Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

30 settembre

 L’European Research Council premia la ricerca perugina e finanzia un progetto del Dipartimento di Medicina Sperimentale

Dall’Europa un prestigioso riconoscimento all’eccellenza scientifica del Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università degli Studi di Perugia, e specificamente da parte dello European Research Council. Dei quattro progetti di Università italiane risultati vincitori per proposte di ricerca biomedica, l’Ateneo perugino, insieme con quelli del Piemonte Orientale, di Bologna, e di Trento, si aggiudica un finanziamento di oltre 2 milioni di Euro.

Il risultato segue a distanza di un solo anno il precedente, analogo traguardo, significativamente ottenuto dallo stesso Dipartimento.

Il progetto che ora ha ottenuto l’importante finanziamento, a firma della prof.ssa Ursula Grohmann, riguarda il disegno di farmaci innovativi per il trattamento di patologie autoimmunitarie e neoplastiche che hanno come bersaglio IDO, un enzima oggetto di intensi studi da vari anni da parte del gruppo di farmacologi guidati dai professori Ursula Grohmann e Paolo Puccetti.

Il gruppo di ricerca si avvale della collaborazione del prof. Antonio Macchiarulo, chimico farmaceutico nello stesso Ateneo di Perugia.

27 settembre

Presentato il Dipartimento di Matematica e Informatica. Funge da apripista alla ridistribuzione delle competenze nell'Ateneo

Nell'Aula 2 è stato presentato stamani il nuovo Dipartimento di Matematica e Informatica, che ha sede nella stessa struttura dipartimentale in via Pascoli a Perugia.
L'iniziativa ha assunto il significato dell'avvio delle nuove funzioni assegnate ai dipartimenti universitari dalla riforma nazionale, che conferisce ai dipartimenti, oltre alle funzioni proprie della ricerca, quelle delle attività didattiche proprie delle facoltà destinate a scomparire.
Il Magnifico Rettore prof. Francesco Bistoni ha sottolineato le novità introdotte dalla riforma che ridistribuisce i poteri all'interno degli atenei. "D'ora in poi, - ha detto il Rettore – le risorse verranno distribuite sulla base della valutazione, che sarà un elemento fondamentale della politica universitaria nei prossimi anni. Occorre, quindi, adeguarsi rapidamente alla nuova realtà e superare le resistenze che ancora ci sono anche nel nostro Ateneo. E' necessario prendere atto che i tempi sono ormai cambiati".
Il prof. Giuseppe Frenguelli è intervenuto a nome del prof. Francesco Pennacchi Preside della Facoltà di Agraria, che insieme a Scienze Matematiche Fisiche Naturali e ad Ingegneria sono le tre facoltà di riferimento del Dipartimento di Matematica e Informatica. Per la facoltà di Ingegneria è intervenuto il Preside prof. Gianni Bidini, mentre per Scienze MM FF NN il Preside prof. Fausto Elisei. Il Direttore Generale dell'Ateneo, dottoressa Angela Maria Lacaita, impossibilitata ad essere presente, ha inviato un saluto di stima e apprezzamento al prof Gianluca Vinti, direttore del Dipartimento, rivolto anche a tutte le componenti della struttura dipartimentale.
L'incontro è stato coordinato dalla professoressa Anna Martellotti, che ha dato la parola al prof. Giorgio Faina, il quale ha compiuto un rapido excursus storico della matematica nell'Ateneo perugino, le cui origini risalgono al XIV secolo.
Sull'identità scientifica del Dipartimento è intervenuto il direttore Gianluca Vinti per ricordare gli attuali filoni di ricerca, nei quali sono impegnati docenti e ricercatori i cui lavori si distinguono per originalità e profondità di risultati. La struttura sperimentale del Dipartimento di matematica a Perugia, valida ancora oggi, è nata nel 1978, sotto la guida illuminata del compianto Calogero Vinti, esperto in scienze matematiche e affermatosi a livello internazionale.
La lezione magistrale è stata svolta dal prof. Luca Formaggia del Politecnico di Milano sul tema: "Modelli matematici e numerici e loro applicazioni nell'ingegneria e nella medicina".

DSC 5056

DSC 5053

DSC 5072

Giorgio Faina, Francesco Bistoni, Gianluca Vinti

Convegno sui frattali e i sistemi dinamici: una scienza d'avanguardia per comprendere la natura

Più di cento ricercatori, provenienti da tutto il mondo, partecipano al convegno internazionale "Frattali e sistemi dinamici nelle Geoscienze", organizzato dal dottor Diego Perugini del Dipartimento di Scienze della Terra. I frattali si ritrovano in tutte le forme naturali e sono l'espressione della creatività della natura nell'ottimizzare i suoi processi; alcuni esempi sono le ramificazioni dei fiumi e la formazione di cristalli di ghiaccio.
Domenica 29 settembre 2013, alle ore 19.30, alla Sala dei Notari, è in programma la conferenza inaugurale aperta a tutti;ilprofessor Shaun Lovejoy della McGill University del Canada, parlerà dei cambiamenti climatici indotti dall'uomo e dei frattali.
La conferenza d'apertura segue le tre giornate dedicate ai workshop in programma al Dipartimento di Scienze della Terra fino al 28 settembre.
I lavori del convegno internazionale si svolgeranno poi, dal 30 settembre al 2 ottobre 2013, sempre a Perugia nella Sala del Dottorato del Museo del Capitolo di San Lorenzo, in Piazza IV Novembre.
Informazioni sulla conferenza e sui lavori del congresso sono reperibili sul sito: http://www.fractgeosci2013.unipg.it.

La consegna delle pergamene ai laureati della Facoltà di Medicina e Chirurgia

Mercoledì 2 settembre, alle ore 12, nell'Aula Magna della Facoltà di Medicina e Chirurgia, a Sant'Andrea delle Fratte, è prevista la cerimonia di consegna delle pergamene ai laureati. Alla manifestazione saranno presenti il Magnifico Rettore Francesco Bistoni, il Pro Rettore Elda Gaino e il professore emerito Antonio Pieretti, oltre al Preside e ai Presidenti dei Consigli di corso di laurea.

26 settembre 

I candidati alla carica di Rettore hanno illustrato i loro programmi durante l'Assemblea Generale in Aula Magna

Aula Magna affollatissima, questa mattina, per la presentazione al corpo elettorale dei candidati rettori alla guida dell'Ateneo nel sessennio accademico 2013-2019. L'assemblea generale, presieduta dal professor Giuseppe Abbritti, Decano dell'Università di Perugia, ha visto la partecipazione dei cinque candidati alla carica di Rettore: Gianni Bidini, Fausto Elisei, Franco Moriconi, Maurizio Oliviero, Mauro Volpi. Articolato in due fasi, l'incontro è stato introdotto dall'intervento del Decano che ha presentato i partecipanti e illustrato le regole del faccia a faccia. I professori Bidini, Elisei, Moriconi, Oliviero, Volpi hanno poi avuto la possibilità di intervenire per 10 minuti, con un cronometro su grande schermo a scandire i tempi). E' stata l'occasione per evidenziare i grandi temi dell'Università italiana e di Perugia in particolare, con le criticità riscontrate, le opportunità da sfruttare, le 'ricette' proposte in caso di elezione. I candidati hanno avanzato proposte e interpretazioni sui temi emergenti dell'università per cercare di superare le criticità: studenti (offerta formativa, servizi e infrastrutture, assistenza, abbandoni, trasferimenti, rapporto con la città); personale (proroga per i docenti, problematiche dei ricercatori e del personale tecnico amministrativo e bibliotecario); ricerca e didattica; internazionalizzazione; governance; rapporti con la politica, con le istituzioni regionali e con le realtà accademiche nazionali e internazionali; la trasparenza; la programmazione. La seconda fase è stata caratterizzata da cinque domande rivolte, in seguito a sorteggio, dai professori Roberto Sorrentino, Serenella Gramaccia, Marcello Signorelli, Andrea Capotorti e Luciano Morbidini. Il decano Abbritti ne ha aggiunta una sua personale dedicata al ruolo e al futuro della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Dopo le risposte ai quesiti, l'appello finale flash, di cinque minuti ciascuno, dei cinque candidati e l'appello agli elettori di recarsi alle urne. La prima votazione è fissata per giovedì 10 ottobre 2013, la seconda giovedì 17 ottobre, l'eventuale ballottaggio giovedì 24 ottobre 2013. I programmi e i profili dei cinque candidati Rettore sono disponibili all'indirizzo internet:

http://www.unipg.it/ateneo/organizzazione/votazioni-elezione-rettore

DSC 4895

DSC 4992

DSC 4920

DSC 4926

DSC 4911

DSC 4981

DSC 4915

26 settembre

Rinnovata e ampliata la collaborazione tra l’Ateneo di Perugia e la Grand Valley State University (Michigan, USA)

L’Università degli Studi di Perugia e la Grand Valley State University (Michigan, USA) hanno stipulato un nuovo accordo culturale per proseguire l’ormai decennale collaborazione, che ha visto coinvolte la Facoltà di Scienze politiche di Perugia  e il Dipartimento di Scienza politica dell’università americana.

L’intesa è stata siglata il 18 settembre 2013, a Grand Rapids, dal Presidente della Grand Valley State University, Prof. Thomas J. Haas, e dal Preside della Facoltà di Scienze politiche, prof. Giorgio E. Montanari, in rappresentanza del Magnifico Rettore Prof. Francesco Bistoni.

L’evento ha avuto luogo durante un momento celebrativo dei dieci anni di collaborazione tra le due università e dei venti anni di gemellaggio tra il Comune di Perugia e la città di Grand Rapids, sede della giovane università americana che è in forte crescita. Alla cerimonia hanno presenziato le autorità accademiche dei due atenei, il sindaco della città americana, Mr. George Heartwell, e una delegazione del Comune di Perugia, guidata dall’assessore allo sviluppo economico e turismo, Dott. Giuseppe Lo Murno.

La collaborazione tra le due università si è sostanziata nello scambio di docenti e di studenti. In questi dieci anni, 13 docenti dei due atenei hanno visitato l’università partner, tenendo seminari, lezioni e incontri scientifici su temi di ricerca di interesse comune.

Lo scambio di studenti, realizzato anche con la collaborazione dell’Università per Stranieri di Perugia, ha visto negli ultimi tre anni 11 studenti andare oltre oceano per trascorrere un semestre di studio presso l’università partner seguendo corsi e insegnamenti i cui crediti vengono riconosciuti ai fini del completamento del proprio percorso di studio.

L’obiettivo del nuovo accordo è di ampliare la collaborazione, da una parte, estendendo ad altre Facoltà e Dipartimenti delle due università la possibilità di fruire degli scambi, sia a livello di docenti sia a livello di studenti, e dall’altra esplorare la possibilità di realizzare corsi di studio in comune, riconosciuti sia in Italia, che negli USA.

25 settembre

Assemblea Generale - Elezione del Rettore Università degli Studi di Perugia - Aula Magna Ateneo, 26 settembre 2013 – ore 9

Domani, giovedì 26 settembre 2013, è in programma l'Assemblea generale per la presentazione al corpo elettorale dei candidati rettori alla guida dell'Ateneo nel sessennio accademico 2013-2019, che si terrà nell'Aula Magna dell'Ateneo, con inizio alle ore 9. Sono state definite le regole, messe a punto dal Decano dell'Università prof. Giuseppe Abbritti, al fine di garantire il regolare svolgimento dell'assemblea. Oltre al regolamento, sono disponibili nel portale internet dell'Ateneo informazioni relative a: calendario delle votazioni per il Rettore, elenco dei candidati, programmi e curriculum vitae di ciascun candidato.

Per consultarle è sufficiente utilizzare il link:

http://www.unipg.it/ateneo/organizzazione/votazioni-elezione-rettore

25 settembre

L’Università protagonista della Notte europea dei Ricercatori. Manifestazioni a Perugia, Terni e Foligno

La Notte dei Ricercatori, promossa dalla Commissione Europea per incentivare la divulgazione della scienza, si svolgerà venerdì 27 settembre 2013 in contemporanea in oltre 300 città dell’UE, di cui 22 città italiane, e per la prima volta coinvolgerà Perugia, Foligno e Terni.

Leattività sono coordinate daPsiquadro in collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia e l’Agenzia Umbria Ricerche. 

Le iniziative avranno inizio alle 17 e continueranno nella serata e nella notte.

Nella Sala dei Notari, a Perugia, ore 20.30 è previsto il collegamento con Fabiola Gianotti (la fisica alla guida del gruppo di scienziati che ha trovato il bosone di Higgs), e il messaggio dell’astronauta Luca Parmitano. La manifestazione“Particle Physics” a cura della Sezione di Perugia dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Sono numerosi gli appuntamenti in programma nelle città umbre, alcuni vedono protagonista l’Ateneo.

 A Perugia

Ore 19, all’Elfo Pub è in programma ‘Lo spirito della Ricerca’, la scienza e l’arte della birra scoperte al pub, ospiti i ricercatori del CERB (Centro di Eccellenza per la Ricerca  della Birra).

Il Dipartimento di Fisica sarà aperto per accogliere i visitatori anche nei laboratori:

dalle 17 alle 22 ‘Open Lab’, con visite guidate ai laboratori;

alle ore 18 ‘Ettore Majorana – la scomparsa misteriosa e unica’. Un’aula si trasforma in palcoscenico per ricostruire il mistero della scomparsa dello scienziato Ettora Majorana. A cura del Teatro di Sacco;

alle ore 22 “The Picture Circus”, proiezioni in schermo gigante delle immagini più belle di fossili, cellule, circuiti realizzate al microscopi elettronico a scansione illustrate dai ricercatori del Laboratorio interdisciplinare Luna.

A Terni

“Partecipiamo con entusiasmo a questa iniziativa – ha detto il prof. Pietro Burrascano, Prorettore per il Polo scientifico di Terni – perché crediamo fortemente che la ricerca scientifica possa dare un significativo contributo per far uscire l’Italia da questa fase delicata”.

Centro Caos, alle ore 17 “Il mangiar bene – Sicurezza e qualità in tavola”, conversazione sui temi più controversi e le sfide legate alla qualità degli alimenti; alle 17,30, “Immagina…la vita!”, appassionante gioco per rivivere l’evoluzione della vita sulla terra attraverso le ere geologiche e i cambiamenti climatici.

Alle ore 21 “Le città sostenibili”, una riflessione su: energia, trasporti, gestione dei rifiuti e  relazioni fra abitanti in una possibile città futura.

Alle 22,30, il ricercatore e chitarrista Luigi Battaglini, proporrà “Algoritmi sulle corde” per svelare come imitare il suono di una chitarra con l’aiuto dell’elettronica e della matematica.

