Università degli Studi di Perugia

Offerta Formativa 2022/23 - Regolamento 2022

Corso di laurea in Geologia

Presentazione

Obiettivi formativi specifici
Il Corso di Laurea in Geologia ha carattere prevalentemente metodologico, comprendendo un numero limitato di insegnamenti, centrati prevalentemente sulle discipline di base e caratterizzanti, e rimandando alla Laurea Magistrale i contenuti particolari e specialistici. Coerentemente con questa impostazione, il Corso di Laurea non è articolato in curricula.
L'Ordinamento del Corso di Laurea è redatto coerentemente con le indicazioni del Collegio dei Presidenti dei Corsi di Studio in Scienze Geologiche, allo scopo di rendere più agevole la mobilità degli studenti tra i Corsi di Laurea della Classe L34, istituiti nei diversi Atenei, e garantendo una coerenza generale dei percorsi formativi, anche in vista dell'accesso ai Corsi di Laurea Magistrale.
Il Corso di Laurea fornisce anche delle conoscenze professionalizzanti, tali da consentire al laureato di inserirsi nel mondo del lavoro e di sostenere l'Esame di Stato da Geologo junior.
Gli obiettivi formativi del Corso di Laurea, generali e specifici, sono definiti tenendo conto:
- delle indicazioni contenute nella declaratoria della Classe di laurea L34;
- dei descrittori adottati in sede europea ("descrittori di Dublino");
- delle indicazioni fornite dal Collegio dei Presidenti dei Corsi di Studio in Scienze Geologiche.
Tali obiettivi devono essere raggiunti a valle del conseguimento del titolo accademico, ma le relative competenze devono essere acquisite e verificate nei tre anni di durata del Corso di Studio, seppur con modalità differenti a seconda degli insegnamenti.
Le competenze di carattere generale (competenze generiche) comprendono:
Capacità di lavoro autonomo
Capacità di lavoro di gruppo
Capacità di apprendere e approfondire le conoscenze:
- possesso di conoscenze generali di base
- possesso di conoscenze di base sul mondo del lavoro
- capacità di operare col computer
- consapevolezza delle norme di sicurezza professionale
Capacità di risolvere problemi:
- capacità di selezionare la qualità dei dati e loro gestione
- capacità di organizzazione e pianificazione
- capacità di adattarsi a nuove situazioni
- capacità di mettere in pratica le conoscenze
- capacità di risolvere i problemi, in breve tempo e anche in condizioni difficili
Capacità di comunicazione:
- capacità di comunicare oralmente e per scritto in italiano
- conoscenza dell'inglese
- capacità di divulgare i dati nella Società
- capacità d'analisi e di sintesi
Gli obiettivi specifici del Corso di Laurea in Geologia sono definiti come segue:
- possedere una cultura scientifica di base, per poter descrivere ed interpretare i fenomeni e i processi geologici in modo non esclusivamente qualitativo;
- avere un'ampia conoscenza delle caratteristiche (processi, storia e materiali) del sistema Terra e delle interazioni tra le sue parti;
- conoscere le principali applicazioni delle Scienze della Terra, ed avere coscienza del ruolo e delle responsabilità dei geologi nella Società;
- saper operare in maniera autonoma e in gruppo sui materiali terrestri sia sul terreno che in laboratorio, acquisendo la capacità di descriverli e di analizzarli e di esprimere sinteticamente l'insieme dei dati raccolti;
- comprendere e rappresentare in tre dimensioni i processi geologici e la loro evoluzione nel tempo;
- acquisire la capacità di scrivere rapporti tecnici, in italiano e inglese.

