Insegnamento STORIA DELLE DONNE E STORIA DI GENERE

Nome del corso di laurea Studi italiani, classici e storia europea
Codice insegnamento A003097
Curriculum Storia europea
Docente responsabile Erminia Irace
Docenti
  • Erminia Irace
  • Emanuela Costantini (Codocenza)
  • Stefania Zucchini (Codocenza)
Ore
  • 12 Ore - Erminia Irace
  • 12 Ore (Codocenza) - Emanuela Costantini
  • 12 Ore (Codocenza) - Stefania Zucchini
CFU 6
Regolamento Coorte 2024
Erogato Erogato nel 2024/25
Erogato altro regolamento
Attività Caratterizzante
Ambito Discipline storiche, filosofiche, antropologiche e sociologiche
Settore M-STO/02
Anno 1
Periodo Secondo Semestre
Tipo insegnamento Opzionale (Optional)
Tipo attività Attività formativa monodisciplinare
Lingua insegnamento italiano
Contenuti L’insegnamento intende rappresentare un avviamento alla conoscenza delle principali linee di ricerca che hanno tematizzato la storia delle donne e di genere. Il tema verrà affrontato: a) analizzando alcune delle più importanti metodologie della ricerca storica che hanno indagato la storia delle donne; b) illustrando specifici casi di studio, che verranno analizzati utilizzando un approccio trasversale e interdisciplinare, dal Medioevo all’età contemporanea.
Testi di riferimento Le informazioni saranno fornite prima possible.


Informazioni specifiche relative al corso e materiali didattici saranno disponibili nella piattaforma Unistudium: https://www.unistudium.unipg.it/unistudium/login/index.php alla pagina dedicata all’insegnamento "Storia delle donne e storia di genere"

Gli studenti con disabilità e/o con DSA che, avendo compiuto regolare accreditamento tramite SOL, abbiano ottenuto accesso ai servizi d’Ateneo, possono fare richiesta degli strumenti compensativi previsti dalla normativa (ad es. libri di testo in formato digitale; materiali didattici in formati accessibili: presentazioni, dispense, eserciziari, forniti se necessario in anticipo sulle lezioni), per i quali si veda alla pagina https://www.unipg.it/disabilita-e-dsa. Per la richiesta, lo studente è invitato a rivolgersi al docente, che lo metterà in contatto con la Referente per la disabilità e/o DSA del Dipartimento (prof. Alessandra Di Pilla: alessandra.dipilla@unipg.it).
Obiettivi formativi L’insegnamento (che è svolto in modalità di codocenza: 12 ore dalla prof.ssa Zucchini, 12 dalla prof.ssa Irace e 12 dalla prof.ssa Costantini) arricchisce l’offerta didattica del CdS a motivo della sua organizzazione interdisciplinare e delle tematiche affrontate, che riguardano la storia delle donne e la storia di genere. Gli studenti approfondiranno le proprie conoscenze e competenze storiche e storiografiche imparando a muoversi con un’impostazione trasversale. Le principali conoscenze acquisite riguarderanno le principali questioni riguardanti la storia delle donne e di genere in epoca medievale e moderna. Le principali abilità acquisite saranno la capacità di sviluppare ragionamenti logico-critici e storiografici in maniera diacronica, che li renderà capaci anche di maturare la consapevolezza delle problematiche riguardanti l’attuale posizione delle donne nella società.
Prerequisiti È molto importante la buona conoscenza delle principali scansioni cronologiche, dei principali avvenimenti e delle principali questioni relative alla storia europea dal Medioevo fino all’epoca contemporanea. È importante la capacità di utilizzare un appropriato linguaggio storico-critico. I medesimi prerequisiti sono richiesti anche agli studenti che sostengono l’esame da non frequentanti.
Metodi didattici Lezioni frontali con l’ausilio di power point.

Gli/le studenti/esse con disabilità e/o con DSA, previa consultazione con la docente, possono richiedere eventuali materiali didattici in formati accessibili (presentazioni, dispense, eserciziari), forniti se necessario in anticipo sulle lezioni, nonché l’uso di altri strumenti tecnologici di facilitazione nella fase di studio. Per le informazioni generali, consultare i Servizi di Ateneo alla pagina https://lettere.unipg.it/home/disabilita-e-dsa e mettersi in contatto con la Referente per il Dipartimento (prof.ssa A. Di Pilla)
Altre informazioni a) informazioni dettagliate saranno fornite durante le lezioni;
b) informazioni e materiali utili per la preparazione dell’esame sono reperibili sulla piattaforma Unistudium:
https://www.unistudium.unipg.it/unistudium/login/index.php alla pagina dedicata a questo insegnamento.

Studenti con disabilità e/o DSA: per ogni informazione sui servizi dell’Ateneo, consultare la pagina https://lettere.unipg.it/home/disabilita-e-dsa e mettersi in contatto con la Referente per il Dipartimento (prof.ssa Alessandra Di Pilla: alessandra.dipilla@unipg.it).
Modalità di verifica dell'apprendimento Esame orale consistente in un colloquio della durata di circa 20 minuti intorno agli argomenti oggetto del corso. La verifica è finalizzata a valutare, in particolare, il possesso da parte degli studenti di abilità critico-interpretative che attestino la buona comprensione e la capacità di esporre in maniera complessa e argomentata le tematiche oggetto di analisi. Non indispensabili, ma molto ben apprezzate saranno le abilità dimostrate dagli studenti nel saper collegare le conoscenze relative all’esame con le conoscenze riguardanti discipline affini a questo insegnamento, quali la storia medievale, la storia moderna, la storia contemporanea.
Attenzione: gli studenti che non possono frequentare le lezioni (es. studenti lavoratori) e gli studenti con disabilità e/o DSA certificate devono contattare via mail le docenti (ai recapiti stefania.zucchini@unipg.it; erminia.irace@unipg.it; emanuela.costantini@unipg.it) all’inizio delle lezioni al fine di concordare le modalità di svolgimento dell’esame.

Gli studenti con disabilità e/o con DSA che, avendo compiuto regolare accreditamento tramite SOL, abbiano ottenuto accesso ai servizi d’Ateneo, ai fini dello svolgimento delle prove di verifica possono giovarsi degli strumenti compensativi, delle misure dispensative e delle tecnologie inclusive previsti dalla normativa, da richiedere e concordare con il docente con congruo anticipo rispetto alle prove. Per le informazioni consultare la pagina https://www.unipg.it/disabilita-e-dsa e mettersi in contatto con il Referente del Dipartimento per la Disabilità e i DSA (prof.ssa Alessandra Di Pilla: alessandra.dipilla@unipg.it).
Programma esteso L’insegnamento intende rappresentare un avviamento alla conoscenza delle principali linee di ricerca che hanno tematizzato la storia delle donne e di genere. Il tema verrà affrontato: a) analizzando alcune delle più importanti metodologie della ricerca storica che hanno indagato la storia delle donne; b) illustrando specifici casi di studio riguardanti l’Europa in epoca medievale e moderna.
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Condividi su