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";}

A Foligno

Alle ore 17,30, a Piazza del Grano (in abbinamento conl’eventoI Primi d’Italia) “Il futuro è servito”, ricercatori, giornalisti e chef saranno impegnati a trovare il giusto equilibrio fra genetica, etica e cucina molecolare per sfornare il piatto del futuro.

Alle ore 21,  a Palazzo Spinola,  Scienza da bere e da gustare”, per raccontare la scienza che sta dietro alla preparazione dei cibi, i ricercatori saranno pronti a trasformare cibi e bevande in strumenti da laboratorio.

 Il programma completo è disponibile all'indirizzo:

https://sites.google.com/site/sharp13nottericercatoriumbria/programmaSHARP2013.pdf

 

25 settembre

Convegno sui frattali e i sistemi dinamici, una scienza d'avanguardia per comprendere la natura

Più di cento ricercatori, provenienti da tutto il mondo, partecipano al convegno internazionale "Frattali e sistemi dinamici nelle Geoscienze", organizzato dal dottor Diego Perugini del Dipartimento di Scienze della Terra. Prenderà il via domani 26 settembre per concludersi mercoledì 2 ottobre 2013. Tre giornate, dal 26 al 28 settembre saranno caratterizzate da workshop in programma al Dipartimento di Scienze della Terra dell'Ateneo perugino; verranno coordinati da Mark Peternell e Jörn H. Kruhl (Johannes Gutenberg Univ. Mainz & Technical Univ. Munich, DE) , Tom Blenkinsop (James Cook University, AU and Cardiff University, UK,) e Cristian Suteanu (Saint Mary's University, CA). I cambiamenti climatici indotti dall'uomo e i frattali saranno al centro della conferenza aperta al pubblico prevista per domenica 29 settembre, alle ore 19.30 alla Sala dei Notari di Perugia, che aprirà ufficialmente il convegno internazionale; relatore il professor Shaun Lovejoy della McGill University del Canada. I lavori del simposio si svolgeranno poi, dal 30 settembre al 2 ottobre 2013 nella Sala del Dottorato del Museo del Capitolo di San Lorenzo, in Piazza IV Novembre.

Informazioni sulla conferenza e sui lavori del congresso sono reperibili sul sito http://www.fractgeosci2013.unipg.it.

fiume

Fiume

 ghiaccio

Ghiaccio

25 settembre

A "Speciale Università" il faccia a faccia fra i cinque candidati Rettore

Giovedì 26 settembre 2013, alle ore 21.30, andrà in onda su Tef Channel, "Speciale Università", la trasmissione dedicata all'Ateneo di Perugia condotta da Cristina Castellano. La puntata sarà interamente dedicata al faccia a faccia fra i cinque candidati alla carica di Rettore (Gianni Bidini, Fausto Elisei, Franco Moriconi, Maurizio Oliviero, Mauro Volpi) che avrà luogo nell' Aula Magna della sede centrale dell'Università.

 La puntata sarà replicata martedì 1° ottobre 2013, alle ore 12.30.

 24 settembre

Buon esordio dell’Unipg Racing Team nella Formula Sae Student La monoposto degli studenti di Ingegneria di Perugia  29° nella classifica generale tra 72 Team internazionali

Positivo esordio dell’UNIPG RACING TEAM in Formula SAE Student nella tappa italiana della competizione internazionale di monoposto costruite da studenti, che si è tenuta dal 13 al 16 settembre 2013 nell'autodromo di Varano De' Melegari, in provincia di Parma.

Gli studenti della Facoltà di Ingegneria di Perugia, guidati dalla Team Leader Giulia Morettini e coordinati dal Faculty Advisor  professor Francesco Fantozzi, sono stati presenti con la monoposto RB11.1 (RB in ricordo del professor Raffaele Balli). La squadra era composta da 25 studenti, sotto la supervisione dei 5 studenti capo-reparto: Dario Lupini (telaio), Alessandro Cimarello (motore) Giorgio Grimaldi (elettronica); Giovanni Di Pilla (aerodinamica),  Federica Liberti (comunicazione e business plan).

La monoposto ha avuto uno sviluppo travagliato, a causa delle scarse risorse e sponsorizzazioni disponibili; carenze, però, che sono state colmate grazie all’ingegno e alla determinazione dei ragazzi del team, e con il contributo essenziale delle Camere di commercio di Perugia e Terni e di alcune piccole aziende, che hanno fornito, in particolare, materiali e lavorazioni.

“A costoro – sottolineano i componenti del team - va il sentito ringraziamento, anche in forma pubblica, di tutta la squadra riuscita in un'impresa che ha dell'eccezionale in quanto, a differenza dei concorrenti, gli studenti di Perugia non disponevano di una vettura precedente da sviluppare, e il progetto è partito da zero”.

In meno di due anni (il progetto è nato nel novembre 2011, da cui la sigla "11.1" del nome), con il supporto dei docenti e dei laboratori della Facoltà di Ingegneria, i ragazzi hanno prodotto una straordinaria monoposto, con telaio in struttura tubolare in acciaio e motore Aprilia SXV 550 bicilindrico. Per motivi di budget si è dovuto rinunciare al cambio elettroattuato sequenziale con controllo al volante e soprattutto al differenziale autobloccante che ha avuto conseguenze importanti sul piazzamento in classifica generale.

La competizione, a cui hanno partecipato 72 monoposto progettate e costruite da studenti provenienti da tutto il mondo, è divisa in 3 categorie: motori a combustione (45 team iscritti), motori elettrici (24 team iscritti), solo progetto (3 iscritti) e si articola in diverse prove divise tra statiche (30% dei punti totali in cui si valutano le soluzioni tecniche adottate in funzione dei costi in ottica di produzione industriale) e dinamiche (70% dei punti totali in cui 4 studenti-piloti si alternano su tracciati curvi e rettilinei).

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";}

Nella prime due giornate si sono tenute le verifiche tecniche e di sicurezza in cui la monoposto è stata sottoposta ad una scrupolosa analisi ispettiva dei commissari tecnici chiamati a certificare, mediante l'apposizione di appositi bolli adesivi, il rispetto del regolamento e la sicurezza del veicolo.

La RB11.1, grazie al lavoro svolto anche di notte, ha superato con successo tutte le verifiche tecniche, ricevendo gli agognati adesivi che hanno dato accesso alle prove a punti.

Importanti e significativi i piazzamenti conquistati anche nelle prove statiche.  In particolare nel ‘Cost Event’, dove si valutano le scelte tecniche effettuate in funzione del budget disponibile, in cui il team perugino ha dimostrato competenza e capacità di inventiva, piazzandosi al 6° posto assoluto, prima delle italiane, e davanti all'Università di Stoccarda campione assoluto in carica.

Il primo posto assoluto nella classifica generale è stato conquistato dall'Università di Stoccarda, seguita dagli austriaci dell'Università di Graz e dai tedeschi dell'Università di Esslingen.

L'avventura dell'UNIPG RACING TEAM si è chiusa con grande soddisfazione: il 29° posto assoluto, a ridosso delle Università di Roma Tor Vergata (26°), Politecnico di Milano (24°) Modena e Reggio Emilia (22°) e subito prima del Politecnico di Bari (30°).

