Università degli Studi di Perugia

Anno Accademico 2021/22 - Regolamento 2021

Corso di laurea in Geology for energy resources

Presentazione

Obiettivi formativi specifici
Il corso di Laurea Magistrale in Geology for Energy Resources mira a fornire un' approfondita e specializzata formazione culturale e tecnico-professionale finalizzata al reperimento, sfruttamento, utilizzo sostenibile e tutela delle risorse del sottosuolo, con riferimento a fonti di energia rinnovabili e fossili. Il percorso formativo intende fornire allo Studente, a partire da una solida preparazione generale nei settori di pertinenza delle Scienze della Terra, la possibilità di acquisire gli strumenti culturali, la preparazione professionale e la capacità di analisi critica necessari per l'inserimento nel mondo dei servizi di esplorazione e produzione energetica, anche attraverso esperienze di lavoro sperimentale in campagna e in laboratorio.
L'obiettivo è quello di formare figure professionali con competenze specialistiche e con un'approfondita conoscenza della gestione sostenibile delle georisorse, in grado di elaborare nuove strategie per un loro corretto sfruttamento ecosostenibile, capaci di affrontare sfide complesse e di gestire i cambiamenti globali del sistema Terra.
Il corso è costituito dalle seguenti attività formative, articolate in 4 semestri:
- attività caratterizzanti (54 CFU), di tipo metodologico e formativo, incentrate sulle discipline della Geologia del sedimentario, della Geologia strutturale, della Geofisica e della Geochimica; di tipo applicativo e professionalizzante, direttamente riferibili all'esplorazione, allo sfruttamento sostenibile e alla produzione energetica da fonti rinnovabili e fossili;
- attività affini e integrative (24 CFU), relative all'acquisizione, gestione ed elaborazione dei dati, all'acquisizione di ulteriori e specifiche conoscenze, volte a caratterizzare i corpi rocciosi in superficie e nel sottosuolo, al reperimento e alla valutazione di risorse energetiche, alla salvaguardia e allo sviluppo sostenibile delle geoenergie e dell'ambiente;
- attività a scelta dello Studente (12 CFU), purché coerenti con il percorso formativo;
- altre attività (3 CFU) comprensive di escursioni, esercitazioni di terreno e seminari professionalizzanti;
- prova finale che consiste nello svolgimento e nella discussione della tesi di Laurea (27 CFU).
Agli studenti più meritevoli viene offerta la possibilità di svolgere attività di stage, tirocinio e preparazione della prova finale presso le strutture Eni: questa esperienza consente ai laureandi una preliminare conoscenza delle dinamiche del mondo del lavoro nel campo della georisorse.
Gli Studenti hanno altresì la possibilità di svolgere la tesi in collaborazione con altre Aziende di settore, Laboratori certificati, Pubbliche Amministrazioni e Studi geologici di liberi professionisti, Centri di Ricerca italiani e stranieri, utilizzando anche il canale Erasmus-Placement e Traineeship.
Per raggiungere gli obiettivi prefissati, nel percorso formativo, alle lezioni frontali si affiancano numerose e articolate attività di terreno, attività di laboratorio volte all'acquisizione di metodologie sperimentali di analisi, esercitazioni tecnico-pratiche dedicate all'analisi dei dati e all'elaborazione di modelli, anche attraverso l'uso di software specialistici. Il corso comprenderà inoltre stages e tirocini presso Eni e altri Enti ed Aziende qualificate e soggiorni di studio presso altre Università italiane e straniere, anche nel quadro di accordi internazionali.
Tenendo in considerazione l'ambito lavorativo, tipicamente internazionale, in cui i laureati in Geology for Energy Resources svolgeranno la loro attività e la possibilità di accogliere Studenti stranieri, tutti gli insegnamenti del corso di laurea, ivi compresi gli "affini e integrativi", saranno somministrati in lingua inglese.
Descrizione del percorso formativo
Il corso di studio in breve
