Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale

Insegnamento SPETTROSCOPIE BIOMEDICHE

Corso
Fisica
Codice insegnamento
GP005940
Curriculum
Fisica della materia
Docente
Daniele Fioretto
Docenti
  • Daniele Fioretto - Didattica Ufficiale
Ore
  • 47 ore - Didattica Ufficiale - Daniele Fioretto
CFU
6
Regolamento
Coorte 2017
Erogato
2018/19
Attività
Affine/integrativa
Ambito
Attività formative affini o integrative
Settore
FIS/03
Tipo insegnamento
Opzionale (Optional)
Tipo attività
Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento
italiano
Contenuti
Ottica e strumenti ottici e spettroscopici. Metodi di microscopia biomedica. Introduzione al light scattering: spettroscopia di fotocorrelazione, spettroscopia Brillouin, spettroscopia Raman. Spettroscpoia IR e di fluorescenza da materia biologica. Mapping spettroscopico.
Testi di riferimento
Dispense del docente, articoli e capitoli di libri di testo ivi indicati.
Obiettivi formativi
L'obiettivo principale del corso è quello di fornire agli studenti le conoscenze di base per comprendere i fondamenti teorici ed alcuni metodi sperimentali delle spettroscopie applicate in campo biomedico. Le principali abilità che il corso si propone di trasmettere sono: - saper usare le leggi fisiche fondamentali per interpretare alcuni aspetti di base della spettroscopia, della struttura, dinamica e funzione delle molecole biologiche - saper analizzare alcuni esperimenti spettroscopici tipici della spettroscopia biomedica, conoscendone potenzialità e limiti.
Prerequisiti
Al fine di comprendere i contenuti del corso è opportuno aver acquisito conoscenze di base di Fisica della materia e di Biofisica Molecolare.
Metodi didattici
Sono previste lezioni frontali su tutti gli argomenti trattati nel corso ed esperimenti di laboratorio riguardanti le spettroscopie di fotocorrelazione, Brillouin, Raman, IR e di imaging spettroscopico.
Modalità di verifica dell'apprendimento
L'esame consiste nella presentazione di seminari individuali da parte degli studenti su argomenti inerenti il corso e in una prova orale. La prova orale consiste in una discussione della durata di circa 30 minuti finalizzata ad accertare il livello di conoscenza sui contenuti tecnici e metodologici del corso.
Programma esteso
Ottica e strumenti ottici. Risoluzione spaziale dei microscopi, criterio di Rayleigh e apertura numerica. Risoluzone in frequenza degli spettrometri: reticoli e Fabry-Perot. Metodi di microscopia biomedica. Introduzione al light scattering. Idrodinamica semplice, spettro Brillouin ed oscillatore armonico smorzato. Spettroscopia Raman: esperimenti ed elaborazioni. Spettroscopia Raman applicata a materia biologica. Spettroscopia Brillouin in presenza di processi di rilassamento. Spettroscopia IR da materia biologica. Tecniche di elaborazione degli spettri IR. Fluorescenza da materia biologica. Idrodinamica e processi di diffusione. Spettroscopia di fotocorrelazione. Dinamiche della materia soffice: esperimenti, modelli, Dinamica Molecolare. Idrodinamica generalizzata. Spettroscopia Brillouin in presenza di processi di rilassamento.
Vai a inizio pagina
Sommario
×