Le attività formative del Corso di Laurea in Geologia comprendono:
- attività formative di base, relative alle discipline scientifiche generali (Matematica, Fisica e Chimica), all'informatica ed alle conoscenze di base delle Scienze della Terra;
- attività formative caratterizzanti, che definiscono il quadro delle conoscenze fondamentali delle Scienze della Terra;
- attività formative autonomamente scelte dallo studente, purché coerenti con il progetto formativo del Corso di Laurea;
- attività formative affini e integrative, relative all'approfondimento di ulteriori argomenti di Matematica e Statistica, di Fisica e di Chimica, nonché di altre discipline attinenti al progetto formativo del Corso di Laurea, non ricomprese negli ambiti disciplinari caratterizzanti;
- attività formative relative alla conoscenza della lingua Inglese;
- attività formative relative allo svolgimento di stage, tirocini formativi e di orientamento, da svolgersi presso imprese, amministrazioni pubbliche, enti pubblici o privati, sulla base di apposite convenzioni;
- tirocini formativi, comprendenti anche attività formative interdisciplinari, da svolgere sul terreno, e attività di orientamento per l'inserimento nel mondo del lavoro;
- attività formative volte alla preparazione della prova finale.

Le attività formative sopra elencate potranno attuarsi attraverso differenti modalità, quali l'insegnamento frontale, le esercitazioni pratiche in classe e in laboratorio, le esercitazioni di terreno, seminari, tirocini, lo studio individuale e assistito.

Di norma tutti gli insegnamenti comprendono un congruo numero di esercitazioni. Le esercitazioni mirano a sviluppare la capacità dello studente di risolvere problemi ed esercizi o di acquisire particolari abilità di carattere tecnico-pratico (es. riconoscimento di rocce, lettura di carte topografiche e geologiche, analisi di foto aeree, esercitazioni numeriche, ecc..): particolarmente importanti sono le esercitazioni di terreno e di laboratorio. Le esercitazioni, che comprenderanno anche attività di gruppo, potranno consentire al docente anche di verificare durante lo svolgimento di ciascun insegnamento, i livelli di apprendimento degli studenti e il conseguimento degli obiettivi generici e specifici del Corso di Laurea.