Il corso di Laurea Magistrale in Geology for Energy Resources, erogato in lingua inglese, mira a fornire un'approfondita e specializzata formazione culturale e tecnico-professionale finalizzata al reperimento, sfruttamento, utilizzo sostenibile e tutela delle risorse del sottosuolo, con riferimento a fonti di energia fossili e all'esplorazione e modellazione dei sistemi naturali petroliferi e a gas, nonché ad altre fonti di energia rinnovabili.
Il percorso formativo intende fornire allo Studente, a partire da una solida preparazione generale nei settori di pertinenza delle Scienze della Terra, la possibilità di acquisire gli strumenti culturali, la preparazione professionale e la capacità di analisi critica necessari per l'inserimento nel mondo dei servizi di esplorazione e produzione energetica, anche attraverso esperienze di lavoro sperimentale in campagna e in laboratorio.
L'obiettivo è quello di formare figure professionali con competenze specialistiche e con un'approfondita conoscenza della gestione sostenibile delle georisorse, in grado di elaborare nuove strategie per un loro corretto sfruttamento ecosostenibile, capaci di affrontare sfide complesse e di gestire i cambiamenti globali del sistema Terra.
Il corso e` erogato interamente in lingua inglese e questo facilita l'inserimento dei laureati anche in un ambito lavorativo internazionale.
Il corso si articola nelle seguenti attività formative:
- attività caratterizzanti di tipo metodologico e formativo, incentrate sulle discipline della Geologia del sedimentario, della Geologia strutturale, della Geofisica e della Geochimica;
- attività caratterizzanti di tipo applicativo e professionalizzante, direttamente riferibili alla esplorazione e modellazione petrolifera e allo sfruttamento sostenibile di fonti energetiche naturali e rinnovabili;
- attività affini e integrative, relative all'acquisizione di ulteriori e specifiche conoscenze utili alla caratterizzazione dei corpi rocciosi in superficie e nel sottosuolo;
- attività a scelta dello Studente, purché coerenti con il percorso formativo.
Per facilitare l'inserimento degli Studenti nel mondo del lavoro, la programmazione didattica del corso si avvale anche del contributo di tecnici Eni, tramite l'erogazione di alcuni moduli formativi più strettamente specialistici e professionalizzanti.
Per raggiungere gli obiettivi prefissati, nel percorso formativo, alle lezioni frontali si affiancano numerose e articolate attività di terreno, attività di laboratorio, volte all'acquisizione di metodologie sperimentali di analisi, esercitazioni tecnico-pratiche dedicate all'analisi dei dati e alla elaborazione di modelli, anche attraverso l'uso di software specialistici. Un consistente numero di crediti (27 CFU) è riservato alla preparazione della prova finale, considerata fondamentale per la formazione completa dello Studente e che verrà svolta nell'ultimo semestre del corso di laurea. Agli Studenti più meritevoli viene offerta la possibilità di svolgere attività di stage, tirocinio e preparazione della prova finale presso le strutture Eni: questa esperienza consente ai laureandi una preliminare conoscenza delle dinamiche del mondo del
lavoro nel campo delle georisorse.
Gli Studenti hanno altresì la possibilità di svolgere attività di stage, tirocinio e preparazione della Tesi in collaborazione con altre Aziende di settore, Laboratori certificati, Pubbliche Amministrazioni e Studi Geologici di liberi professionisti, Centri di Ricerca italiani e stranieri, utilizzando anche il canale Erasmus-Placement e Erasmus-Traineeship.
I docenti incoraggiano i periodi di formazione all'estero, sia in forma di frequenza di corsi, sia per lo svolgimento di attività di tirocinio. In questo contesto, il Dipartimento di Fisica e Geologia ha all'attivo numerosi rapporti di collaborazione con Università, Enti e Istituti di Ricerca internazionali; questo permette la potenziale mobilità di Studenti per periodi di tirocinio e stage, soprattutto nella fase di elaborazione della tesi di laurea.
Informazioni di contatto
- Prof. Corrado Cencetti (Coordinatore del Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio in Geologia): corrado.cencetti@unipg.it