Gli studenti del team perugino hanno tracciato un bilancio estremamente positivo per i risultati raggiunti, confermati dai complimenti dei team avversari e dalla visita al paddock di Alfredo Altavilla, membro del Cda FIAT-CHRYSLER e responsabile Europa, Africa e Medio Oriente, che è rimasto favorevolmente impressionato dalla qualità della monoposto tanto da richiedere l'invio dei curricula degli studenti.

 gruppo

Foto di gruppo con la RB11.1

tilt

La RB11.1 al tilt test

fiat

Alfredo Altavilla (FIAT-CHRYSLER AD Europa Africa  e Medio Oriente) al paddock dell'UNIPG RACING TEAM

24 settembre

Il nuovo Dipartimento di Matematica e Informatica sarà inaugurato venerdì 27 settembre 2013

Il nuovo Dipartimento di Matematica e Informatica, nella stessa sede e con lo stesso organico del precedente, ma con più ampie e significative funzioni nella gestione della didattica e della ricerca, sarà inaugurato venerdì 27 settembre 2013, nell’Aula A 2 del Dipartimento.

L’iniziativa prende le mosse dall’approvazione di alcune nuove strutture in attuazione del nuovo Statuto di Ateneo.

La cerimonia di inaugurazione del 27 settembre è annunciata dalla locandina intitolata Dipartimento@Futuro, in cui si sottolinea il significato dell’iniziativa; l’innovazione che si innesta in una solida tradizione scientifica.

Ad aprire i lavori sarà il saluto del Magnifico Rettore, prof. Francesco Bistoni,  e poi dei Presidi delle Facoltà interessate all’iniziativa. Successivamente sono previsti interventi dedicati alla rievocazione storica del Dipartimento, che prese il via in forma sperimentale nel 1978, sotto la guida illuminata di Calogero Vinti, anticipando la normativa dipartimentale. A seguire la presentazione e descrizione degli attuali filoni di ricerca, nei quali i ricercatori del Dipartimento si distinguono per originalità e profondità di risultati.

Per illustrare i diversi possibili scenari futuri interverrà il prof. Luca Formaggia, del Politecnico di Milano, esperto studioso  di modelli applicativi.

Al termine degli interventi avrà luogo la cerimonia di inaugurazione del nuovo Dipartimento.

23 settembre

Il progetto Green Platform vince Start Cup Umbria 2013  La proclamazione alla Facoltà Economia

Stamani nell’Aula 1 della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Perugia si è tenuta la proclamazione dei vincitori della decima edizione di  Start Cup Umbria.

La designazione e la premiazione dei vincitori è stata preceduta da un incontro introdotto dal professori Loris Nadotti, direttore del Premio e presidente del PNI Cube, il quale ha sottolineato che a dieci anni dall’istituzione della Start Cup, nata in Ateneo nel 2004, Perugia occupa oggi una posizione di rilievo tra le università italiane impegnate in progetti di impresa, sia per il numero di progetti, sia per le imprese nate, molte delle quali continuano ad operare. (Si allegano i grafici, con progetti, premi e spin off attivati a Perugia).

“E’ per noi motivo di orgoglio – ha dichiarato Nadotti – lavorare nell’Università di Perugia, che si è mostrata attiva e dinamica in questi dieci anni, grazie all’impegno e al lavoro dei suoi ricercatori, e alla qualità della ricerca che rappresenta un supporto per il presente e una garanzia per il futuro. Importante, in particolare, è l’apporto dei giovani, studenti e ricercatori, attivi nell’elaborare idee e progetti d’impresa, ben sapendo che il loro ruolo di universitari, oggi, è più quello di creare un posto di lavoro e che non solo cercarlo”.

Per i saluti, anche a nome del Magnifico Rettore impossibilitato ad essere presente, è intervenuto il professor Pierluigi Daddi, Preside della Facoltà di Economia. Inoltre hanno partecipato: Lucio Caporizzi – Regione Umbria; Claudio Carnieri – AUR Agenzia Umbra Ricerche, Antonio Iannone – Università degli Studi di Perugia / Progetto Interamna; Mario Cucchia – Molini Spigadoro spa (membro della giuria in rappresentanza di Confindustria Umbria).

Il professor Nadotti ha poi provveduto a proclamare la classifica finale  del concorso e alla consegni degli ‘assegni’.

I tre finalisti accederanno di diritto alla fase nazionale della business plan competition, il Premio Nazionale per l’Innovazione 2013, che si terrà a Genova dal 30 al 31 ottobre 2013, al Teatro della Gioventù, nell’ambito del Festival della Scienza.

Al primo posto si è classificato il progetto

GREEN PLATFORM

Servizio di raccolta per le potature e gli scarti derivanti dalla manutenzione del verde pubblico e privato, per il successivo conferimento in apposito sito, ove avviene la trasformazione in compost e cippato di alta qualità (cippatino). La stessa piattaforma rappresenta un'opportunità per lo sviluppo di una filiera di mercato innovativa basata sui servizi di raccolta di materiali di origine vegetale e vendita di prodotti utili per uso energetico e utili come ammendanti in sostituzione della concimazione chimica in agricoltura.

Il team è composto da Luca Capocchia (relatore), Gianluca Cavalaglio, Valentina Coccia, Alessandro Petrozzi, Franco Cotana, Bruno Romano, Giovanni Gigliotti.

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";}

Secondo classificato

SENSIBLE LAYERS

L'idea di basa sull'impiego nella logistica dei trasporti di un single board computer di dimensioni  estremamente ridotte ed a bassissimo consumo e costo, dotato di connettività GPS e UMTS, e applicativi specifici per l'aggregazione e l'analisi (in tempo reale e storica) dei dati raccolti. I dati sono archiviati ed elaborati da un server centrale per diverse casistiche di utilizzo, ad esempio: (1) rete urbana trasporti: instradamento cittadino tramite app per smartphone e terminali informativi (real time), raccolta e analisi dei dati storici dell'utenza; 2) servizi di logistica privati: ottimizzazione tempi e percorsi tramite web front-end (analisi dati storici).

Il team è composto da Livio Fanò (relatore), Matteo Boschi.

Terzo classificato

FARE - Filiera Avicola Rurale

L'idea è destinata ai seguenti settori: 1) in ambito zootecnico si propone per la prima volta un’organizzazione della filiera del pollo rurale umbro. L’innovazione sta nella realizzazione di un macello mobile che risolva il problema dell’assenza di quest’ultimo in Umbria; 2) fidelizzazione del prodotto attraverso le più recenti tecnologie, rintracciabilità tramite Qr-Code sul prodotto finito e “tracciabilità h24” mediante la quale il consumatore può in qualsiasi momento visualizzare la situazione reale nell’allevamento. Questo sistema viene realizzato mediante un sistema di telecamere posizionate in allevamento e collegate mediante rete wireless al pc o allo smartphone.

Il team è composto Cesare Castellini, Gaetano Martino, David Ranucci, Luca Piottoli (relatore),  Alice Cartoni Mancinelli, Mariaclaudia Di Venuta.

Il Comitato Scientifico che ha valutato i progetti in gara è composto da: Loris Nadotti,  (Università degli Studi di Perugia), Luciano Bacoccoli (Unicredit spa), Mario Cucchia (Molini Spigadoro spa), Anna Ascani (AUR – Agenzia Umbra Ricerche), Corrado Giancaspro (Italeaf spa).

