Università degli Studi di Perugia

Skip to content

Course Catalogue 2018/19 - Course Regulation 2018

Degree Course: Assessment of individual functioning in clinical and health psychology

Presentation

Educational objectives
Il laureato possederà una solida formazione nelle materie psicologiche caratterizzanti a cui si aggiungeranno discipline affini provenienti dall'area medica (individuate nella neurologia, statistica medica, geriatria ed epidemiologia medica) al fine di garantire una preparazione professionale in grado di interfacciarsi con le attuali richieste della società e del mondo del lavoro.
A questo si aggiungerà un ampio spazio per il tirocinio pratico elemento fondamentale della formazione specialistica e professionalizzante sempre in continuità con l'ancoraggio alle richieste del territorio.
Al termine del Corso di Laurea Magistrale Psicologia il laureato avrà acquisito adeguata conoscenza e comprensione:
• dei principali modelli psicologici sul funzionamento e clinici relativi ai processi di adattamento, alle relazioni interpersonali, all'insorgenza della psicopatologia, con particolare riguardo ai modelli della relazione clinica con persone, coppie, famiglie, gruppi, istituzioni;
• dei modelli ecologici del benessere e della salute;
• dei principali modelli nosografici e diagnostici per la valutazione della personalità utili per formulare indicazioni di trattamento;
• dei metodi e delle tecniche di rilevazione dati (dall'osservazione all'intervista individuale e di gruppo, colloqui di assessment, test di personalità);
• delle metodologie di conduzione di un colloquio con persone, coppie, famiglie, gruppi, organizzazioni nella clinica e nella psicologia della disabilità.;

Il percorso di formazione tocca gli ambiti: funzionamento in età adulta e in età evolutiva, famiglia e gruppi, il contesto sociale. Fornisce competenze su: valutazione della personalità e del funzionamento, analisi delle relazioni interpersonali, valutazione nella clinica e nella riabilitazione. Trova campi di applicazione in: interventi clinici e di ricerca clinica per la persona, i gruppi, le organizzazioni, prevenzione del disagio e promozione della salute e del benessere, interventi in ambienti organizzativi, nell'intercultura, nella devianza sociale, negli ambienti educativi e formativi, nella comunicazione, nella crisi e nelle situazioni a rischio.

Il percorso di studio è articolato in un primo anno di corso maggiormente focalizzato sull'insegnamento delle discipline sia caratterizzanti (sia teoriche che applicative) che affini, e di un secondo anno di corso dove, accanto alla erogazione dei corsi delle discipline e caratterizzanti e affini, spazio verrà lasciato al tirocinio formativo (al quale viene attribuito un significativo numero di cfu) e alla stesura della tesi di laurea, momento normativamente di rilievo perché da connettersi con il tirocinio stesso.
Description of the course
Brief description of the degree course
Il CdS Magistrale in Psicologia della Valutazione del Funzionamento Individuale in Psicologia Clinica e della Salute ha una durata biennale, per un totale di 120 CFU (60 per anno). Il laureato possiede una solida formazione nelle materie psicologiche caratterizzanti, cui si aggiungono discipline affini provenienti dall'area medica (individuate nella neurologia e nella medicina generale declinata nella statistica medica, geriatria ed epidemiologia medica) al fine di garantire una preparazione professionale in grado di interfacciarsi con le attuali richieste della società e del mondo del lavoro.
A questo si aggiunge il tirocinio pre-lauream elemento fondamentale della formazione anche in continuità con l'ancoraggio alle richieste del territorio. Il percorso di formazione tocca gli ambiti: funzionamento in età adulta e in età evolutiva, famiglia e gruppi, il contesto sociale. Fornisce competenze su: valutazione della personalità e del funzionamento, analisi delle relazioni interpersonali, valutazione nella clinica e nella riabilitazione. Trova campi di applicazione in: interventi clinici e di riabilitazione per la persona, i gruppi, le organizzazioni, prevenzione del disagio e promozione della salute e del benessere, interventi in ambienti
Info
Il laureato in Valutazione del Funzionamento Individuale in Psicologia Clinica e della Salute avrà una formazione qualificata per lo svolgimento sia delle attività previste dalla professione di Psicologo (per legge subordinata all’iscrizione all’Albo A, previo tirocinio post-lauream) sia dell’attività di ricerca in ambito psicologico.
A partire dalla prospettiva di una psicologia basata sulle evidenze (evidence based), il laureato magistrale avrà competenze specifiche nella valutazione di problematiche proposte da persone, famiglie, gruppi e nella progettazione d’interventi.