Il Corso di Laurea prevede la possibilità di formazione all'estero nell'ambito di numerose collaborazioni ed accordi di scambio Erasmus.
Descrizione del percorso formativo
Il corso di studio in breve
Il Corso di Laurea Triennale in Geologia ha carattere prevalentemente metodologico e comprende un numero di esami, centrati prevalentemente sulle discipline di base e caratterizzanti i vari ambiti delle Scienze della Terra, rimandando alle Lauree Magistrali i contenuti particolari e specialistici. Gli aspetti teorici sono sempre affrontati con riferimento a scenari geologici reali e le conoscenze acquisite vengono applicate attraverso numerose esercitazioni ed escursioni sul terreno.
Il Corso di Laurea fornisce anche conoscenze professionalizzanti, tali da consentire al laureato di inserirsi nel mondo del lavoro, in quanto in grado di sostenere l'Esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di Geologo Junior (Sezione B dell'Albo professionale dei Geologi).
Le attività formative in cui si articola il Corso sono così definite:
- attività formative di base, relative alle discipline scientifiche generali (Matematica, Fisica e Chimica), all'Informatica e alle conoscenze di base delle Scienze della Terra;
- attività formative caratterizzanti, che definiscono il quadro delle conoscenze fondamentali delle Scienze della Terra;
- attività formative autonomamente scelte dallo Studente, purché coerenti con il progetto formativo del Corso di Laurea;
- attività formative affini e integrative, relative all'approfondimento di ulteriori argomenti di Matematica e Statistica, di Fisica e di Chimica, nonché di altre discipline attinenti al progetto formativo del Corso di Laurea, non ricomprese negli ambiti disciplinari caratterizzanti;
- attività formative relative alla conoscenza della lingua Inglese;
- attività formative relative allo svolgimento di stage, tirocini formativi e di orientamento, da svolgersi presso imprese, amministrazioni pubbliche, Enti pubblici o privati, studi professionali, sulla base di apposite convenzioni;
- tirocini formativi, comprendenti anche attività formative interdisciplinari, da svolgere sul terreno e attività di orientamento per l'inserimento nel mondo del lavoro;
- attività formative volte alla preparazione della prova finale.
La durata del Corso di Laurea è di tre anni.
Il primo anno prevede insegnamenti di base, sia di tipo propedeutico (Matematica, Chimica e Informatica), sia relativi alle Scienze della Terra (Geografia Fisica e Cartografia, Paleontologia) e l'insegnamento caratterizzante di Mineralogia. Il secondo anno comprende l'insegnamento di base della Fisica e delle principali discipline caratterizzanti le Scienze Geologiche (Geologia 1 e 2, Geomorfologia, Petrografia e Geochimica). Nel terzo anno lo Studente segue i corsi di Fisica Terrestre, Geologia Applicata e Rilevamento Geologico, le discipline affini e integrative e quelle a scelta.
Di norma, tutti gli insegnamenti comprendono un congruo numero di esercitazioni che mirano a sviluppare la capacità dello Studente di risolvere problemi ed esercizi e di acquisire particolari abilità di carattere tecnico-pratico. Il corso comprende inoltre esercitazioni formative e di orientamento (esercitazioni sul terreno), stage e tirocini all'esterno della struttura universitaria.
Il Corso di Laurea prevede anche la possibilità di formazione all'estero, nell'ambito di collaborazioni e accordi di scambio Erasmus. In questo contesto, il Dipartimento di Fisica e Geologia ha all'attivo numerosi rapporti di collaborazione con Università, Enti e Istituti di Ricerca internazionali.
Per essere ammessi al corso di Laurea in Geologia occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio, conseguito anche all'estero, ritenuto idoneo dalla competente struttura didattica.
L'iscrizione al Corso di Laurea richiede altresì il possesso di un'adeguata preparazione di base, di tipo scientifico. Per favorire il conseguimento di tale preparazione, il Corso di Laurea, in sinergia con le altre strutture dell'Ateneo e in particolare con il Dipartimento di Fisica e Geologia, organizza attività propedeutiche, anche con modalità e-learning, che si svolgono di regola prima dell'inizio delle lezioni. Al fine di verificare la preparazione iniziale, gli Studenti sono sottoposti ad un test di ingresso, con quesiti di matematica e di logica. Tuttavia, un risultato del test insufficiente non preclude l'iscrizione al Corso di Laurea; sulla base dei risultati di tale test, un'apposita commissione stabilisce gli eventuali obblighi formativi aggiuntivi, da soddisfare durante il primo anno di corso.