Start Cup 2013 relatori

Start Cup 2013 vincitore

Primo classificato

Start Cup 2013 secondo classificato

Secondo classificato

Start Cup 2013 terzo classificato

Terzo classificato

20 settembre

CONFERENZA STAMPA - Lunedì 23 settembre 2013 la proclamazione del vincitore di Start Cup Umbria 2013 - LE REDAZIONI SONO INVITATE A PARTECIPARE

 

Lunedì 23 settembre 2013, nell'Aula 1 della Facoltà di Economia, in via Pascoli, verranno illustrati i tre progetti finalisti di Start Cup Umbria 2013: 1) FARE - Filiera Avicola Rurale; 2) GREEN PLATFORM; 3) SENSIBLE LAYERS. Sarà poi proclamato il primo classificato che si aggiudicherà un premio di 4.000 euro; 2.000 e 1.500 euro andranno, rispettivamente, al secondo e al terzo classificato. Il Comitato Scientifico chiamato a valutare i progetti è composto da Loris Nadotti, (Università degli Studi di Perugia), Luciano Bacoccoli (Unicredit spa), Mario Cucchia (Molini Spigadoro spa), Anna Ascani (AUR – Agenzia Umbra Ricerche), Corrado Giancaspro (Italeaf spa).

 

I tre progetti accederanno di diritto alla fase nazionale della business plan competition, il Premio Nazionale per l'Innovazione 2013, che si terrà a Genova dal 30 al 31 ottobre 2013.

 

Programma di lunedì 23 settembre 2013:

 

ore 10: apertura dei lavori con interventi del Magnifico Rettore Francesco Bistoni; Lucio Caporizzi – Regione Umbria; Claudio Carnieri – AUR Agenzia Umbra Ricerche, Antonio Iannone – Università degli Studi di Perugia / Progetto Interamna; Mario Cucchia – Molini Spigadoro spa (membro della giuria in rappresentanza di Confindustria Umbria), Roberto Spogli – Prolabin e Tefarm srl (Spin off). Coordina il professor Loris Nadotti. Ore 11: presentazione della giuria e dei progetti finalisti. Ore 11.30: proclamazione dei vincitori.

 

La fase locale è organizzata dall'Industrial Liaison Office (Ilo) dell'Università degli Studi di Perugia, e coordinata dal professor Loris Nadotti, direttore del premio e presidente del PNICube.

 

19 settembre

Assemblea Generale Elezione del Rettore Università degli Studi di Perugia

Tutto è pronto per lo svolgimento dell’Assemblea generale per la presentazione al corpo elettorale dei candidati rettori alla guida dell’Ateneo nel sessennio accademico 2013-2019, che si terrà nell’Aula Magna dell’Ateneo, giovedì 26 settembre 2013, alle ore 9.

Sono state definite le regole, messe a punto dal Decano dell’Università prof. Giuseppe Abbritti, al fine di garantire il regolare svolgimento dell’assemblea.

Oltre al regolamento, sono disponibili nel portale internet dell’Ateneo informazioni relative a: calendario delle votazioni per il Rettore, elenco dei candidati, programmi e curriculum vitae di ciascun candidato.

Per consultale è sufficiente utilizzare il link:

http://www.unipg.it/ateneo/organizzazione/votazioni-elezione-rettore   

19 settembre

Cerimonia di consegna delle pergamene di laurea ai dottori delle facoltà di Farmacia e Scienze MM FF NN

Proseguono le cerimonie di consegna dei diplomi di laurea nelle facoltà dell’Ateneo.

Martedì 24 settembre 2013, alle ore 9,30 è in programma la consegna dei diplomi delle facoltà di Farmacia e di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali nell’anno accademico 2011-2012.

Alla cerimonia, che avrà luogo nell’Aula Magna dell’Università, saranno presenti il Magnifico Rettore Francesco Bistoni, il Pro Rettore Elda Gaino e il professore emerito Antonio Pieretti, oltre ai Presidi e ai Presidenti dei Consigli di corso di laurea.

18 settembre

“Speciale Università” riprende giovedì 19 settembre 2013 con i programmi elettorali delle associazioni studentesche e in studio il candidato Rettore Mauro Volpi

La nuova stagione di “Speciale Università” riparte giovedì 19 settembre 2013, alle 21,30 in onda su Tef Channel, la trasmissione dedicata all’Ateneo di Perugia e condotta da Cristina Castellano.

Nella prima parte è prevista la presentazione dei programmi elettorali dell'Associazioni Universitarie, in vista delle elezioni del 24-25 settembre.

Successivamente  è in programma un faccia a faccia di quindici minuti con il prof. Mauro Volpi, quinto candidato alla carica di Rettore dell'Università degli Studi di Perugia.

La puntata sarà replicata martedì 24 settembre 2013, alle ore 12.30.

18 settembre

Start Cup Umbria 2013, lunedì 23 settembre la proclamazione del vincitore

 

LE REDAZIONI SONO INVITATE A PARTECIPARE

 

La Start Cup Umbria 2013,lacompetizione tra idee imprenditoriali innovative generate dalla ricerca universitaria, entra nella fase decisiva. Lunedì 23 settembre 2013, nell'Aula 1 della Facoltà di Economia, in via Pascoli, verranno presentati i tre progetti finalisti e indicato il primo classificato che si aggiudicherà un premio di 4.000 euro; 2.000 e 1.500 euro andranno, rispettivamente, al secondo e al terzo classificato. I tre finalisti accederanno di diritto alla fase nazionale della business plan competition, il Premio Nazionale per l'Innovazione 2013, che si terrà a Genova dal 30 al 31 ottobre 2013, al Teatro della Gioventù, nell'ambito del Festival della Scienza. La fase locale è organizzata dall'Industrial Liaison Office (Ilo) dell'Università degli Studi di Perugia, è coordinata dal professor Loris Nadotti, direttore del premio e presidente del PNICube. Programma di lunedì 23 settembre 2013: ore 10: apertura dei lavori con interventi del Magnifico Rettore Francesco Bistoni; Lucio Caporizzi – Regione Umbria; Claudio Carnieri – AUR Agenzia Umbra Ricerche, Antonio Iannone – Università degli Studi di Perugia / Progetto Interamna; Mario Cucchia – Molini Spigadoro spa (membro della giuria in rappresentanza di Confindustria Umbria), Roberto Spogli – Prolabin e Tefarm srl (Spin off). Coordina il professor Loris Nadotti. ore 11: presentazione della giuria e dei progetti finalisti. ore 11.30: proclamazione dei vincitori.

 

I tre progetti finalisti: 1) FARE - Filiera Avicola Rurale; 2) GREEN PLATFORM; 3) SENSIBLE LAYERS

 

Il Comitato Scientifico chiamato a valutare i progetti in gara è composto da: Loris Nadotti, (Università degli Studi di Perugia), Luciano Bacoccoli (Unicredit spa), Mario Cucchia (Molini Spigadoro spa), Anna Ascani (AUR – Agenzia Umbra Ricerche), Corrado Giancaspro (Italeaf spa).

