Università degli Studi di Perugia

Servizio di supporto agli studenti con DSA

L’Università degli Studi di Perugia assicura il diritto allo studio degli studenti con DSA e la loro inclusione in tutti gli ambiti della vita universitaria. A tal fine mette a disposizione oltre alle misure compensative e dispensative previste dalla normativa vigente, anche un laboratorio di tecnologie inclusive, la possibilità di elaborare un progetto didattico personalizzato insieme al Referente del proprio Dipartimento e altri servizi inclusivi.   

Lo studente con DSA può caricare la relativa certificazione direttamente online sul SOL all’atto dell’immatricolazione o anche in un momento successivo (e comunque entro i termini di scadenza previsti per le immatricolazioni/iscrizioni).  

Per accedere ai servizi e per qualsiasi altra segnalazione, si può rivolgere all’Ufficio Orientamento, inclusione e job placement, che lo metterà in contatto con il Referente del proprio Dipartimento.  

Le eventuali richieste di servizi e supporti vengono accolte dal Delegato su proposta del Referente di Dipartimento, previo parere della Commissione.

Il servizio di supporto agli studenti con DSA, ubicato in Via della Pallotta 61, può essere contattato tramite telefono allo 075.585.6697 - 6693 o tramite email: servizio.dsa@unipg.it.

Referenti di Dipartimento

Presso ogni Dipartimento di Ateneo è presente un docente quale referente per le problematiche relative agli studenti con disabilità e/o con DSA.

Il Referente collabora con il Delegato e con il Servizio di supporto agli studenti con disabilità e/o con DSA al fine di individuare e proporre gli interventi più idonei alle necessità degli studenti con disabilità e/o DSA.

ELENCO REFERENTI

Orientamento

Il servizio ha come obiettivo l'orientamento dello studente con DSA per il suo ingresso nel mondo universitario ed il supporto durante il percorso di studi, al fine di consentire a ciascuno studente di svolgere nel modo più proficuo il proprio percorso universitario.

E' possibile fissare un appuntamento con la dott.ssa Valeria Lorenzini tramite i contatti presenti alla pagina dedicata al Servizio.

Gestione dichiarazione DSA

Le certificazioni attestanti DSA devono essere caricate online nell’Area Riservata SOL.

Lo studente può farlo all’atto dell’immatricolazione o anche in un momento successivo (e comunque entro i termini di scadenza previsti per le immatricolazioni/iscrizioni).

Nel caso di più certificazioni attestanti sia DSA sia l’invalidità e/o la situazione di handicap ai sensi della L. 104/92 è possibile procedere in due modi:
- inserire una “dichiarazione di disabilità e/o DSA” e il relativo certificato, al termine del processo cliccare su “Inserisci nuova dichiarazione di invalidità” e procedere all’inserimento di un’altra dichiarazione.
- inserire un’unica “dichiarazione di disabilità e/o DSA” e allegare più certificazioni.

Come previsto dalla legge n. 170 del 2010 (art. 3) e dal successivo Accordo Stato-Regioni del 24/7/2012, la diagnosi deve essere aggiornata dopo 3 anni se eseguita dallo studente di minore età; non è obbligatorio che sia aggiornata se eseguita dopo il compimento del 18° anno. Le certificazioni diagnostiche di DSA debbono essere rilasciate dalle strutture del SSN o dagli enti o professionisti accreditati dalle Regioni.

Modalità operative per il caricamento on-line delle certificazioni attestanti la disabilità e/o la DSA.

Tutorato

Per l’erogazione del servizio l’Università degli Studi di Perugia si avvale di tutor adeguatamente formati per il supporto agli studenti con DSA.

Il servizio di tutorato segue dei criteri di personalizzazione in base ad un’attenta analisi dei bisogni formativi specifici dello studente che ne fa richiesta. A quest’ultimo può essere assegnato un tutor specializzato, un tutor alla pari oppure uno studente 150 ore.