Al termine del CdS gli studenti laureati saranno in grado di:
- progettare e valutare il disagio psichico, il rischio psicosociale e psicopatologico e i loro processi di cura nei diversi possibili livelli dell’intervento e dell’assistenza;
- progettare e valutare la rilevanza psicologica nelle malattie croniche in un’ottica biopsicosociale;
- progettare e valutare progetti volti alla prevenzione e promozione della salute, nel ciclo di vita;
- operare nel campo della prevenzione, della cura e dello sviluppo di persone con disabilità lungo l’intero ciclo di vita.
Contacts
Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione
Indirizzo di superficie:
P.zza Ermini 1 – 06100 Perugia
Tel. : 075 – 5854901 (Direzione del Dipartimento)
Fax : 075 - 5854903
e-mail: dipartimento.fissuf@unipg.it
sito web: http://www.fissuf.unipg.it

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:
Prof.ssa Claudia Mazzeschi, Coordinatrice del CdS (claudia.mazzeschi@unipg.it)
Prof. Valerio Santangelo, Reponsabile della Qualità del CdS (valerio.santangelo@unipg.it)
Prof. Stefano Federici (stefano.federici@unipg.it)
Prof. Michele Capurso (michele.capurso@unipg.it)
Admission to course
Il CdS è in continuità con la Classe 34 -Scienze e Tecniche Psicologiche (D.M. 509/99) e con la Classe L-24 Scienze e Tecniche Psicologiche (D.M. 270/04).
Il Corso di Laurea è ad accesso programmato (programmazione locale).
Per essere ammessi al CdS occorre essere in possesso di una laurea della Classe 34 (D.M. 509/99) o L-24 (D.M. 270/04) ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, equiparato oppure qualunque quinquennale in Psicologia del “vecchio ordinamento” oppure qualunque altra laurea triennale, laurea specialistica, laurea magistrale, laurea del “vecchio ordinamento”, a condizione di avere acquisito competenze in ambito psicologico per almeno 88 crediti distribuiti in almeno 6/7 degli 8 settori M-PSI.
Il possesso di un’adeguata preparazione è verificato mediante prova di accesso in base a quanto stabilito dal Regolamento del CdS. E’ richiesta la conoscenza relativa a basi teoriche, storiche e metodologiche dei settori scientifico disciplinari della psicologia, competenze di base in ambito psicometrico e statistico, nonché in ambito storico-filosofico e pedagogico. E’ richiesta inoltre una conoscenza sui fondamenti psico-fisio-biologici delle funzioni di base e integrate del sistema nervoso centrale.
E’ richiesta una conoscenza operativa della lingua inglese e dell’informatica.
Requirements for incoming student
Il Corso di Laurea è ad accesso programmato (programmazione locale). Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Psicologia della valutazione del funzionamento individuale in clinica e riabilitazione occorre essere in possesso di una laurea della Classe 34 (D.M. 509/99) o L-24 (D.M. 270/04) ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, equiparato oppure qualunque quinquennale in Psicologia del “vecchio ordinamento” oppure qualunque altra laurea triennale, laurea specialistica, laurea magistrale, laurea del “vecchio ordinamento”, a condizione di avere acquisito competenze in ambito psicologico per almeno 88 crediti distribuiti in almeno 6 degli 8 settori M-PSI.
Il possesso di un’adeguata preparazione è verificato mediante prova di accesso in base a quanto stabilito dal Regolamento del CdS. E’ richiesta la conoscenza relativa a basi teoriche, storiche e metodologiche dei settori scientifico disciplinari della psicologia, competenze di base in ambito psicometrico e statistico, nonché in ambito storico-filosofico e pedagogico. E’ richiesta inoltre una conoscenza sui fondamenti psico-fisio-biologici delle funzioni di base e integrate del sistema nervoso centrale. E’ richiesta una conoscenza operativa della lingua inglese e dell’informatica.
Evaluation system
Data not available yet
Orientation test
Orientation for new students
Attività aggiornate a marzo 2018