- Dr.ssa Elisabetta Brunetti (Segreteria Didattica): elisabetta.brunetti@unipg.it

- Prof. Massimiliano Porreca (membro del CCCS e referente per la LM in Geology for Energy Resources): massimiliano.porreca@unipg.it

- Prof. Giorgio Minelli (Tutor, a supporto del referente): giorgio.minelli@unipg.it

Segreteria Didattica:Segreteria Didattica
tel. +39 075 5852752
Patrizia Paterna, e-mail: Sig.ra patrizia.paterna@unipg.it
Dr.ssa Raffaella Formiconi, raffaella.formiconi@unipg.it
Conoscenze richieste per l'accesso
Per l'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale non è previsto numero programmato. In considerazione della tipologia e dell'impegno delle attività didattiche proposte, l'utenza sostenibile è quantificata in 50 Studenti.
Il titolo di studio richiesto è la laurea, triennale o quinquennale. Nel caso di titoli di studio universitari conseguiti all'estero, l'idoneità di questi sarà valutata dal Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio in Geologia (CCCS), tenendo conto della legislazione e degli accordi internazionali vigenti.
Per quanto riguarda i requisiti curriculari, essi sono automaticamente verificati per le lauree triennali conseguite nelle classi:
L-34 – Scienze Geologiche;
L-30 – Scienze e Tecnologie Fisiche;
L-7 – Ingegneria Civile e Ambientale.
I requisiti curriculari sono automaticamente soddisfatti anche per le classi di laurea triennale ex D.M. 509/1999, corrispondenti alle classi sopra elencate.
Per le altre lauree triennali, lo Studente deve aver conseguito almeno 60 CFU nei settori CHIM, FIS, MAT E GEO, di cui almeno 36 nei settori GEO.
Le lauree quinquennali verificano automaticamente i requisiti curriculari.
Per quanto riguarda la preparazione personale, per l'accesso al corso di Laurea Magistrale in Geology for Energy Resources è richiesta una formazione di base nelle discipline matematiche, fisiche e chimiche e un'adeguata conoscenza dei diversi ambiti delle Scienze geologiche.
La verifica della preparazione personale dello Studente viene effettuata tramite un colloquio.
Considerato che il corso è erogato interamente in lingua inglese, è richiesta una conoscenza della lingua inglese corrispondente almeno al livello europeo B2.
Modalità di ammissione
Per l'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale non è previsto alcun numero programmato. Tuttavia, in considerazione della tipologia e dell'impegno delle attività didattiche proposte, l'utenza sostenibile è quantificata in 50 studenti.
Per quanto riguarda la preparazione personale, per l'accesso al corso di Laurea Magistrale in Geology for Energy Resources è richiesta una formazione di base nelle discipline matematiche, fisiche e chimiche e un'adeguata conoscenza di base nei diversi ambiti delle Scienze Geologiche.
Il titolo di studio richiesto è la laurea, triennale o quinquennale. Nel caso di titoli di studio universitari conseguiti all'estero, l'idoneità di tali titoli sarà valutata dal Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio, tenendo conto della legislazione e degli accordi internazionali vigenti.
Per quanto riguarda i requisiti di accesso curriculari, si precisa che il CCCS ha ritenuto opportuno chiarire ulteriormente quanto riportato nel Quadro precedente (A3.a), uniformando i requisiti stessi a quelli dell'altra LM-74 (Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente) erogata dal Dipartimento di Fisica e Geologia. Tuttavia il Quadro A3.a non è attualmente modificabile (campo RAD) e sarà modificato appena possibile, sulla base del Regolamento didattico.
In generale, i requisiti sono soddisfatti per gli Studenti in possesso di una Laurea triennale in Scienze Geologiche (classe L34 o classe 16 ex D.M. 509/1999) o di altro titolo estero equivalente.
Per le Lauree triennali conseguite nelle classi di seguito elencate, il possesso dei requisiti di accesso è verificato previa valutazione da parte del CCCS che, tramite l'analisi del curriculum ed un colloquio, se ritenuto necessario, può indicare allo Studente eventuali CFU integrativi nei settori GEO e rilasciare il nulla-osta all'iscrizione.