L'Ordinamento del Corso di Laurea è redatto coerentemente con le indicazioni del Collegio dei Presidenti dei Corsi di Studio in Scienze Geologiche, allo scopo di rendere più agevole la mobilità degli Studenti tra i Corsi di Laurea della Classe L34 istituiti nei diversi Atenei e di garantire una coerenza generale dei percorsi formativi, anche in vista dell'accesso ai Corsi di Laurea Magistrale.
Tutte le informazioni sul Corso sono disponibili sulla pagina web del corso di laurea, all'indirizzo sotto indicato.
Conoscenze richieste per l'accesso
Per essere ammessi al Corso di Laurea in Geologia occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio, conseguito anche all'estero, ritenuto idoneo dalla competente struttura didattica.
L'iscrizione al Corso di Laurea richiede altresì il possesso di un'adeguata preparazione di base, di tipo scientifico. Per favorire il conseguimento di tale preparazione, il Corso di Laurea, in sinergia con le altre strutture dell'Ateneo e in particolare con il Dipartimento di Fisica e Geologia, organizza attività propedeutiche, anche con modalità e-learning, che si svolgono di regola prima dell'inizio delle lezioni. Al fine di verificare la preparazione iniziale, gli studenti sono sottoposti ad un test di ingresso, con quesiti di matematica e logica. Sulla base dei risultati di tale test, un'apposita commissione stabilisce gli eventuali obblighi formativi aggiuntivi, da soddisfare nel primo anno di corso.
Il Regolamento didattico del corso di studio specifica le date del test di ingresso, la tipologia e il calendario delle attività didattiche legate al conseguimento degli obblighi formativi aggiuntivi.
Modalità di ammissione
Per l'iscrizione al Corso di Laurea triennale non è previsto alcun numero programmato.
Per essere ammessi al corso di Laurea in Geologia occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio, conseguito anche all'estero, ritenuto idoneo dalla competente struttura didattica (DM 270/2004, art. 6 comma 1 e 2).
L'iscrizione al Corso di Laurea in Geologia richiede altresì il possesso di un'adeguata preparazione di base di tipo scientifico. Per favorire il conseguimento di tale preparazione, il Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio (CCCS) in Geologia, in sinergia con altre strutture dell'Ateneo e in particolare con il Dipartimento di Fisica e Geologia, organizza attività propedeutiche, anche con modalità e-learning, che si svolgono di regola prima dell'inizio delle lezioni. Al fine di verificare la preparazione iniziale, gli Studenti sono sottoposti a un test di ingresso, con quesiti di matematica e di logica. Sulla base dei risultati di tale test, un'apposita commissione stabilisce eventuali obblighi formativi aggiuntivi che lo Studente è tenuto a soddisfare durante il primo anno di corso.
Orientamento in ingresso
Il Delegato all'Orientamento del Dipartimento di Fisica e Geologia, nominato dal Direttore del Dipartimento, è il Prof. Marco Cherin, che coordina le attività di orientamento avvalendosi del contributo del Vice-delegato Prof.ssa Sara Palmerini per il CdS in Fisica e della collaborazione di un gruppo di docenti dell’area GEO composto da: Marco Cherin (Delegato all'Orientamento), Laura Melelli, Giorgio Minelli, Maurizio Petrelli, Amalia Spina, Azzurra Zucchini.

L'orientamento in ingresso viene svolto sia all'interno delle attività organizzate dagli Uffici dell'Amministrazione centrale, sia tramite iniziative organizzate dal CdS. Pertanto il gruppo di lavoro opera su due linee principali di attività:
- partecipazione alle iniziative messe in atto dall'Ateneo, attraverso un costante confronto con il Delegato di Ateneo;
- sviluppo di ulteriori iniziative, specificamente dedicate ai Corsi di Studio in Geologia.

Nell'ambito delle attività riconducibili all'orientamento ricadono anche il Piano Lauree Scientifiche (PLS, di cui è Responsabile il Prof. Maurizio Petrelli) e il Percorso per le Conoscenze Trasversali e l'Orientamento (PCTO, ex Alternanza Scuola-Lavoro, di cui è Responsabile il Prof. Marco Cherin).

L’offerta formativa dei Corsi di Laurea in Geologia è presentata on-line sia attraverso i canali d’Ateneo, sia attraverso il sito web dedicato (http://geo.unipg.it/) e i relativi social network (Facebook, Instagram, Twitter, Youtube).


PARTECIPAZIONE AD ATTIVITÀ PROMOSSE A LIVELLO D’ATENEO

Come di consueto, l’area GEO del Dipartimento di Fisica e Geologia ha partecipato con costanza alle attività di orientamento organizzate dall’Ufficio Orientamento, Inclusione e Job Placement dell’Università, sotto la direzione del Delegato del Rettore, Prof. Roberto Rettori.
Alla luce delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria da COVID-19, in sostituzione delle attività di orientamento in presenza, l’Ufficio suddetto ha predisposto una serie di attività in remoto, raggruppate nella nuova sezione del portale d’Ateneo detta “Orientamento Virtuale” (https://www.unipg.it/orientamento/orientamento-virtuale). In particolare:

A.A. 2021/2022
- Progetto “Unipg Orienta Express” - Progetto presentato sotto forma di “viaggio” di orientamento per gli studenti delle classi IV e V delle Scuole Superiori attraverso più di 70 webinar nelle 5 aree dell'offerta formativa Unipg. L’area GEO ha partecipato con quattro webinar, tenuti dal Prof. Corrado Cencetti, dalla Dott.ssa Laura Melelli, dalla Prof.ssa Simonetta Cirilli e dalla Prof.ssa Paola Comodi. Cumulativamente, i quattro seminari hanno visto la partecipazione di più di 700 Studenti.