Partecipazione dell'Università degli Studi di Perugia con un proprio stand a numerose occasioni di incontro e orientamento in entrata presso scuole e altre strutture esterne alla regione: Falconara (6 Aprile 2017), Castiglion Fiorentino (27 Aprile 2017), Open day di Rieti presso Istituto Alberghiero “Costaggini” (3 Maggio2017), OrientaSicilia (Palermo, 17-19 Ottobre 2017), OrientaPuglia (Foggia, 14-16 Novembre 2017), Job&orienta (Verona, 30 Novembre -2 Dicembre 2017), giornata di orientamento promossa dall'Ateneo perugino presso le scuole di Fabriano e di Sassoferrato (15 Dicembre 2017), giornata di orientamento a Sansepolcro (13 Febbraio 2018), OrientaLazio (Viterbo, 20-22 Febbraio 2018), Jesi (8-9 Marzo 2018), OrientaCalabria (Lamezia Terme, 13-15 Marzo 2018), GOing “Giornate di Orientamento e di formazione allo studio e al lavoro” (Ascoli Piceno, 22-23 Marzo 2018), ITIS Galilei di Arezzo (27 Marzo 2018).
Realizzazione brochures dell'offerta formativa – ulteriore aggiornamento dei materiali sia cartacei che su supporto, per la distribuzione brevi manu e/o per la fruizione sul web, descrittivi dei percorsi offerti dall'ateneo, con adeguamento del progetto grafico e dei formati; in particolare sono state realizzate sia le brochures dipartimentali che le brochures di area (Da Aprile a Luglio).
Realizzazione del portale Magistralmente, innovativo contenitore virtuale di informazioni, spazio-tesi,, brochure, presentazioni, interviste, lezioni-tipo realtive all'offerta formtaiva di secondo livello dell'Ateneo. Il portale è stato presentato in occasione dell'Open Day della laurea Magistrale in scienze socioantrolpologiche per l'integrazioeme la sicurezza sociale tenutosi a Narni il 27 settembre 2017.
Manutenzione costante della pagina Facebook UnipgOrienta (creata il 7 Giugno 2015)
Lugliorienta virtuale – dal 2016 l'erogazione dell'orientamento per i percorsi ad accesso programmato, è stata virata su piattaforma virtuale: questo in considerazione del fatto che incastrare le iniziative in presenza tra la conclusione degli esami di stato e la scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione rendeva poco remunerativo in termini di presenze lo sforzo organizzativo. Il portale creato potrà invece essere riutilizzato sia per i successivi anni accademici, adattando i calendari ed eventualmente aggiornando i materiali, che come format generale per la costruzione di un ‘ampia area di consultazione a scopo orientativo. http://lugliorienta.unipg.it/
Settembreorienta – riproposizione di un appuntamento tradizionale per l'ateneo perugino, e destinato a fornire informazioni mirate a quanti si accingono ad intraprendere un percorso universitario di I livello (4-19 Settembre)
Adeguamento e riproposizione di un questionario conoscitivo attraverso il procedimento di nuova immatricolazione; grazie all'introduzione delle nuove proceduire digitali di immatricolazione, è stato possibile somministrare il questionario a TUTTI i nuovi immatricolati. Il questionario è stato pertanto compilato da 6.997 studenti (da Luglio a Febbraio).
Ripresa dell'invio mensile di una newsletter, quale adesione al servizio offerto gratuitamente dall'Associazione ASTER che consente l'invio periodico di informazioni di rilevanza scientifica e didattica riguardanti l'Ateneo in funzione della sua promozione all'esterno (a partire dal 1 Ottobre)
L'Ateneo incontra le future matricole – un programma di saloni territoriali in grandi comuni umbri con allestimento di decine di stand, presidiati da docenti universitari e dedicati all'orientamento informativo per le ultime classi delle scuole cittadine: Terni (1-2 Febbraio); Assisi (6 Febbraio), Orvieto (15 Febbraio), Castiglion del Lago (20 Febbraio), Foligno (23 Febbraio), Città di Castello (2 Marzo), Todi (7 Marzo), Gubbio (13 Marzo), Spoleto (20 Marzo).
L'Ateneo al Centro – un programma di due giorni (20-21 Aprile) di open day dislocati in al centro città con apertura degli stand disciplinari dalle 9 alle 19, tutti presidiati in orario continuato da docenti universitari, e affiancati da un programma molto fitto di 37 presentazioni di attività scientifiche innovative, o peculiarità didattiche dell'offerta formativa, in tutti gli ambiti ed i percorsi post-diploma dell'offerta formativa Unipg.
Invito ad alcuni studenti delle ultime classi delle scuole superiori a partecipare (come coristi) agli interventi musicali previsti all'interno della Cerimonia di Inaugurazione dell'AA 2016-17 (16Marzo)
Il 2017 ha segnato l'entrata dell'Uateneo perugino a pieno titolo nell'organizzazione dell'importante e prestigioso concorso nazionale Certamen Taciteum, promosso da ormai 23 anni presso il Liceo Classico Tacito di Terni; l'ateneo ha partecipato alla commissione giudicatrice (Prof.ssa Paola Paolucci), e contribuito ai premi per i vincitori.
Orientation for students
Attività aggiornate a marzo 2018
Nell’ambito delle attività per l’ Alternanza scuola-lavoro, l’Ateneo ha elaborato progetti di offerta di, in alcuni casi trasformando in tal senso esperienze preesistenti (Matematica & Realtà, Piano Lauree Scientifiche), ma nella maggior parte dei casi creando progetti ex novo; di tutti è stata curata la pubblicizzazione attraverso l’affissione al Registro Nazionale dell’alternanza; di concerto con l’ Ufficio sicurezza nei luoghi di lavoro è stato creato uno strumento atto a valutare il grado di rischio di ciascuna attività proposta ed è stata contemporaneamente resa possibile, in accordo con l’ Ufficio per l'innovazione didattica e laboratorio e-learning, l’erogazione a titolo gratuito della corrispondente formazione on line dell’Ateneo agli studenti medi partecipanti; è stata portata all’approvazione degli OOAA una modifica degli obblighi didattici dei PO e dei PA, volta a favorirne il coinvolgimento nelle attività dell’alternanza; è stata creata una pagina apposita di Ateneo http://www.unipg.it/orientamento/alternanza-scuola-lavoro
Per tutto il periodo di osservazione si è inoltre espletata l’attività di counseling orientativo, sia in entrata che in itinere che ha riguardato complessivamente oltre 200 colloqui, indirizzati per la grande maggioranza a future matricole.