L32 - Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Natura;
L32 - Attività di Protezione Civile;
L30 - Scienze e Tecnologie Fisiche;
L7 - Ingegneria Civile e Ambientale;
L31 - Scienze e Tecnologie Informatiche;
L27 - Scienze e Tecnologie Chimiche;
L25 - Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali;
L35 - Scienze Matematiche;
L43 - Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali.
Per le altre Lauree (triennali, magistrali o quinquennali), lo Studente deve aver conseguito almeno 60 CFU nei settori CHIM, FIS, MAT E GEO, di cui almeno 36 nei settori GEO.
Per quanto riguarda i laureati quinquennali, la Commissione ha la facoltà di esonerare i candidati dalla verifica, sulla base della valutazione preventiva del curriculum formativo.
Eventuali carenze nella preparazione individuale non precludono necessariamente l'iscrizione: la Commissione stabilisce le attività necessarie al recupero di tali carenze. A tale scopo, il nulla-osta conterrà le indicazioni della Commissione sul piano di studi, volte a integrare il percorso formativo pregresso dello Studente e a evitare possibili ripetizioni.
Il calendario delle sessioni per il colloquio di ammissione è stabilito annualmente dal Consiglio di Dipartimento e prevede almeno due sessioni, in corrispondenza dell'inizio delle lezioni e del termine ultimo per l'iscrizione, fissato dall'Ateneo.
Considerato che il corso è erogato interamente in lingua inglese, è richiesta una conoscenza della lingua inglese corrispondente al livello europeo B2 o equivalente, opportunamente certificato all'atto dell'immatricolazione, secondo la tabella allegata in formato PDF.
Saranno esonerati dalla presentazione del certificato della lingua inglese gli Studenti che soddisfano almeno una delle seguenti condizioni:
- possesso di una qualifica educazionale conseguita presso istituti di lingua inglese riconosciuta equivalente al Diploma Italiano di Scuola superiore;
- conseguimento di una laurea di primo livello (Bachelor equivalent) conseguita presso un corso di laurea italiano o straniero erogato in lingua inglese.
Una sintesi in lingua inglese dei requisiti di ammissione è consultabile al link: https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/en/students/geology-degree-programs/msc-in-geology-for-energy-resources.html.
Orientamento in ingresso
L'attività di orientamento in ingresso è svolta attraverso la partecipazione agli eventi organizzati dall'Ateneo, nonché a specifiche iniziative organizzate dal Dipartimento di Fisica e Geologia, che pianifica autonomamente programmi di orientamento, rivolti alle scuole superiori della Regione e dei territori limitrofi.
Il Delegato all'Orientamento del Dipartimento di Fisica e Geologia, nominato dal Direttore del Dipartimento, è il Dr. Marco Cherin, che coordina le attività di orientamento avvalendosi del contributo del Vice-delegato Dr. Sara Palmerini per il CdS in Fisica e della collaborazione di un gruppo di docenti dell’area GEO composto da: Marco Cherin (Delegato all'Orientamento), Laura Melelli, Giorgio Minelli, Maurizio Petrelli, Amalia Spina, Azzurra Zucchini.
Il gruppo di lavoro, per quanto detto sopra, opera su due linee principali di attività:
• partecipazione alle iniziative messe in atto dall'Ateneo, attraverso un costante confronto con il Delegato di Ateneo;
• sviluppo di ulteriori iniziative, specificamente dedicate ai Corsi di Studio in Geologia.
Nell'ambito delle attività riconducibili all'orientamento ricadono anche il Piano Lauree Scientifiche (PLS, di cui è Responsabile il Dr. Maurizio Petrelli) e il Percorso per le Conoscenze Trasversali e l'Orientamento (PCTO, ex Alternanza Scuola-Lavoro, di cui è Responsabile il Dr. Marco Cherin).
L’offerta formativa dei Corsi di Laurea in Geologia è presentata on-line sia attraverso i canali d’Ateneo, sia attraverso il sito web dedicato (http://geo.unipg.it/).