- Progetto “Open Day Unipg” - Progetto di orientamento nato dall’esigenza di elaborare un format originale rispetto ai “classici” webinar. I Corsi di Laurea triennale e a ciclo unico di ogni Dipartimento dell’Ateneo sono stati presentati nel corso di una trasmissione televisiva in diretta Zoom, con interazione costante con gli spettatori, ossia le potenziali matricole. Il CdL in Geologia è stato presentato nel corso della puntata dedicata al Dipartimento di Fisica e Geologia, presentata dal Delegato all’Orientamento, Prof. Marco Cherin.

- L’Area GEO è stata selezionata come “apripista” a livello d’Ateneo di un innovativo progetto di orientamento: la realizzazione di Tour Virtuali di tutti gli spazi universitari. Questi tour permettono di esplorare gli ambienti dell’Ateneo in modo tridimensionale e immersivo, interagendo con gli spazi stessi mediante esperienze di realtà aumentata (https://www.unipg.it/files/pagine/1810/geologia/).


PIANO LAUREE SCIENTIFICHE (PLS)

L’Area GEO del Dipartimento di Fisica e Geologia ha svolto un’intensa attività in ambito PLS (responsabile Prof. Maurizio Petrelli) nella forma di: (1) laboratori didattici presso le sedi scolastiche degli Istituti Secondari di Secondo Grado; (2) il progetto “School-Shake”; (3) Trekking di Geologia Urbana.

1) Laboratori didattici presso le sedi scolastiche degli Istituti Secondari di Secondo Grado.
Si tratta di attività seminariali e laboratoriali. Gli argomenti di tali attività riguardano: 'Il Respiro della Terra', 'Le Rocce Sedimentarie come Record Paleoclimatico', 'La Geologia Planetaria come Strumento di Conoscenza'.

2) Progetto School Shake, Comprendere e Studiare i Terremoti.
Nell’ambito del progetto School Shake è stata implementata una rete sismica all’interno delle sedi scolastiche e sono svolte attività educative e di orientamento rivolte a Studenti e Insegnanti, in parte in presenza e in parte a distanza. Nello specifico, sono state, a oggi, installate 6 stazioni sismiche in altrettanti Istituti scolastici, utilizzando sismometri professionali a basso costo (RasperryShake). Alcune stazioni RasperryShake saranno installate in altrettante scuole dell’Umbria e delle regioni limitrofe, distribuite in modo strategico, accompagnando all’attività sperimentale quella di formazione, rivolta tanto agli Studenti, quanto agli Insegnanti (responsabile Prof. Maurizio Petrelli). Sono stati attivati due sub-percorsi PCTO della durata rispettivamente di 12 e 16 ore. Il percorso di 12 ore è stato svolto completamente on line, coinvolgendo circa 30 Studenti. Il percorso di 16 ore ha coinvolto 4 Studenti ed è stato svolto in parte on line e in parte in presenza. Si invita a prendere visione del sito web dedicato (https://www.school-shake.eu) per maggiori informazioni.

3) Trekking di Geologia Urbana
I Punti di Interesse del Trekking di Geologia Urbana si snodano lungo due percorsi, entrambi nell’area del centro storico di Perugia e hanno come contenuti la geomorfologia del Colle di Perugia e le modifiche antropiche, le valenze geoarcheologiche, la conoscenza delle rocce ornamentali e da costruzione, il patrimonio paleontologico.

Istituti coinvolti: Liceo Scientifico 'Galilei' di Perugia, Liceo Scientifico 'Principe di Napoli' di Assisi, Istituto di Istruzione Superiore 'Elena Principessa di Napoli' di Rieti, Istituto di Istruzione Superiore 'Giordano Bruno' di Perugia, Liceo Scientifico 'Casimiri' di Gualdo Tadino, Liceo Scientifico 'Vito Volterra' di Fabriano, Liceo 'Plinio il Giovane' di Città di Castello.


PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E L'ORIENTAMENTO (PCTO)

In risposta alle restrizioni imposte dall’emergenza COVID-19, l’Area GEO del Dipartimento di Fisica e Geologia continua a proporre il percorso on-line (attivato nell’A.A. 2020-21) dal titolo “Conoscere le Scienze della Terra: patrimonio geo-paleontologico, cambiamenti climatici, rischi geologici e studio dei geomateriali”. Il percorso si compone di 7 seminari on-line per una durata complessiva di 10 ore, finalizzati a fornire agli Studenti un ampio bagaglio di conoscenze sulle Scienze della Terra e sulle loro applicazioni (responsabile Prof. Marco Cherin).



ATTIVITÀ DI PROMOZIONE

A partire dall’A.A. 2020/2021, il gruppo orientamento coordinato dal Prof. Marco Cherin ha attivato e gestisce con regolarità ii nuovi social network “Geologia Unipg”. Gli obiettivi principali dei nuovi canali sono:
¿- attrarre l’attenzione dei giovani a scopo d’orientamento, favorendo un aumento delle immatricolazioni;
¿- aprire una vetrina sull’attività didattica, di ricerca e terza missione dei ricercatori GEO UniPG;
¿- sensibilizzare il pubblico generale sulle Scienze della Terra;
¿- catalizzare l’attenzione verso il sito web di orientamento http://geo.unipg.it;
¿- interagire, mediante condivisioni “incrociate”, con social network affini, come quelli dell’Ateneo e del Dipartimento.

In generale, quindi, questi canali hanno la funzione di proiettare l’area GEO e la sua offerta formativa verso il mondo esterno (soprattutto verso le potenziali matricole).
¿ Facebook: https://www.facebook.com/geo.unipg
¿ Instagram: https://www.instagram.com/geologia.unipg/
¿ Twitter: https://twitter.com/GUnipg
¿ YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC3lDfwUL4ncrkW3m0yYInDA

I servizi di tutorato attivati ogni anno, nonché notizie generali sulle modalità di immatricolazione e sui servizi agli Studenti sono inoltre resi pubblici nel Manifesto degli Studi e nel sito web del Corso di laurea:
https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia/laurea-triennale-g.html.

