Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale

Insegnamento MONITORAGGIO GEOMATICO E SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI

Corso
Protezione e sicurezza del territorio e del costruito
Codice insegnamento
A000943
Curriculum
Territorio
Docente
Aurelio Stoppini
Docenti
  • Aurelio Stoppini - Didattica Ufficiale
Ore
  • 40 ore - Didattica Ufficiale - Aurelio Stoppini
CFU
5
Regolamento
Coorte 2018
Erogato
2018/19
Attività
Caratterizzante
Ambito
Ingegneria della sicurezza e protezione civile, ambientale e del territorio
Settore
ICAR/06
Tipo insegnamento
Obbligatorio (Required)
Tipo attività
Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento
Italiano
Contenuti
Elementi di geodesia, georeferenziazione, datum e coordinate. Elementi di cartografia. Cartografia numerica, cartografia online.
Sistemi informativi geografici (GIS): elementi teorici e applicazioni per il territorio e il costruito. Utilizzo di GIS open source.
Tecniche di rilevamento satellitari (GNSS) e terrestri: principi e applicazioni. Integrazione di tecniche diverse.
Tecniche geomatiche satellitari e terrestri per il monitoraggio delle deformazioni della superficie del suolo e del costruito.
Testi di riferimento
Appunti delle lezioni e dispense del docente
Obiettivi formativi
Ci si attende che gli studenti conseguano gli obiettivi relativi ai descrittori di Dublino 1 (conoscenza dei contenuti teorico-metodologici) e 2 (capacità di applicare correttamente le conoscenze teoriche) con riferimento ai contenuti del corso e in particolare:
- concetti di base di geodesia e cartografia;
- accesso e utilizzo del materiale cartografico disponibile in Italia;
- GIS e loro impiego nell'ambito del territorio e il costruito; utilizzo di GIS open source;
- tecniche di rilevamento GNSS e terrestri, applicazione al monitoraggio delle deformazioni.
Ulteriori obiettivi sono la capacità di eseguire valutazioni ed elaborazioni in autonomia sulle tematiche del settore con una efficace integrazione delle diverse tecniche disponibili, e l'acquisizione di un corretto linguaggio per questo tipo di applicazioni.
Prerequisiti
Al fine di comprendere efficacemente e applicare i principi e le tecniche oggetto dell'insegnamento è necessaria una conoscenza di base dei seguenti argomenti:
- matematica, geometria piana e solida ed elementi di trigonometria;
- informatica di base: cad, excel, office, strumenti di ricerca online;
- lingua inglese di base.
Metodi didattici
Lezioni in aula sugli argomenti del corso.
Esercitazioni in aula assistite dal docente sull'utilizzo di metodologie informatiche relative al corso, con particolare riferimento a problemi di georeferenziazione, utilizzo di cartografia su supporti informatici e utilizzo di GIS open source.
Esercitazioni all'esterno sull'impiego di strumenti di misura topografici e GNSS per il controllo di deformazioni.
Altre informazioni
Dato il carattere applicativo del modulo si consiglia la frequenza delle lezioni
Modalità di verifica dell'apprendimento
E' prevista un'unica prova orale, della durata di circa 45 minuti, finalizzata a verificare che lo studente abbia ben chiare le tematiche e le metodologie trattate nell'insegnamento.
Dato il carattere applicativo del corso, agli studenti viene consigliato di presentare una sintetica relazione sulle attività pratiche svolte durate il corso, che verrà discussa nell'ambito della prova orale.
La prova sarà volta ad accertare le seguenti abilità (descrittori di Dublino 1, 2, 3iv, 4):
- conoscenza dei contenuti del corso;
- capacità di applicare i contenuti;
- autonomia di giudizio nella scelta e nell'integrazione delle diverse metodologie;
- proprietà e coerenza del linguaggio di settore;
- capacità di gestire un rapporto dialettico sui contenuti del corso.
Per informazioni sui servizi di supporto agli studenti con disabilità e/o DSA si rimanda alla la pagina http://www.unipg.it/disabilita-e-dsa
Programma esteso
Elementi di geodesia: geoide ed ellissoide terrestre. Datum geodetici e coordinate, georeferenziazione.
Elementi di cartografia: rappresentazioni sul piano. Cartografia numerica/informatica, cartografia online. Dati cartografici accessibili in Italia.
Materiale cartografico da IGM, CTR e Catasto. Coordinamento e integrazione di diverse fonti.
Sistemi informativi geografici (GIS): elementi teorici e principali funzionalità. Applicazioni dei GIS per la cartografia e l'analisi del territorio e del costruito. Utilizzo di strumenti GIS open source: la piattaforma QGis.
Tecniche di rilevamento satellitari (GNSS): sistemi, principi e metodologie in post-processamento e in tempo reale.
Tecniche di rilevamento terrestri (stazioni totali, livellazione): principi e applicazioni.
Integrazione di tecniche e dati diversi in un unico sistema di riferimento plano-altimetrico.
Applicazione delle ecniche geomatiche satellitari e terrestri al monitoraggio delle deformazioni della superficie del suolo e del costruito, con esercitazioni pratiche mediante simulazione di movimenti.
Vai a inizio pagina
Sommario
×