Università degli Studi di Perugia

DESCRIZIONE

Servizio che consente l'hosting dei siti web universitari su infrastruttura gestita dalla Ripartizione Sistema Informativo di Ateneo.

Destinatari

Tutte le strutture universitarie.

Informazioni

Il servizio di hosting viene gestito, per quanto concerne la parte sistemistica, dall'Ufficio Sistemi e Datacenter  della Ripartizione Sistema Informativo di Ateneo , e, per quanto riguarda gli aspetti di sviluppo web, dalla struttura richiedente.

Per poter richiedere l'attivazione di un sito "in hosting" (ovvero uno spazio in cui installare il proprio sito) occorrerà che il richiedente (in posizione apicale quale Preside, Direttore di Dipartimento, ecc) compili in ogni sua parte la "Lettera di accettazione di responsabilità" (LAR) e la invii, tramite il proprio indirizzo di posta elettronica istituzionale, all'indirizzo ufficio.sistemi@unipg.it.  (il richiedente sarà di fatto l'effettivo Responsabile del dato sito in hosting). In alternativa è possibile che il richiedente, dotato di firma digitale, firmi il modulo LAR digitalmente e lo invii tramite altri indirizzi mittenti per suo conto.

Il modulo, indicante i referenti tecnici che dovranno operare sul sito web, una volta ricevuto verrà vagliato preventivamente dalla Ripartizione Sistema Informativo di Ateneo per la sua "accettazione". Tale step sarà confermato via email al richiedente.

NOTA: ogni variazione legata ai tecnici che dovranno operare sul dato sito web dovrà essere necessariamente confermata con l'invio di una nuova LAR. Si fa presente che ogni sito web in hosting dovrà avere sempre almeno un tecnico che abbia la possibilità di operare sul dato sito: in caso quindi di cessazione del contratto di lavoro dell'unico tecnico rimasto il responsabile del sito dovrà, pena la disattivazione dello stesso, comunicare una nuova LAR con le indicazioni del nuovo (o nuovi) riferimento tecnico. Altresì in caso di cessazione del contratto di lavoro del Responsabile del Sito la struttura richiedente dovrà farci pervenire, pena la disattazione dello stesso sito, nuova LAR da parte del "nuovo" Responsabile del sito (idem in caso che comunque si rendesse necessario un cambio di Responsabilità anche in assenza ovviamente di "cessazione").

Di seguito alcune note relativamente alla compilazione del modello LAR:

- nel campo "Dominio o URLda attivare" va specificata l'indicazione del sito con relativo indirizzo URL richiesto nomesito.unipg.it (poi tale riferimento verrà vagliato dallo staff sistemistico)

- nel campo "Tipologia Hosting" selezionare la voce "Spazio per Sito Web" in caso di richiesta spazio per un sito web "standard" oppure "Spazio per Piattaforma di e-learning" in caso che appunto si voglia implementare una tipologia di portale orientato all'apprendimento online

NOTA: in caso di presenza di dati personali o particolari specificarlo sempre selezionando le oppurtune voci indicate nella LAR

Requisiti tecnici forniti

I requisiti forniti relativamente ai siti in hosting presso la Ripartizione Sistema Informativa di Ateneo, visibili all'intera rete Internet, sono:

- web server -> apache 2.4.6

- php -> 5.4.16 (a richiesta php 7.2.10)

- mysql -> 5.1.73 (a richiesta mariadb -> 10.2.22)

- spazio ftp inizialmente assegnato 100MB (salvo diversamente specificato nella LAR): al raggiungimento del 90% verrà inviata una mail di avvertimento ai referenti tecnici del sito. Al raggiungimento della quota disco assegnata è possibile effettuare una richiesta (via email all'indirizzo ufficio.sistemi@unipg.it) di incremento della stessa.

Eventuali richieste di requisiti al di fuori di quanto sopra indicato verranno vagliate dallo staff sistemistico.

NOTA: i pacchetti "a richiesta" hanno un ciclo di vita più breve rispetto ai pacchetti base, che invece sono supportati (patch di sicurezza comprese) per un periodo più lungo, e quindi dovranno essere aggiornati con maggior frequenza con tutto ciò che ne consegue (test e migrazione a carico della struttura richiedente ecc);

L'accesso ai sistemi, da parte dei tecnici designati nella LAR, potrà avvenire con le seguenti modalità:

1) via FTP per la gestione delle pagine web: per tale accesso occorrerà utilizzare un client software che riesca a sfruttare il protocollo cifrato FTPES, supportato dai più comuni programmi ftp,  e l'accesso avverrà, previa configurazione dello stesso, attraverso le proprie credenziali uniche d'Ateneo (http://idm.unipg.it); in caso che queste debbano essere richieste consultare la relativa pagina (https://www.unipg.it/servizi-on-line/cua).

2) tramite portale web "phpmyadmin", fornito dall'Ufficio Sistemi, per la gestione del DATABASE del sito: i parametri di connessione verranno forniti nel file configurazione_database.php all'interno dello spazio ftp sopra indicato oppure telefonicamente (questo step vi verrà confermato per email).

NOTA: invitiamo i tecnici gestori dei vari siti web in hosting a cancellare il file configurazione_database.php una volta recepite le informazioni e ad effettuare la modifica della relativa password secondo le normative in essere.

Nel caso che l'accesso ai nostri sistemi (sia tramite ftp che per la gestione del database) debba avvenire al di fuori della rete d'Ateneo occorrerà utilizzare la VPN universitaria (seguendo le istruzioni indicate all'URL https://www.unipg.it/servizi-on-line/vpn) con le proprie credenziali uniche (http://idm.unipg.it) verificando a priori che si abbia abilitato l'accesso a tale servizio. In caso contrario consultare la pagina relativa alle credenziali uniche di ateneo (https://www.unipg.it/servizi-on-line/cua). Si sottolinea come tali credenziali uniche d'Ateneo saranno utilizzate anche per l'accesso via ftp.

Si consiglia che l'eventuale richiesta delle credenziali uniche d'Ateneo, o quella relativa all'abilitazione al servizio VPN, venga effettuato solo dopo aver ricevuto l'"assenso" via email relativamente al vaglio da parte della Ripartizione Sistema Informativo di Ateneo.