Università degli Studi di Perugia


The Erasmus Charter for Higher Education (ECHE) provides the general quality framework for European and international cooperation and sets out the fundamental principles and the minimum requirements with which a Higher Education Institution (HEI) must comply when applying for and implementing activities under the next Erasmus+ Programme (2021-2027).

By signing the ECHE, the HEI confirms that its participation in Erasmus+ is part of its strategy for modernisation and internationalisation. This strategy, described in the institutional Erasmus Policy Statement (EPS), acknowledges the key contribution of student and staff mobility and of participation in transnational cooperation projects, to the quality of its higher education programmes and student experience.

The adherence to the ECHE principles also includes a commitment to work together to fully digitalise the administrative processes around managing mobilities, achieve automatic recognition of credits earned abroad, and make the Programme more environmentally friendly.

Having been awarded the ECHE 2021-2027, the Università degli Studi di Perugia holds the necessary pre- requisite to participate in the learning mobility of individuals’ activities and in the several cooperation initiatives for innovation and the exchange of good practices envisaged in the next Erasmus+ Programme.

The Charter is valid for the entire duration of the next Programme, subject to satisfactory performance of and compliance with the Charter principles, verified by the Erasmus+ National Agency by means of monitoring activities.


La Carta Erasmus per l'Istruzione Superiore (Erasmus Charter for Higher Education - ECHE) fornisce il quadro generale di qualità per la cooperazione europea e internazionale e stabilisce i principi fondamentali e i requisiti minimi a cui un Istituto di Istruzione Superiore (IIS) deve conformarsi nel presentare la propria candidatura e nell’implementare le attività previste nell'ambito del prossimo Programma Erasmus+ (2021-2027).

Firmando l'ECHE, l'IIS conferma che la partecipazione a Erasmus+ fa parte della propria strategia di modernizzazione e internazionalizzazione. Tale strategia, descritta nell’Erasmus Policy Statement (EPS), riconosce il contributo chiave della mobilità degli studenti e del personale e della partecipazione a progetti di cooperazione transnazionale, alla qualità dei programmi di istruzione superiore e dell'esperienza degli studenti.

L'adesione ai principi ECHE include anche l'impegno a lavorare insieme per digitalizzare completamente i processi amministrativi relativi alla gestione della mobilità, ottenere il riconoscimento automatico dei crediti acquisiti all'estero e rendere il Programma più rispettoso dell'ambiente.

Avendo ottenuto l'ECHE 2021-2027, l'Università degli Studi di Perugia possiede il prerequisito necessario per poter partecipare alle attività di mobilità per l'apprendimento individuale e alle numerose iniziative di cooperazione per l'innovazione e lo scambio di buone pratiche previste nel prossimo Programma Erasmus+.

La ECHE è valida per l'intera durata del prossimo Programma e la sua validità ed è subordinata al soddisfacente svolgimento delle attività e al rispetto dei principi della Carta, verificati attraverso apposito monitoraggio da parte dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE.

Condividi su
Visualizza la versione precedente del portale