 

17 settembre

"Geografia e storia: antico e moderno", convegno in Umbria promosso dalla Fondazione Humboldt

"Geografia e storia: antico e moderno" è il tema del convegno che da giovedì 19 a sabato 21 settembre 2013 si terrà alla Facolta di Lettere e Filosofia. E' la prima volta che l'Umbria ospita un simposio internazionale finanziato dalla celebre Fondazione Alexander von Humboldt (Bonn); vedrà la partecipazione non solo di storici, filologi e archeologi dell'antichità classica, ma anche studiosi italiani e stranieri di geografia e di storia medievale e moderna, provenienti da Germania, Francia e Grecia. Ideato dal professor Francesco Prontera (Università di Perugia, fondatore e direttore della rivista Geographia Antiqua e del Centro di studi internazionale Eratosthenes) , in collaborazione con il professor Hans-Joachim Gehrke (Università di Freiburg, Germania), l'incontro scientifico propone un tema interdisciplinare di grande interesse; il filo conduttore, infatti, è costituito dall'interazione storia-geografia dall'età antica all'età moderna, fino alle attuali ricerche e prospettive sulla storia regionale della Grecia antica. Nella civiltà greca la geografia e la storia, come campi distinti dell'attività intellettuale, emergono nelle condizioni storico-culturali che precedono e seguono il ventennio del grande conflitto fra Greci e Persiani. A quanto pare, la nascita della geografia come genere letterario attorno al 500 a.C. (Ecateo) anticipa gli inizi della storiografia, i cui interessi si esprimono sia in forma narrativa sia in forma descrittiva. Al racconto dei grandi fatti politico-militari si accompagna infatti la rappresentazione dei quadri geografici in cui essi si svolgono (Erodoto). In questa prima historìa temi 'geografici' e 'storici' non si escludono ma si intrecciano, perché la scena stessa in cui agiscono gli attori individuali e collettivi aiuta a capire meglio la peculiarità e la diversità dei loro comportamenti e delle loro attitudini.

16 settembre

Inizia domani la consegna delle pergamene di laurea alla Facoltà di Agraria e nell’Aula Magna dell’Ateneo

Sono in programma solenni cerimonie domani, martedì 17 e giovedì 19 settembre 2013, per la consegna dei diplomi ai laureati di alcune Facoltà nell’anno accademico 2011-2012.

 Martedì 17 settembre, alle ore 9.30, la cerimonia avrà luogo nell’Aula Magna della Facoltà di Agraria, con la consegna delle pergamene ai laureati della facoltà di Agraria e di Medicina Veterinaria nel periodo che va dal luglio 2012 al maggio 2013.  Sempre domani, ma alle ore 12, nell’Aula Magna del Rettorato, i diplomi verranno consegnati ai laureati della Facoltà di Lettere e Filosofia (sessioni febbraio-aprile 2013) e della Facoltà di Scienze della Formazione (sessioni febbraio, aprile, maggio 2013).

Alle due cerimonie saranno presenti il Magnifico Rettore Francesco Bistoni, il Pro Rettore Elda Gaino e il professore emerito Antonio Pieretti, oltre ai Presidi e ai Presidenti dei Consigli di corso di laurea. 

Giovedì 19 settembre 2013, alle ore 9.30,  nell’Aula Magna della Sede Centrale, a ricevere le pergamene saranno i laureati della Facoltà di Economia (sessioni di febbraio e maggio 2013).

13 settembre

Faccia a faccia fra i 5 candidati alla carica di Rettore, giovedì 26 settembre, in Aula Magna, l'Assemblea generale

Il professor Giuseppe Abbritti, Decano dell' Università degli Studi di Perugia, ha indetto l'Assemblea generale per le elezioni del Rettore per il sessennio accademico 2013/2014-2018/2019 nel corso della quale ci sarà l'esposizione e la discussione dei programmi da parte dei cinque candidati: Gianni Bidini, Fausto Elisei, Franco Moriconi, Maurizio Oliviero, Mauro Volpi. L'Assemblea generale si svolgerà giovedì 26 settembre 2013, nell'Aula Magna della Sede Centrale dell'Università, con inizio alle ore 9. L'Assemblea generale si tiene ai sensi dell'articolo 29, comma 2 del Regolamento Generale di Ateneo ai sensi del quale "Nel periodo compreso tra il ventesimo e l'ottavo giorno antecedente la prima votazione, il Decano indice almeno una assemblea generale, alla quale potranno partecipare tutti i candidati. La data di tale assemblea verrà comunicata a tutto il corpo elettorale. La conduzione di essa sarà di competenza del Decano". Il professor Abbritti, con proprio decreto, ha già fissato da tempo le date del calendario delle votazioni per l'elezione del Rettore dell'Ateneo di Perugia

giovedì 10 ottobre 2013 prima votazione

 

giovedì 17 ottobre 2013 eventuale seconda votazione

 

giovedì 24 ottobre 2013 eventuale ballottaggio

 

Inoltre il 24 e 25 settembre 2013 sono in programma le elezioni che porteranno alle urne gli studenti iscritti all'Ateneo di Perugia, chiamati ad eleggere i propri rappresentanti in cinque organi: Consiglio di amministrazione dell'Università degli Studi di Perugia, Senato accademico, Consiglio degli studenti, Consigli di dipartimento, Commissione di controllo degli studenti. Una tornata elettorale importante visto che dall'elezione delle componenti studentesche negli organi d'Ateneo dipendono poi i passaggi successivi che porteranno alle votazione per i direttori dei dipartimenti (previste nel mese di ottobre) e del Rettore.

 

13 settembre

La consegna delle pergamene di laurea ai dottori delle Facoltà di Agraria, Economia, Lettere e Filosofia, Medicina Veterinaria e Scienze della Formazione

Solenni cerimonie sono in programma martedì 17 e giovedì 19 settembre 2013, per le cerimonie di consegna dei diplomi di laurea ai laureati delle Facoltà di Agraria, Economia, Lettere e Filosofia, Medicina Veterinaria e Scienze della Formazione nell'anno accademico 2011-2012. Martedì 17 settembre, alle ore 9.30, la cerimonia è stata programmata nell'Aula Magna della Facoltà di Agraria. La consegna delle pergamene riguarderà ilaureati della Facoltà di Agraria e di Medicina Veterinaria nel periodo che va dal luglio 2012 al maggio 2013. Sempre martedì 17 settembre 2013, alle ore 12, nell'Aula Magna del Rettorato, i diplomi verranno consegnati ai laureati della Facoltà di Lettere e Filosofia (sessioni febbraio-aprile 2013) e della Facoltà di Scienze della Formazione (sessioni febbraio, aprile, maggio 2013).Giovedì 19 settembre 2013, alle ore 9.30, nell'Aula Magna della Sede Centrale, infine,a ricevere le pergamene sarà la volta dei laureati della Facoltà di Economia (sessioni di febbraio e maggio 2013).

13 settembre

Il professor Sandro Elisei 'fellow' del Centro di ricerca sulle malattie mentali di Bedfordshire associato all' Università di Cambridge.

Prestigioso riconoscimento per il professor Sandro Elisei, ricercatore della sezione di Psichiatria, psicologia clinica e riabilitazione psichiatrica dell'Università di Perugia, diretta dal professor Roberto Quartesan; è stato infatti nominato membro del Centro di ricerca sulle malattie mentali di Bedfordshire associato all' Università di Cambridge.

La consegna della pergamena attestante la qualifica di 'fellow' per il professor Elisei è avvenuta a Cambridge, in occasione del "The Cambridge Luton International Conference on Mental Health" che si è svolto al Clare College. Il professor Luciano Binaglia, preside di Medicina e chirurgia, ha dato comunicazione del riconoscimento anche in occasione del Consiglio di facoltà.

Quest'anno, al convegno, oltre al professor Elisei, hanno partecipato quattro assistenti in formazione della scuola di specializzazione in Psichiatria dell'Università di Perugia che hanno presentato due relazioni e due poster.