CHE TIPO DI SUPPORTO PUO' DARE IL TUTOR:

Il tutor può aiutare lo studente: nel prendere appunti a lezione, nello studio individuale per il superamento di esami e per la stesura dell’elaborato finale, nelle ricerche bibliografiche, nel reperire materiale di studio, nel disbrigo di pratiche amministrative legate alla carriera universitaria, nell’interazione con i docenti e/o con il Referente per la disabilità e/o DSA di Dipartimento.

COME ATTIVARE IL SERVIZIO:

Per richiedere il tutor è necessario fare una richiesta all’Ufficio Orientamento, Inclusione e Job Placement, al momento dell’immatricolazione o del rinnovo dell'iscrizione, tramite una delle seguenti modalità:

- inviando una e-mail a: servizio.dsa@unipg.it;
- chiamando: 075.585.6693 / 6700/ 6611

Strumenti compensativi

L'Università si impegna a supportare i propri studenti con DSA con specifici strumenti compensativi, come previsti da normativa vigente, previa consultazione con i docenti e il Servizio di Supporto.

  • registratore digitale
  • PC con correttore ortografico
  • testi in formato digitale
  • programmi di sintesi vocale;
  • la presenza di tutor con funzione di lettore, nel caso in cui non sia possibile fornire materiali d’esame in formato digitale
  • calcolatrice
  • tabelle e formulari
  • mappe concettuali
  • materiali didattici in formati accessibili (presentazioni, dispense, eserciziari), forniti se necessario in anticipo sulle lezioni
  • altri strumenti tecnologici di facilitazione nella fase di studio e di esame

Misure dispensative

L'Università si impegna a supportare i propri studenti con DSA con specifiche misure dispensative, previa consultazione con i docenti e il Servizio di Supporto.

  • considerare la possibilità di suddividere la materia d'esame in più prove parziali
  • privilegiare verifiche orali piuttosto che scritte, tenendo conto anche del profilo individuale di abilità
  • laddove l'esame scritto venga ritenuto indispensabile, verificare se il formato scelto (ad es. test a scelta multipla, o a risposta chiusa, ecc.), rappresenti un ostacolo e se possa essere sostituito da altre forme di valutazione scritta
  • sempre con riferimento alle prove scritte, prevedere alternativamente la riduzione quantitativa, ma non qualitativa, della prova stessa, oppure la concessione di tempo supplementare, fino a un massimo del 30%, per lo svolgimento della prova
  • considerare nella valutazione i contenuti piuttosto che la forma e l'ortografia

Test di idoneità linguistica presso il Centro Linguistica di Ateneo (CLA)

Lo studente con disabilità e/o DSA può fare richiesta di strumenti compensativi e/o misure dispensative per sostenere i test d’idoneità linguistica presso il CLA.

Lo studente interessato, a tal fine, prende un appuntamento con il servizio FOCUS Pedagogico-didattico  tramite mail a servizio.focus.studio@unipg.it per la rilevazione dei bisogni e la compilazione di un'apposita Scheda con il supporto del personale addetto.

Il Servizio FOCUS invia la Scheda, firmata dal Responsabile del Servizio e dallo studente, entro 20 giorni dalla prova di esame, al CLA tramite mail istituzionale del Servizio all’indirizzo: didattica.cla@unipg.it.

Lo studente completa l’iscrizione tramite la Piattaforma Test del CLA all'indirizzo http://www.cla.unipg.it/i-test/prenotazione-test

Test di accesso ai corsi di studio a numero programmato

Per usufruire delle agevolazioni previste per i test di accesso ai corsi di studio a numero programmato lo studente deve presentare la certificazione seguendo le indicazioni contenute nel bando di selezione.