PARTECIPAZIONE AD ATTIVITÀ PROMOSSE A LIVELLO D’ATENEO

Come di consueto, l’area GEO del Dipartimento di Fisica e Geologia ha partecipato con costanza alle attività di orientamento organizzate dall’Ufficio Orientamento, Inclusione e Job Placement dell’Università, sotto la direzione del Delegato del Rettore, Prof. Roberto Rettori.
Alla luce delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria da COVID-19, in sostituzione delle attività di orientamento in presenza, l’Ufficio Orientamento, Inclusione e Job Placement ha predisposto una serie di attività in remoto, raggruppate nella nuova sezione del portale d’Ateneo detta 'Orientamento Virtuale' (https://www.unipg.it/orientamento/orientamento-virtuale). In particolare, di seguito, sono riportate le attività svolte durante gli a.a. 2019/2020 e 2020/2021:

A.A. 2019/2020
• Progetto 'Orientati a distanza' - Progetto di orientamento nato da un'idea delle rappresentanze studentesche e realizzato in collaborazione con i docenti d'Ateneo. Il progetto ha previsto la realizzazione di brevi video girati con mezzi propri, generalmente nella propria abitazione durante la prima fase dell'emergenza COVID-19, da parte di docenti e studenti. I video, caricati sul portale d’Ateneo (https://www.unipg.it/orientamento/orientamento-virtuale/orientati-a-distanza), offrono spunti interessanti sull'offerta formativa e sulla vita universitaria. Qui il video del CdL in Geologia: https://www.youtube.com/watch?v=SOTPPHIXgQg.
• Progetto 'Unipg Orienta Express' - Progetto presentato sotto forma di 'viaggio' di orientamento per gli studenti delle classi IV e V delle Scuole Superiori attraverso più di cinquanta webinar nelle 5 aree dell'offerta formativa Unipg (https://www.unipg.it/orientamento/scuola/unipgorientaexpress?view=elencoeventi). L’area GEO ha partecipato con due webinar, tenuti dal Dr. Marco Cherin e dal Dr. Massimiliano Barchi.
• Progetto 'Open Day Virtuali' - Progetto di presentazione dell’offerta formativa e delle peculiarità di ogni Dipartimento dell’Ateneo attraverso incontri on-line in diretta (https://www.unipg.it/orientamento/orientamento-virtuale/open-day-virtuali). Le registrazioni sono state poi messe a disposizione sul canale YouTube d’Ateneo (Qui il video del CdL in Geologia: https://www.youtube.com/watch?v=6D8jZyUjiYY&feature=youtu.be).

A.A. 2020/2021
• Progetto 'Unipg Orienta LIVE' - Progetto di orientamento nato dall’esigenza di elaborare un format originale rispetto ai 'classici' webinar. Ogni CdL dell’Ateneo viene presentato nel corso di una trasmissione televisiva in diretta YouTube, con interazione costante con gli spettatori, ossia le potenziali matricole.


ATTIVITÀ SEMINARIALI

Come di consueto, i docenti del Dipartimento sono stati invitati a svolgere seminari presso il Liceo Scientifico 'G. Marconi' di Foligno (PG). A causa dell’emergenza COVID-19, il numero di seminari si è però ridotto rispetto agli anni precedenti. In particolare:

A.A. 2019/2020
• Corrado Cencetti – 'Il ruolo del geologo nella salvaguardia del territorio e nella gestione dei rischi ambientali' - 23 gennaio 2020, 8:30-10:30
• Paola Comodi – 'Viaggio al centro della Terra: scienza tra fantasia e realtà' - 3 febbraio 2020, 11:00-13:00.

A.A. 2020/2021
• Marco Cherin – 'Geologia: offerta formativa dell’Università di Perugia' - 31 marzo 2021, 9:00-11:00-13:00.


PIANO LAUREE SCIENTIFICHE (PLS)

A partire da marzo 2020, le attività in ambito PLS sono state interrotte a causa dell'emergenza COVID-19. Un nuovo progetto PLS è stato recentemente approvato e finanziato e si svolgerà nel biennio 2021-2022.
La prima iniziativa svolta in ambito PLS (Obiettivo 1 - Orientamento alle iscrizioni, anche promuovendo l’equilibrio di genere) è stata l’iniziativa 'GEO-PG - Donne allo specchio', realizzata in occasione della 'Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza' (11 febbraio 2021). Mediante una serie di 12 video pubblicati sul nuovo canale YouTube (vedi sotto), le donne e le ragazze dell’area GEO del Dipartimento hanno raccontato sé stesse in un confronto 'botta e risposta' dalla vita professionale a quella privata.


PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E L'ORIENTAMENTO (PCTO)

In risposta alle restrizioni imposte dall’emergenza COVID-19, l’area GEO del Dipartimento di Fisica e Geologia ha avviato quest’anno un percorso on-line. Il percorso, dal titolo 'Conoscere le Scienze della Terra: patrimonio geo-paleontologico, cambiamenti climatici, rischi geologici e studio dei geomateriali', si compone di 7 seminari on-line finalizzati a fornire agli studenti un ampio bagaglio di conoscenze sulle Scienze della Terra e le loro applicazioni.
Il percorso, della durata complessiva di 10 ore, è coordinato dal Dr. Marco Cherin e tenuto da numerosi membri del Dipartimento, ai quali sono affidati i diversi moduli:

22 marzo 2021
15:00-16:00 - M. Cherin, B. Azzarà - Introduzione al patrimonio geo-paleontologico
16:00-17:00 – S.Cirilli, A. Sorci, A. Spina - Il cambiamento climatico e la transizione energetica, dai combustibili fossili verso le fonti rinnovabili