"Abbiamo portato i dati preliminari di un'indagine comparata tra il servizio psichiatrico di Luton, il nostro ambulatorio psichiatrico dell'ospedale Santa Maria della Misericordia e due Centri di Salute Mentale, quello di Bastia Umbra e Magione – spiega il professor Elisei -. La collaborazione fra le due Università è stata avviata un anno fa a Cambridge in occasione di un congresso internazionale sui disturbi dell'umore quando è stato progettato uno studio congiunto tra i servizi sui disturbi psichiatrici, uno scambio di dati e di assistenti in formazione. Il rapporto fra i due atenei ha portato alla presenza, nel febbraio di quest'anno, del professor Mark Agius (Università di Cambridge) che ha tenuto 2 lezioni magistrali agli assistenti in formazione in Psichiatria; Angius il prossimo novembre tornerà di nuovo a Perugia e sono inoltre previsti scambi tra gli assistenti in formazione".

Sandro Elisei a Cambridge

da sinistra i professori  Mark Agius e Sandro Elisei

11 settembre

L’UE finanzia l’applicazione della ricerca del Dipartimento di Ingegneria Industriale nel settore della gestione dei rifiuti

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Perugia ha ottenuto un finanziamento di 1 milione 352mila e 107 euro dall’UE, come capofila del progetto di LIFE+ EMaRES, ovvero “Enhanced material recovery and environmental sustainability for small scale waste management systems”, coordinato dal professor Francesco Di Maria.

Il finanziamento, ottenuto dal gruppo coordinato di ricerca dal prof. Di Maria, costituisce un riconoscimento importante del valore del progetto: solo 52, infatti, sono stati i progetti italiani finanziati dalla Commissione Europea nell’ambito del programma per l’ambiente LIFE+, di cui 38 riguardanti le politiche di gestione ambientale. 

EMaRES si propone di implementare pratiche inovative nella gestione e nel trattamento dei rifiuti. L’area dove verranno effettuate le azioni dimostrative è quella dell’Ambito Territoriale Integrato n. 2 della Regione Umbria (Comuni di Perugia e dell’area del Lago Trasimeno), ovvero un’area caratterizzata da una elevata qualità dell’ambiente. Si tratta, quindi, di un tema di governance ambientale di enorme rilevanza, per il quale EMaRES ha raccolto un prestigioso partenariato: la Regione Umbria, il Comune di Magione e le società di gestione dei rifiuti GESENU e TSA.

Tutti i partner sono da sempre impegnati, nell’ambito delle rispettive competenze, a perseguire una politica di sostenibilità ambientale che negli anni ha portato alla realizzazione di diversi impianti per il trattamento dei rifiuti caratterizzati anche da un elevato livello di innovazione.

Tra le altre priorità del progetto, oltre a quelle della divulgazione tecnica e scientifica, ci sarà anche un coinvolgimento attivo della cittadinanza interessata dalle azioni dimostrative.

Partendo da questi presupposti, l’obiettivo perseguito da EMaRES è dimostrare la possibilità di incrementare il riciclaggio ed il recupero di materia e di energia dai rifiuti,  contestualmente alla massima protezione dell’ambiente, apportando ulteriori spunti di innovazione al sistema attuale. Tali spunti riguarderanno le diverse fasi della gestione quali: la raccolta, il trattamento e lo smaltimento.

Grazie alla collaborazione di tutti i partner, con il progetto “EMaRES” si potrà ulteriormente implementare il modello di gestione dei rifiuti dell’Umbria rendendolo un esempio virtuoso anche per altre realtà caratterizzate da problematiche simili.

Francesco Di Maria

Prof. Francesco Di Maria

life1

life2OK

life3OK

9 settembre

Corsi ad accesso programmato, il calendario delle prove

Sono in corso le prove per i Corsi a ingresso programmato per l' anno accademico 2013/2014. Oggi è stata la giornata per gli aspiranti ai corsi di laurea in Medicina e chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria: su 1494 domande, si sono presentati in 1396 (93,44%) per affrontare i test. Domani, martedì 10 settembre 2013, sarà la volta del corso in Ingegneria Edile-Architettura; la prova selettiva avrà luogo a Perugia, nella sede della Facoltà di Ingegneria in Via Duranti, 93. Mercoledì 11 settembre 2013 la prova riguarderà Scienze Motorie Sportive (al Centro Didattico della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Polo Universitario-Ospedaliero - Sant'Andrea della Fratte Perugia). Giovedì 12 settembre 2013 i test riguarderanno il corso in Scienze Tecniche psicologiche dei Processi Mentali (al Centro Didattico della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Polo Universitario-Ospedaliero).

Il calendario continua poi:

Martedì 17 ottobre 2013 – Scienze della Formazione Primaria – Edificio B – Facoltà di Medicina e Chirurgia;

Mercoledì 18 ottobre 2013 – Lingue e culture straniere - Centro Didattico della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Polo Universitario-Ospedaliero;

Martedì 24 settembre 2013 – Biotecnologie - Centro Didattico della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Polo Universitario-Ospedaliero;

Giovedì 26 settembre 2013 – Scienze Biologiche - Centro Didattico della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Polo Universitario-Ospedaliero;

Lunedì 7 ottobre 2013 – Scienze e Tecniche dello sport e delle Attività Motorie Preventive e Adattate - La prova si svolgerà presso la sede didattica del Corso di Laurea Interfacoltà in Scienze Motorie e Sportive, Via Giuseppe Bambagioni n. 4 - Perugia.

 

6 settembre

SETTEMBREORIENTA 2013 Lunedì si comincia alla Facoltà di Agraria il primo dei cinque incontri in programma

L’Ateneo di Perugia apre le porte ai giovani che in questi giorni sono alle prese con la scelta del corso di studi universitario. L’iniziativa in programma è SETTEMBREORIENTA, promossa dall’Ufficio Orientamento Universitario per assistere le future matricole nella scelta del corso di studi.

Si svolgerà dal 9 al 13 settembre 2013 e consentirà ai giovani di conoscere le singole aree disciplinari dell’Ateneo con l’assistenza dei docenti e dei responsabili dei corsi. I partecipanti, inoltre, potranno rivolgere domande ai professori, chiedere chiarimenti e acquisire informazioni.

Questo il calendario degli incontri:

Lunedì 9 settembre, ore 10, Agraria;

Martedì 10 settembre, ore 10, Scienze Politiche. Ore 15.30 Scienze della Formazione (corso di laurea in Scienze dell’Educazione e in Scienze per l’investigazione e la sicurezza);

Mercoledì 11 settembre, ore 10, Economia;

Giovedì 12 settembre, ore 10, Lettere e Filosofia;

Venerdì 13 settembre, ore 10, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

L’iniziativa si svolge prima del termine di scadenza delle iscrizioni (21 ottobre 2013) e  rappresenta un ulteriore momento di informazione e di confronto.

Tutte le giornate si svolgeranno nelle sedi dei singoli corsi di laurea così allo scopo di avvicinare direttamente i giovani all’Università, dove potranno visitare aule, laboratori e strutture.

Per aderire all’iniziativa e per ulteriori informazioni sulla sede degli incontri è necessario rivolgersi all’Ufficio Orientamento, telefonando al numero 075/5737542 inviando una mail a orienta@unipg.it.

6 settembre

 Dall’8 al 14 settembre a Perugia la  Summer School sull’ictus Vi partecipano giovani specialisti di 30 Paesi europei

L’European Stroke Organisation (Eso) ha scelto l’Università di Perugia per ospitare, dall’8 al 14 settembre 2013, la XVII edizione della propria summer school, corso di alta specializzazione per giovani specialisti nella medicina dell’ictus.