Il coordinamento del CdS magistrale in Valutazione del Funzionamento Individuale in Psicologia Clinica e della Salute eroga con continuità servizi di orientamento e tutorato agli studenti del CdS, sia a livello dei singoli docenti, normalmente reperibili per chiarimenti didattico/organizzativi, sia tramite incontri con cadenza semestrale sull'andamento e sull'organizzazione del corso, preposti al rilevamento e rimedio di eventuali criticità.
Si fa presente che le precedenti criticità messe in rilievo dagli studenti (inerenti alla propedeuticità di alcuni corsi, da spostare successivamente ad altri, invertendo i semestri di erogazione, ed alla differenziazione e/o approfondimento di alcuni programmi di corsi già erogati a livello triennale) sono state sanate. Inoltre, su richiesta degli studenti che lamentavano una carenza specifica in ambito farmacologico, è stato attivato l'insegnamento di “Elementi di Farmacologia in Psicologia” (settore scientifico-disciplinare MED/09).
Student enrolled
Essendo il CdS di recentissima istituzione non è al momento possibile tracciare un quadro complessivo rispetto al percorso delle coorti di studenti iscritti. Per il momento, l’unico dato disponibile riguarda il buon numero di iscritti per una laura magistrale, che è cresciuto dalle 29 unità nell’a.a. 2015/2016 alle 73 unità nell’a.a. 2016/2017. Risulta anche in moderata crescita l’iscrizione al corso di studenti provenienti da altri atenei (6 unità nel 2016/2017 rispetto alle 4 unità del 2015/2016). Complessivamente, questi dati dimostrano un’interesse in continua crescita che il presente CdS sta suscitando nel territorio (sia intra che extra-regionale), già a partire dai sui primi anni di istituzione.
Employment outcomes
Come già rilevato nel quadro B7, è necessario attendere ancora al fine di poter rilevare l’efficacia di collocamento dei laureati al CdS, dato che solo nell’ultima sessione tesi (Luglio 2017) è stato conseguito il titolo da parte dei primi laureandi.
Go top
Table of content
×