23 marzo 2021
15:00-16:00 - L. Melelli - La Terra vista dall’alto: GIS e DEM per una nuova lettura del Paesaggio
16:00-17:00 - P.Comodi, A. Zucchini - I geomateriali e le loro trasformazioni: un tesoro per l'economia circolare

24 marzo 2021
15:00-17:00 - C. Pauselli, M. Porreca - Rischio sismico

25 marzo 2021
15:00-17:00 - C. Cencetti, C. Cambi, L. Di Matteo - Rischio idrogeologico

26 marzo 2021
15:00-17:00 - D. Perugini, M. Petrelli, F. Frondini, C. Cardellini - Studio dei gas serra ed introduzione al rischio vulcanico


ATTIVITÀ DI PROMOZIONE

Dall’A.A. 2020/2021, il gruppo orientamento coordinato dal Dr. Marco Cherin ha attivato e gestisce con regolarità i nuovi social network 'Geologia Unipg'. Gli obiettivi principali dei nuovi canali sono:
• Attrarre l’attenzione dei giovani a scopo d’orientamento, favorendo un aumento delle immatricolazioni
• Aprire una vetrina sull’attività didattica, di ricerca e terza missione dei ricercatori GEO Unipg
• Sensibilizzare il pubblico generale sulle Scienze della Terra
• Catalizzare l’attenzione verso il sito web di orientamento http://geo.unipg.it
• Interagire, mediante condivisioni 'incrociate', con social network affini, ad esempio la
pagina Facebook del Dipartimento e il profilo Instagram 'isuperquarzo' dei nostri studenti.
In generale, quindi, questi canali hanno la funzione di proiettare l’area GEO e la sua offerta formativa verso il mondo esterno (soprattutto verso le potenziali matricole).
• Facebook: https://www.facebook.com/geo.unipg
• Instagram: https://www.instagram.com/geologia.unipg/
• Twitter: https://twitter.com/GUnipg
• YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC3lDfwUL4ncrkW3m0yYInDA

I servizi di tutorato attivati ogni anno, nonché notizie generali sulle modalità di immatricolazione e sui servizi agli studenti sono inoltre resi pubblici nel Manifesto degli Studi e sul sito web del Corso di laurea:
https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia/msc-in-geology-for-energy-resources-new.html
Inoltre la Segreteria Didattica del Dipartimento di Fisica e Geologia, nelle persone della Dr.ssa Elisabetta Brunetti e della Dr.ssa Raffaella Formiconi, svolge un servizio di informazioni personalizzate per gli Studenti che possono contattare la struttura per telefono o per e-mail (vedi link:
https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia/corso-di-laurea-magistrale-in-scienze-della-terra-per-la-gestione-dei-rischi-e-dell-ambiente-new/contatti-stgra.html).

