Esperimento sul risparmio idrico "Conta la goccia!", la presentazione dei risultati il 30 maggio al DICA

28 maggio 2024
Con “Conta la goccia!” UniPg ha sensibilizzato la comunità accademica sul tema del risparmio di acqua nella quotidianità
 
Giovedì 30 maggio la presentazione dei risultati

Ridurre i consumi idrici domestici è uno dei modi più efficaci per risparmiare energia in modo semplice, salvaguardando l’ambiente. Per questo, nel periodo febbraio-maggio 2024, la comunità accademica dell’Università degli Studi di Perugia è stata protagonista di un esperimento finalizzato alla quantificazione dell’effetto prodotto dall’azione di sensibilizzazione al risparmio idrico.
I dati raccolti nel corso dell’esperimento dedicato alla comunità accademica dell’Ateneo di Perugia ma anche alla cittadinanza, opportunamente aggregati, saranno presentati con l’iniziativa “Conta la goccia!” in programma giovedì 30 maggio 2024, dalle 9 alle 10.30, nell’Aula Magna del Polo d’Ingegneria.
L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionali del Prof. Maurizio Oliviero, Magnifico Rettore
dell’Università degli Studi di Perugia e del Prof. Giovanni Gigliotti, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale.
Seguirà la presentazione dell’iniziativa “Conta la goccia!” e i risultati ottenuti da parte del Prof. Renato Morbidelli, docente di Gestione delle Risorse Idriche e Infrastrutture Idrauliche Urbane, con la partecipazione dei vertici delle aziende che hanno sponsorizzato l'esperimento.
“La mancanza di acqua è un problema destinato a interessare in futuro un numero crescente di individui – viene evidenziato dagli organizzatori dell’esperimento -. Pertanto, anche in ambito domestico, l’acqua va utilizzata con attenzione, sia per motivi ecologici che economici. Il consumo idrico, infatti, è legato a un forte dispendio di energia, perché l’acqua disponibile agli erogatori deriva quasi sempre da processi di pompaggio e potabilizzazione”.
Condividi su