DSA3 opera in collegamento con il Servizio JP di Ateneo per il rafforzamento e divulgazione del servizio JP di Ateneo e per la consulenza orientativa.
La Rete dei Laureati in Agraria è funzionale a: ricevere opportunità di lavoro, tirocini e stage; esperienze e testimonianze da portare in aula; ricevere suggerimenti e opportunità per il Dsa3; creare un collegamento stabile tra Dsa3 e laureati.
Il servizio organizza un incontro annuale allo scopo di consentire la partecipazione fisica dei laureati (complementare a quella virtuale informatica) e di aggiornarli su tematiche tecnico-scientifiche di rilievo. Nel 2016 l’incontro si è tenuto il 22 ottobre con 4 relazioni sui seguenti temi: OGM e Cisgenesi: in cosa differiscono tra loro? (Prof. Fabio Veronesi); Made in Italy Agroalimentare: quale valore in termini di marketing (Prof. Andrea Marchini); Xylella Fastidiosa: una nuova emergenza per l’olivicoltura (Proff. Chiaraluce Moretti, Gabriele Rondoni, Eric Conti, Carlo Ricci e Roberto Buonaurio); Agricoltura di precisione: come cambiano le tecnologie agrarie (Prof.ssa Michela Farneselli)
27 aprile 2016: incontro di consultazione con le Parti Sociali: Aziende, organizzazioni di categoria, Liberi Professionisti, Ordini professionali per acquisire i loro pareri sulla preparazione effettiva degli studenti e conoscere i fabbisogni professionali e l'adeguatezza del CdS (vedi quadro A1.b)
24-26 novembre 2016: il DSA3 ha partecipato, in collaborazione con Regione Umbria, a Verona alla 26° edizione di Job&Orienta mostra-convegno nazionale sull’orientamento, scuola, formazione e lavoro.

Attività di Ateneo
Attività effettuate nel periodo marzo 2016 - aprile 2017
• Marzo 2016. Creazione di un "JOB_POINT" presso il Dipartimento di Scienze Politiche . L’iniziativa è propedeutica alla creazione di analoghe strutture informative presso gli altri Dipartimenti dell’Ateneo.
• 13 Maggio 2016. Panorama Workshop, organizzato dall’azienda di formazione e dal Servizio job Placement. Workshop di orientamento professionale tenuto dai Manager d’azienda riservata a 20 laureati dell’Ateneo di Perugia.
• 9 giugno 2016 Career Day Unipg 2016, manifestazione di Ateneo, organizzata In collaborazione con Confindustria, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio e Sviluppumbria. Presenza di 40 aziende di eccellenza nel territorio umbro, imprese operanti in ambito nazionale e multinazionali. Sede: Dipartimento di Scienze Agrarie, Complesso Monumentale di San Pietro. Organizzazione di 17 fra Workshop e presentazioni aziendali in aula. Presenza di circa 1000 fra laureandi e laureati dell’Ateneo di Perugia.
• 23 Settembre 2016 Career Day Polo Scientifico Didattico di Terni, organizzato dal Servizio Job Placement In collaborazione con Camera di Commercio Terni e Confindustria Umbria. Presenza di 20 aziende del territorio. Sede: Polo didattico di Terni, Dipartimento di Economia.
• 22 Novembre 2016 Recruiting Day Nestlé Italiana S.p.A organizzato dal Servizio di Job Placement, in collaborazione con Confindustria Umbria e Nestlé Italiana S.p.A. Rivolto a neolaureati e laureandi in Ingegneria, Agraria ed Economia. Sede di Nestlé Italiana Viale San Sisto 207/C - Aula Seneca- Giornata finalizzata alla selezione di 10 stagisti.
• 25 Novembre 2016 Umbria Business Matching organizzata da Confindustria Umbra, coordinamento del servizio Job Placement della Partecipazione dell’Università degli Studi di Perugia, in qualità di espositore istituzionale, all’evento di Market Place presso Bastia Umbra. Presenti 307 espositori di tutti i settori produttivi, di servizi e di trasferimento della conoscenza.
• Dicembre 2016 Pianificazione strategica per l’organizzazione del Career Day 2017 che si terrà l’8 di giugno nella sede unica del Complesso Monumentale di San Pietro a Perugia.
• Aprile 2017 Organizzazione del “Marina Day”, una giornata d’orientamento nel corso del quale la Marina incontrerà gli studenti delle scuole superiori di Perugia e provincia e i laureati/laureandi dell’Ateneo perugino. Presso il Centro Mobile Informativo della Marina – ubicato per l’intera giornata in Piazza IV novembre, nel centro storico di Perugia – per gli studenti e i laureati dell’Ateneo sarà possibile incontrare il personale dello Stato Maggiore che li informerà sulle possibilità professionali offerti a coloro che hanno già conseguito la laurea (triennale o specialistica).
Go top
Table of content
×