Tra le iniziative specificamente dedicate ai corsi di studio in Geologia in generale, si segnalano inoltre la produzione di materiali illustrativi, aggiuntivi rispetto a quelli predisposti dall'Ateneo, nonché la partecipazione a programmi radiofonici, a diffusione nazionale, su argomenti di Scienze della Terra, di particolare interesse nel campo dei rischi geologici.
Per quanto riguarda specificatamente il Corso di Laurea Magistrale in Geology for Energy Resources, per favorire la partecipazione di Studenti italiani provenienti da altre sedi italiane, è prevista la pubblicizzazione dell'iniziativa su scala nazionale, con il contributo di Eni ed Eni Corporate University che, utilizzando il database di AlmaLaurea, contattano regolarmente attraverso posta elettronica i neolaureati triennali di tutte le sedi italiane. Eni pubblicizza il corso di laurea anche presso i Paesi emergenti con i quali esiste un forte interesse di cooperazione e formazione e mette annualmente a disposizione borse di studio specificamente dedicate a favorire la partecipazione di Studenti provenienti da tali Paesi.
In data 2 dicembre 2020 si è svolto, come di consueto, il 'Kick-off of the International Master in Geology for Energy Resources', quest'anno in modalità a distanza a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19, durante il quale sono stati tenuti interventi, grazie anche alla disponibilità di colleghi esterni e del personale tecnico Eni, sugli argomenti di interesse della LM ed è stata illustrata l'organizzazione del corso.
Per gli Studenti interessati all'iscrizione alle lauree magistrali, è stato predisposto un modulo per la richiesta del nulla-osta (http://www.fisgeo.unipg.it/corsidilaurea/GEO/modulistica/NULLA-OSTA-MAGISTRALE.pdf).
Il rilascio del nulla-osta ha luogo in date stabilite dalla Commissione di Coordinamento dei Corsi di studio e preventivamente rese note attraverso il sito web del Dipartimento di Fisica e Geologia (https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/).
Le informazioni sul Corso di studio sono disponibili presso il sito web della struttura didattica, in italiano:
https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia/msc-in-geology-for-energy-resources-new.html
e in inglese:
https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/en/students/geology-degree-programs/msc-in-geology-for-energy-resources.html
presso il sito web dell'Ateneo di Perugia:
https://www.unipg.it/
e presso quello del Collegio Nazionale Coll.Geo che riunisce i presidenti dei Corsi di Studio Geologia e Geofisica - Classi di Laurea L-34, LM-74, LM-79:
http://www.scienzegeologiche-italia.geo.unimib.it.
Tale sito, tuttavia, è ora in fase di ristrutturazione e presumibilmente sarà disponibile a breve.
Inoltre, i docenti e il coordinatore membri del Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio, coinvolti nella struttura organizzativa e gestionale del Corso di laurea, sono costantemente a disposizione per fornire (attraverso contatti telefonici, corrispondenza digitale o contatti diretti) informazioni dettagliate e personalizzate agli studenti che intendono eventualmente immatricolarsi.
Notizie generali sulle modalità di immatricolazione e sui servizi agli studenti sono reperibili anche al sito: http://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica.html.
La Segreteria Didattica del Dipartimento di Fisica e Geologia svolge un servizio di informazioni personalizzate, per gli studenti che contattano la struttura per telefono (+39-0755852752) o per e-mail (Dott.ssa Raffaella Formiconi: raffaella.formiconi@unipg.it).
Ulteriori dettagli sulle iniziative di Ateneo sono riportate nel file pdf allegato.
Orientamento e tutorato in itinere
L'orientamento in itinere si esprime attraverso diverse modalità di erogazione.
Per il corso di Laurea Magistrale in Geology for Energy Resources la presenza di Studenti stranieri, provenienti da diversi Paesi, rende necessaria un'intensa e mirata attività di orientamento e tutorato in itinere. L'attività consiste non solo nel fornire informazioni sul percorso didattico-formativo, ma anche nell'assisterli dal punto vista logistico (es: sostegno nel trovare alloggio, ottenimento dei visti e dei documenti per il permesso di soggiorno, pratiche sanitarie, etc.), in modo da facilitare il loro inserimento nel tessuto universitario e cittadino. Questa attività è svolta in collaborazione con gli Uffici della Ripartizione Didattica e della Segreteria Studenti che mettono a disposizione l'assistenza necessaria per l'espletamento delle pratiche amministrative riguardanti gli Studenti stranieri non-EU, in sinergia con la Segreteria Didattica del Dipartimento di Fisica e Geologia (Dott.ssa Raffaella Formiconi: raffaella.formiconi@unipg.it).
All'inizio di ogni anno accademico, gli Studenti immatricolati sono affidati a docenti responsabili (Tutors) che li seguiranno nell'intero percorso didattico. I Tutors potranno essere affiancati da Studenti capaci e meritevoli, nel caso in cui siano disponibili fondi per incentivazione di attività di tutorato, didattiche integrative, propedeutiche e di recupero ex art. 2, D.M. 198/03.
