Università degli Studi di Perugia

Per l’iscrizione ai corsi di studio universitari di I e II livello, è prevista una riduzione del 40% sul Contributo Onnicomprensivo Annuale (COA) stabilito dal Regolamento in materia di contribuzione studentesca (https://www.unipg.it/files/statuto-regolamenti/regolamenti/reg-contribuzione-studentesca.pdf) calcolato in base all’ISEE Università. Oltre al contributo stabilito dall’Università sarà dovuta la tassa regionale pari ad euro 140,00, tributo imposto dalla Regione Umbria, cui va aggiunta l’imposta di bollo pari ad euro 16,00.

Per l’iscrizione ai master di I e II livello, è fissato un contributo unico omnicomprensivo a carico dello studente dipendente pubblico pari al 50% della quota di iscrizione fissata dal relativo Regolamento Didattico.

L’agevolazione si applica ai dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni a tempo indeterminato e ai dipendenti con contratto a tempo determinato al momento della scadenza del termine per l’immatricolazione. Lo status di dipendente pubblico sarà oggetto di verifica all’inizio di ciascun anno accademico successivo. I dipendenti a tempo determinato pagheranno il contributo di iscrizione annuale di importo ridotto fino alla durata del contratto.

Per l’iscrizione agli anni successivi l’agevolazione si applica con il conseguimento di almeno la metà dei CFU previsti per ciascun anno di corso e per un numero massimo di anni pari alla durata legale del corso più due.

I dipendenti pubblici che beneficiano del contributo unico onnicomprensivo non possono richiedere né il rimborso dei contributi di iscrizione a seguito dell’eventuale ottenimento di borsa di studio.

Il pagamento del contributo si effettua mediante Piattaforma PagoPA.

Per i pagamenti in ritardo è prevista l’indennità di mora come disciplinata nel Regolamento in materia di contribuzione studentesca dell’Ateneo. Chi ottiene l’autorizzazione al regime di tempo parziale è prevista una riduzione del 20% sul Contributo Onnicomprensivo Annuale (COA) riservato agli studenti a tempo parziale, come stabilito dal Regolamento in materia di contribuzione studentesca (https://www.unipg.it/files/statuto-regolamenti/regolamenti/reg-contribuzione-studentesca.pdf) calcolato in base all’ISEE Università.

Al fine di favorire la più ampia partecipazione ai corsi di studio, nella prospettiva dello sviluppo delle competenze dei dipendenti della pubblica amministrazione, il Dipartimento della funzione pubblica può prevedere, al termine di ogni anno accademico, per ciascuno studente dipendente pubblico iscritto per l’a.a. 2021-2022 e/o 2022-2023 il rimborso di quota parte del contributo di iscrizione versato, solo ove siano rispettati i criteri previsti.

Condividi su
Visualizza la versione precedente del portale