Università degli Studi di Perugia

Siglata dichiarazione di intenti fra Università degli Studi di Perugia, Confagricoltura Umbria e Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia

Firmata nel pomeriggio di oggi a Palazzo Murena, la dichiarazione di intenti fra l’Università degli Studi di Perugia, con il Magnifico Rettore, Prof. Maurizio Oliviero, la Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia (FIA), nella persona del vice presidente, Prof. Antonio Bartolini e Confagricoltura Umbria – Unione Regionale degli Agricoltori Umbri (URA), rappresentata dal presidente Dott. Fabio Rossi


Il protocollo rappresenta la base per la sottoscrizione, in tempi rapidi,  di un accordo quadro per lo sviluppo di iniziative l’interesse comune in grado di contribuire al miglioramento della competitività delle imprese del settore agroalimentare e della loro sostenibilità in termini ambientali, economici e sociali.  

“L’Ateneo continua a mettere le sue migliori competenze accademiche, professionali e di ricerca a disposizione della comunità, per la creazione di un sistema allargato che possa favorire e sostenere una crescita territoriale reale e sostenibile – ha dichiarato il Magnifico Rettore, Prof. Maurizio Oliviero -. La dichiarazione di intenti sottoscritta oggi con Confagricoltura – Unione Regionale degli Agricoltori Umbri e con la Fondazione per l’Istruzione Agraria, che ringrazio per la fattiva collaborazione, intende stimolare e incoraggiare l’integrazione dell’approccio di alta formazione, garantito dalla capacità progettuale e di ricerca universitaria, con l’azione dei soggetti che operano attivamente nei numerosi ambiti enumerati nell’accordo. Tra le finalità la tutela ambientale, la creazione di percorsi formativi professionalizzanti, modelli di sperimentazione e sviluppo di innovazioni di processo, una gestione sempre più razionale delle risorse disponibili, tra cui quelle idriche e le biomasse, nonché la creazione di paradigmi predittivi e di analisi dei reali benefici ottenuti, in termini di sostenibilità economica e ambientale. In particolare, questi ultimi due parametri sono fondamentali per assicurare alle giovani e ai giovani maggiori opportunità di lavoro e un futuro migliore nella nostra regione”.  

 

maurizio oliviero dsc 5595

(Il Magnifico Rettore Maurizio Oliviero)

 

Il Magnifico Rettore ha inoltre sottolineato l’opportunità che questa collaborazione offre nell’ambito della riscoperta e valorizzazione dell’identità dei prodotti agricoli e agroalimentari della Regione Umbria, in un’ottica multidisciplinare tale da coinvolgere, quindi, non solo aspetti tecnici ma anche antropologici e di comunicazione. 

“Come Confagricoltura Umbria riteniamo strategica la collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia e la Fondazione Agraria in Perugia per creare gli strumenti per le nostre imprese nella direzione della transizione ecologica e della sostenibilità economica – ha rilevato il presidente Fabio Rossi -. La sperimentazione di prodotto e di tecniche agronomiche meno impattanti e più performanti per l’azienda agricola sono alla base di un passaggio epocale della nostra società e delle nostre imprese che non possono essere lasciate sole nella valutazione delle migliori opportunità. Sperimentazione, assistenza tecnica e corretta informazione e divulgazione al servizio degli agricoltori“. 

 

fabio rossi dsc 5606

(Il Presidente Confagricoltura-URA Fabio Rossi)

 

Parole di compiacimento sono state espresse anche dal Prof. Antonio Bartolini: “Per la Fondazione per l’Istruzione Agraria la sottoscrizione del protocollo d’Intesa rappresenta una conferma della propria collocazione storica all’interno delle dinamiche dell’innovazione dell’agricoltura umbra – ha evidenziato il vice presidente della FIA -. La possibilità di contribuire all’attuazione del New Green deal e della transizione ecologica, infatti, costituisce motivo di grande soddisfazione". 

 

antonio bartolini dsc 5612

(Il Vice-Presidente della Fondazione per l'Istruzione Agraria Antonio Bartolini)

 

L’intesa siglata oggi consentirà la realizzazione di studi, attività di sperimentazione e informazione, nonché sviluppare innovazioni di processo e di prodotto in ambito agricolo e agroalimentare e nei settori collegati. E’ prevista anche la possibilità di progettare e erogare attività di formazione e addestramento per addetti, tecnici e professionisti, nonché per le imprese. L’accordo quadro consentirà anche di realizzare nuovi di percorsi didattici post-laurea di alta formazione per profili professionali e di tipo specialistico, nonché percorsi di orientamento, addestramento e tirocinio per gli studenti iscritti all’Ateneo di Perugia e per i neolaureati. In questo ampio scenario di collaborazione, la Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia sarà il luogo di attuazione di quanto contenuto nel protocollo, quale luogo privilegiato per la sperimentazione e divulgazione in materia di agricoltura sostenibile, smart agricolture e precision farming

 

firma dsc 5616

(La firma della Dichiarazione di intenti)

 

da sx rossi oliviero bartolini

(Da sinistra: Rossi, Oliviero, Bartolini)

 

 

 

Condividi su
Visualizza la versione precedente del portale