Al corso parteciperanno medici provenienti da trenta Nazioni europee, selezionati secondo criteri prestabiliti dall’Eso. Durante il corso, autorevoli esperti nella gestione dell’ictus  condivideranno con i giovani partecipanti la loro competenza ed esperienza in materia di gestione dell’ictus in fase acuta, organizzazione delle Stroke Unit (unità specializzate nella diagnosi e nella terapia dell’ictus) e percorsi di riabilitazione.

I lavori saranno aperti domenica 8 settembre 2013, alle ore 18, nella Sala della Vaccara, dal benvenuto ai convegnisti e dalla conferenza del professor Werner Hacke sul tema “New Challenges in NeuroCritical Care”. Nei giorni successivi gli incontri scientifici si svolgeranno alla Facoltà di Medicina e Chirurgia, a Sant’Andrea delle Fratte.

La ESO Stroke Summer School, supportata dall’ ESO, è organizzata ogni anno da un team di medici specialisti in malattie cerebrovascolari in una università europea. Negli anni precedenti è stata ospitato da università europee quali Heidelberg, Varsavia, Lille e Debrecen. Il corso è stato frequentato, in passato, da molti degli attuali responsabili delle più prestigiose Stroke Unit europee. 

                                                                            Gli organizzatori dell’edizione di Perugia sono il professor Giancarlo Agnelli,  Direttore della Medicina Interna e Vascolare – Stroke Unit, la dottoressa Valeria Caso, membro dell’ ESO Executive Committee e  il dottor Maurizio Paciaroni.  

La scelta del capoluogo umbro come sede della summer school rappresenta per la Stroke Unit di Perugia un riconoscimento per il lavoro scientifico e clinico svolto in questi decenni; per l’Università di Perugia e per l’Azienda Ospedaliera un’occasione di confermare la vocazione di crocevia culturale internazionale.

Il programma dell’ ESO Stroke Summer School è disponibile all’indirizzo internet http://web.unipg.it/stroke-summer-school-2013/.

4 settembre

Geografia e storia a Perugia. Il primo convegno in Umbria promosso dalla Fondazione- Humboldt

Nella civiltà greca la geografia e la storia, come campi distinti dell’attività intellettuale, emergono nelle condizioni storico-culturali che precedono e seguono il ventennio del grande conflitto fra Greci e Persiani. A quanto pare, la nascita della geografia come genere letterario attorno al 500 a.C. (Ecateo)  anticipa gli inizi della storiografia, i cui interessi si esprimono sia in forma narrativa sia in forma descrittiva. Al racconto dei grandi fatti politico-militari si accompagna infatti la rappresentazione dei quadri geografici in cui essi si svolgono (Erodoto). In questa prima historìa temi ‘geografici’ e ‘storici’ non si escludono ma si intrecciano, perché la scena stessa in cui agiscono gli attori individuali e collettivi aiuta a capire meglio la peculiarità e la diversità dei loro comportamenti e delle loro attitudini.

Dal 19 al 21 settembre 2013, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi (Piazza Morlacchi), l’Umbria ospiterà per la prima volta un convegno internazionale finanziato dalla celebre Fondazione Alexander von Humboldt (Bonn) sul tema Geografia e storia: antico e moderno.

Ideato dal prof. Francesco Prontera (Univ. di Perugia, fondatore e direttore della rivista Geographia Antiqua e del centro di studi internazionale Eratosthenes) , in collaborazione con il prof. Hans-Joachim Gehrke (Università di Freiburg, Germania), il convegno  propone un tema interdisciplinare di grande interesse. Ai lavori parteciperanno non solo storici, filologi e archeologi dell’antichità classica, ma anche studiosi italiani e stranieri di geografia e di storia medievale e moderna, provenienti da Germania, Francia e Grecia. In questo ampio confronto di idee il filo conduttore è costituito dall’interazione storia-geografia dall’età antica all’età moderna, fino alle attuali ricerche e prospettive sulla storia regionale della Grecia antica.

3 settembre

Mese Iniziale. Attività di orientamento alla Facoltà di Agraria

Sono giorni decisivi per definire la scelta del corso universitario da intraprendere da parte dei giovani che hanno superato a luglio l’Esame di Stato ed acquisito il diploma di scuola media superiore.

Tale scelta per tanti giovani si rivela tutt’altro che semplice. I motivi sono diversi; tra questi, non secondario, la presenza di attività di orientamento a volte con informazioni troppo generiche e la necessità per coloro che si sono fatti un’idea piuttosto chiara dell’area scientifica di proprio interesse  di individuare anche il corso più idoneo.

Per migliorare il livello informativo, la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Perugia, da alcuni anni, propone agli studenti specifiche attività nel corso di un Mese Iniziale che, quest’anno, avrà inizio il 16 settembre 2013. L’iniziativa ha due obiettivi principali: il primo, far conoscere in modo approfondito la struttura e i contenuti dell’offerta formativa della Facoltà a tutti gli studenti che hanno un qualche interesse per i temi agro-alimentari e ambientali; il secondo di natura prettamente formativa ha l’intento di verificare le conoscenze scientifiche acquisite dagli studenti durante la formazione scolastica sulle materie di base: matematica, fisica, chimica e  biologia.

Gli studenti che intendono partecipare al Mese Iniziale possono iscriversi online nel sito della Facoltà di Agraria oppure presentarsi lunedì 16 settembre, alle ore 8,30 a Perugia in Borgo XX Giugno, nella sede della Facoltà, Aula 1 e registrarsi.

Per ulteriori informazioni sul programma del Mese Iniziale è disponibile in internet: www.agr.unipg.it/orientamento/att_mese_iniz_2013.pdf                          

2 settembre

SETTEMBREORIENTA Cinque giorni di incontri e confronti per introdurre le matricole nei Corsi e nelle Facoltà

Dopo il ciclo di incontri per presentare a luglio i corsi a numero programmato dell’Università degli Studi di Perugia, ora è il momento di SETTEMBREORIENTA, l’iniziativa dell’Ufficio Orientamento Universitario, organizzata per assistere le future matricole nel delicata scelta del corso di studi.

Si svolgerà dal 9 al 13 settembre 2013 e consentirà, con specifici incontri, di assistere, alla presentazione delle singole aree disciplinari dell’Ateneo con la partecipazione dei docenti e responsabili dei corsi; sono previsti, inoltre, spazi dedicati a domande, chiarimenti e per acquisire informazioni.

 

Questo il calendario degli appuntamenti:

Lunedì 9 settembre, ore 10, Agraria;

Martedì 10 settembre, ore 10, Scienze Politiche. Ore 15.30 Scienze della Formazione (corso di laurea in Scienze dell’Educazione e in Scienze per l’investigazione e la sicurezza);

Mercoledì 11 settembre, ore 10, Economia;

Giovedì 12 settembre, ore 10, Lettere e Filosofia;

Venerdì 13 settembre, ore 10, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

L’iniziativa si svolge prima del termine di scadenza delle iscrizioni (21 ottobre 2013) e vuole rappresentare un ulteriore momento di informazione e di confronto.

Tutte le giornate si svolgeranno nelle sedi dei singoli corsi di laurea così da consentire alle aspiranti matricole di visitare aule, laboratori e strutture.

Per aderire all’iniziativa e per ulteriori informazioni sulla sede degli incontri è necessario rivolgersi all’Ufficio Orientamento, telefonando al numero 075/5737542 inviando una mail a orienta@unipg.it.


Torna su
×