Sono previste le seguenti agevolazioni:

  • la concessione di tempi aggiuntivi, rispetto a quelli stabiliti per la generalità degli studenti, ritenuti congrui dall'Ateneo in relazione alla tipologia di prova e comunque non superiori al 30% in più
  • la concessione di un tempo aggiuntivo fino a un massimo del 30% in più rispetto a quello definito per le prove di ammissione ai corsi di laurea e di laurea magistrale programmati a livello nazionale o dalle università ai sensi dell’art. 4 della legge 2 agosto 1999 n. 264
  • in caso di particolare gravità certificata del DSA, gli Atenei – nella loro autonomia possono valutare ulteriori misure atte a garantire pari opportunità nell'espletamento delle prove stesse

Inl@b

Laboratorio di tecnologie inclusive: uno spazio attrezzato di tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) che si prefigge di rispondere ai bisogni di tutti gli studenti e in particolare a quelli con disabilità e con disturbi degli specifici di apprendimento (DSA). Per info Inl@b

FOCUS -Counseling Psicologico e pedagogico-didattico.  

Il Counseling psicologico è uno spazio di ascolto e di sostegno volto alla gestione di problematiche personali, relazionali, emotive, difficoltà negli esami, ansia, dubbi sulle proprie capacità personali legate allo studio universitario. Il Counseling Pedagogico-Didattico fornisce un sostegno nell'affrontare le problematiche relative ai processi di apprendimento. Per info Focus

Normativa e linee guida

Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico

Studentesse e studenti affetti da Deficit di attenzione e/o iperattività (ADHD, ADD)

L’Università di Perugia promuove l’inclusione di studentesse e studenti affetti da Deficit di attenzione e/o iperattività (ADHD, ADD).

L’ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder) e L’ADD (Attention Deficit Disorder) sono disordini dello sviluppo neuropsichico del bambino e dell’adolescente, caratterizzato da inattenzione e impulsività/iperattività.

Mentre il Ministero dell’Istruzione è intervenuto per attribuire agli studenti e studentesse con ADHD E ADD, forme di supporto per tutto il percorso scolastico fino alla scuola secondaria di secondo grado, la normativa non prevede attualmente specifiche indicazioni in ambito universitario.

Per promuovere l’inclusione universitaria degli studenti e delle studentesse con ADHD o ADD, l’Università degli Studi di Perugia, ha sottoscritto, prima in Italia, un Protocollo di intesa con l’Associazione Italiana Famiglie  ADHD (A.I.F.A APS).

AIFA APS contribuirà alla realizzazione di questo Protocollo di Intesa attraverso la partecipazione di personale esperto in materia di ADHD E ADD in occasioni di incontri o eventi organizzati dall’Università, la collaborazione nel formare i tutor che dovranno dare supporto agli studenti e studentesse con ADHD e ADD e mettendo a disposizione materiale e informazioni in tema di ADHD E ADD.

L’Università, da parte sua, contribuirà attraverso il riconoscimento agli studenti con ADHD o ADD di misure dispensative e strumenti compensativi, la raccolta di dati per studi scientifici sui temi dell’inclusione degli studenti e studentesse con ADHD e ADD, la diffusione di informazioni, la partecipazione a incontri o eventi organizzati da A.I.F.A. APS e la co-progettazione e pubblicazione di un opuscolo informativo.

A titolo sperimentale e limitatamente all’A.A. 2022/2023 viene anche prevista l’assegnazione di tutor alla pari, adeguatamente formati anche grazie alla collaborazione con A.I.F.A. APS, a studenti e studentesse con ADHD o ADD che ne facciano richiesta.

Si conferma con questa iniziativa l’attenzione che la nostra Università riserva all’accesso universale agli studi universitari.

Studenti Unipg a Parigi per il Training of Creativity

Si è tenuto  a Parigi, presso l’Universitè Paris Nanterre, il ToC, Trainining of Creativity, del progetto europeo VRAILEXIA di cui Unipg è partner. Leggi di più alla pagina https://www.unipg.it/news/vita-accademica?layout=scheda&idNews=3639

 

Condividi su