All'inizio del primo semestre sono illustrati agli Studenti sia l'intero percorso didattico, sia le caratteristiche principali del sistema didattico universitario italiano, queste ultime utili soprattutto per gli Studenti stranieri. I Tutors per l'A.A. 2020-2021, relativamente al Corso di laurea in Geologia degli Idrocarburi (di cui il Corso di Laurea in Geology for Energy Resources rappresenta l'evoluzione) sono il Prof. Giorgio Minelli, il Prof. Massimiliano Porreca (anche referente del Corso di Laurea) e la Prof.ssa Amalia Spina. I servizi di tutorato attivati ogni anno sono resi pubblici sul sito web del Dipartimento. Nel dettaglio il servizio di tutorato in itinere comprende:
a - servizi di tipo collettivo, organizzati dal Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio: fanno parte di questi servizi le attività di prima accoglienza (presentazione e informazione sulle strutture didattiche) e le iniziative rivolte a gruppi di Studenti che manifestano una stessa esigenza (ad es. riunioni svolte all'inizio di ogni anno accademico per verificare la coerenza degli orari e dei calendari d'esame, informazioni sui piani di studio o sulle modalità di partecipazione alle escursioni sul terreno);
b - servizi di tipo individuale, a carico dei Tutors, che consistono essenzialmente nell'aiutare lo Studente a risolvere eventuali problemi di natura didattica, suggerendogli le soluzioni più opportune;
c - il tutorato di sostegno e lo studio assistito, che sono costituiti da attività formative indirizzate a migliorare l'apprendimento di alcuni insegnamenti, generalmente quelli del primo anno del percorso di studi. In questo caso i Tutors potranno essere affiancati da studenti capaci e meritevoli, nel caso in cui siano disponibili fondi per incentivazione di attività di tutorato, didattiche integrative, propedeutiche e di recupero ex art. 2, D.M. 198/03;
d - assume il significato di tutoraggio in itinere anche l'attività di monitoraggio della preparazione degli Studenti attraverso prove in itinere durante lo svolgimento del corso, per verificare sia la loro preparazione, sia la regolarità del loro percorso di studio. Accertate eventuali problematiche, il docente è tenuto ad intervenire sia sui propri metodi di erogazione del corso, sia sui motivi di eventuale scarso rendimento degli Studenti;
e - infine una generale attività di tutorato in itinere è svolta da tutti i docenti del CdS, tipicamente durante le ore di ricevimento ed è rivolta a fornire assistenza per la risoluzione di problemi legati alla condizione di Studente e al metodo di studio.
Tra le varie attività svolte si ricordano gli incontri con gli Studenti del I anno della LM 74 - Geologia degli Idrocarburi, per la maggior parte Stranieri e provenienti da vari paesi europei e extraeuropei, tenutisi il 13 e il 27 ottobre 2020, al fine di illustrare i dettagli del percorso formativo, l'articolazione del corso di laurea, le modalità di esame e di valutazione della didattica. All'incontro hanno partecipato il Dr. M. Porreca (referente del Corso di Laurea) e la Prof.ssa S. Cirilli (Responsabile Qualità dei Corsi di Laurea in Geologia). Questa è stata anche l'occasione per spiegare le modalità di redazione dei piani di studio e le funzionalità del SOL per la prenotazione e registrazione degli esami. Sono state inoltre illustrate le possibilità e le modalità di partecipazione ai programmi di mobilità Erasmus e fornite le principali informazioni utili: il nominativo del docente delegato Erasmus del Dipartimento, gli uffici ai quali rivolgersi per ulteriori informazioni e i links utili nel sito web di UniPG. Gli Studenti sono stati anche informati sulle varie possibilità di svolgimento della tesi di laurea: in internship presso aziende (es. Eni e Total), presso altre università nell'ambito dei programmi Erasmus e nelle modalità classiche.
Inoltre, durante l'incontro sono state dettagliatamente descritte le modalità di compilazione on line del questionario per la valutazione della didattica, illustrando le domande del questionario stesso, rispondendo alle richieste di chiarimenti avanzate dagli Studenti e chiarendo i dubbi emersi. A tale scopo sono state utilizzate le slides disponibili in rete, tradotte in inglese per l'occasione, incluse le 15 domande del questionario per la valutazione della didattica. Gli Studenti hanno fornito un feedback molto positivo riguardo a questo incontro.
Un incontro simile è previsto per il 20 aprile 2021.
Gli Studenti possono comunque sempre rivolgersi, per informazioni ed approfondimenti, al Coordinatore del Comitato dei Corsi di Studio. Inoltre i docenti e il coordinatore membri del Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio, coinvolti nella struttura organizzativa e gestionale del Corso di Laurea, sono costantemente a disposizione per fornire informazioni dettagliate attraverso contatti telefonici, corrispondenza digitale e durante l'orario di ricevimento. Infine, un supporto informativo in itinere riguardo alle eventuali variazioni del piano di studio e ad altre attività formative è fornito dalla Segreteria Didattica (Dott.ssa Raffaella Formiconi: raffaella.formiconi@unipg.it).
I servizi di tutorato attivati ogni anno, nonché notizie generali sulle modalità di immatricolazione e sui servizi agli Studenti sono inoltre resi pubblici nel Manifesto degli Studi e sul sito web del Corso di laurea: http://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia/msc-in-geology-for-energy-resources-new.html
Numero degli iscritti
Risultati in termini di occupabilità
Condividi su