Inoltre, la Segreteria Didattica del Dipartimento di Fisica e Geologia svolge un servizio di informazioni personalizzate, per gli Studenti che contattano la struttura, per telefono o per e-mail (Dott.ssa Raffaella Formiconi: raffaella.formiconi@unipg.it).
Orientamento e tutorato in itinere
Le attività di orientamento e tutorato in itinere sono organizzate e gestite da un Coordinatore, nominato dal CCCS, coadiuvato da docenti responsabili (tutors) che seguono gli Studenti nel percorso didattico.
Il coordinatore del tutorato per l'A.A. 2021-2022 è la Prof.ssa Paola Comodi. Per l'A.A. 2021-2022 i tutors sono i Proff. Angela Baldanza, Angela Bertinelli e Carlo Cardellini.
Sono statti attivati contratti per attività di tutorato, didattica integrativa, propedeutiche e di recupero destinate agli Studenti del primo anno della LT in Geologia, per attività di orientamento degli Studenti delle scuole medie superiori su tematiche di ambito geologico, attraverso attività sperimentali e di autovalutazione. Queste attività sono state sviluppate in sinergia con il PLS, in quanto rientrano nelle attività da questo previste nell’ambito dell’orientamento in itinere e dell’azione di riduzione del tasso di abbandono.
Il servizio di tutorato comprende:
a) servizi di tipo collettivo, organizzati dalla Commissione Paritetica: fanno parte di questi servizi le attività di prima accoglienza (presentazione e informazione sulle strutture didattiche) o le iniziative rivolte a gruppi di Studenti che manifestano una stessa esigenza (ad es. riunioni svolte all'inizio di ogni anno accademico per verificare la coerenza degli orari e dei calendari d'esame, informazioni sui piani di studio o sulle modalità di partecipazione alle escursioni sul terreno);
b) servizi di tipo individuale, a carico dei tutors, che consistono essenzialmente nel dare ascolto ai problemi didattici dello Studente e nel suggerirgli le soluzioni opportune;
c) Progetto di Tutorato per la LT in Geologia. A partire dall'A.A. 2012-2013 è stato attivato un programma di tutorato in itinere di tipo innovativo, specificamente finalizzato a: i) migliorare la performance degli Studenti in termini di CFU conseguiti; ii) diminuire i tempi di percorrenza verso il conseguimento del titolo di studio. Al fine di verificare l'andamento del programma di tutorato, sono previsti incontri periodici tra gli Studenti e i responsabili di questa attività.
Risultano aver aderito al Programma di tutorato per l’anno accademico in corso 8 studenti, su 18 iscritti al primo anno.
Le attività programmate sono riportate di seguito (poco dopo l’inizio del primo semestre, a partire dall’inizio di ottobre 2021 e fino al 16 maggio; tutte le attività vengono svolte in modalità mista, sia in presenza che per via telematica, attraverso la piattaforma Teams):
- n. 6 incontri collettivi, nell'ambito dei quali sono discusse alcune problematiche relative ai corsi e all'organizzazione del piano degli studi. Gli incontri fino ad ora sono stati frequentati prevalentemente per via telematica, regolarmente solo da un numero esiguo di Studenti, calato significativamente nel II semestre;
- studio assistito ed esercitazioni con il supporto di Studenti tutors dei corsi di Laurea Magistrale e di Dottorato e dei docenti stessi, per gli insegnamenti di Matematica, Fisica, Geoinformatica e Mineralogia;
- prove di esonero per i corsi di Chimica, Matematica, Geoinformatica e Mineralogia;
- organizzazione di n. 5 seminari informativi sulla professione del Geologo, sulla ricerca in Geologia e sui percorsi formativi delle Lauree Magistrali in Geologia;
- attività pratiche presso il laboratorio TerraLab. Le attività si articolano in due parti: 1. una giornata di esperienze di laboratorio su diversi aspetti della Geologia e 2. l’attivazione del percorso 'La prima esperienza di ricerca'. Questa attività per l’anno accademico 2021-2022 è stata temporaneamente sospesa a causa dell’incertezza legata all’emergenza sanitaria e della scarsa frequenza in presenza degli Studenti.
d) in data 10 dicembre 2021 il Prof. Corrado Cencetti (Coordinatore del CCCS in Geologia) ha incontrato gli Studenti del I anno della LT in Geologia per illustrare le modalità di compilazione delle schede di valutazione della didattica, recependo i loro suggerimenti ed esigenze.

Gli Studenti possono rivolgersi, per informazioni ed approfondimenti, al Responsabile del Tutorato, al Coordinatore del CdS e agli altri membri del Comitato di Coordinamento dei Corsi di Studio, coinvolti nella struttura organizzativa e gestionale del Corso di Laurea, i quali sono costantemente a disposizione per fornire informazioni dettagliate, attraverso contatti diretti, telefonici, o per corrispondenza digitale.

Infine, un supporto informativo di orientamento riguardo alle eventuali variazioni del piano di studio e ad altre attività formative è fornito dalla Segreteria Didattica (Elisabetta Brunetti: elisabetta.brunetti@unipg.it; Raffaella Formiconi: raffaella.formiconi@unipg.it).
I servizi di tutorato attivati ogni anno e le notizie generali sulle modalità di immatricolazione e sui servizi agli Studenti sono inoltre resi pubblici nel Manifesto degli Studi e sul sito web del Corso di laurea:

https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia.html

Altre informazioni sui servizi di Ateneo sono reperibili nel PDF allegato.
Numero degli iscritti
Si rimanda al file Pdf allegato.
Risultati in termini di occupabilità
Si rimanda al file Pdf allegato.
Condividi su