Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale
Menu

Titolare del trattamento dei dati personali è l'Università degli Studi di Perugia, con sede in Piazza Università, 1 - 06123 Perugia.

Contatti: Centralino +39 075 585.1, casella di posta elettronica certificata (PEC): protocollo@cert.unipg.it.

Legale rappresentante è il Rettore dell'Università degli Studi di Perugia.

Responsabile della protezione dei dati personali - RPD è la dott.ssa Flavia Cristiano e può essere contattata al seguente indirizzo mail rpd@unipg.it o al numero di telefono 075.585.2192.

Finalità e basi giuridiche dei trattamenti 

L'Università degli Studi di Perugia conosce l'importanza della protezione dei dati personali e, nel suo ruolo di titolare dei dati, si impegna a trattarli adeguatamente e in maniera trasparente nei confronti dell'interessato, ossia della persona a cui tali dati personali si riferiscono.
Le informative sono uno degli strumenti di questa trasparenza perché forniscono un quadro completo dei trattamenti, delle finalità perseguite e delle modalità con cui essi vengono effettuati: al subentrare di nuovi servizi o finalità vengono aggiornate, per cui invitiamo a leggere con periodicità le informative pubblicate nella relativa sezione.

E' importante sapere che l'Università degli Studi di Perugia è un'istituzione pubblica di alta cultura, che opera in conformità ai principi della Costituzione e agli impegni internazionali assunti dall'Italia in materia di ricerca scientifica e di formazione universitaria. I fini primari dell'Università sono la ricerca scientifica, il trasferimento dei suoi risultati e la formazione superiore, considerati inscindibili al fine di promuovere lo sviluppo della società (artt. 1 e 2 dello Statuto) ed è assimilata alle Pubbliche amministrazioni nell'esercizio delle sue funzioni (art.1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165).
Per tali motivi i trattamenti che effettua possono essere, ai sensi dell'art. 6 paragrafo 1 del Regolamento generale sulla protezione dei dati "Regolamento UE 679/2016" o GDPR:

  1. Trattamenti necessari in esecuzione di un contratto di cui l'interessato è parte o all'esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso (lettera b),
  2. Trattamenti per obblighi di legge (lettera c),
  3. Trattamenti per ragioni di interesse pubblico (lettera e),
  4. Trattamenti per legittimo interesse dell'Università, se non prevalgono gli interessi, diritti e libertà fondamentali dell'interessato, specie se minore (lettera f).

Se non rientrano in tali basi giuridiche, anche in forza di regolamenti o bandi dell'Ateneo, i trattamenti dei dati possono essere effettuati su consenso dell'interessato.

Tempo di conservazione dei dati personali

I dati raccolti saranno conservati per i tempi necessari al raggiungimento delle finalità di raccolta e stabiliti dalla normativa vigente o dai regolamenti d'Ateneo.
In particolare si segnala che i dati personali inerenti la carriera universitaria saranno conservati illimitatamente, tenuto conto degli obblighi di tenuta e archiviazione imposti dalla normativa vigente.

Info pagina

Referente di sezione

Dott.ssa Flavia Cristiano
(Responsabile della protezione dei dati personali)

Ultimo aggiornamento
7/8/2018

Torna su
×