Università degli Studi di Perugia

Vita accademica

Firmata la convenzione fra Ateneo e Procura della Repubblica di Perugia per il servizio di pronta reperibilità di personale medico legale  
Il Rettore Oliviero: “Presenteremo la nostra candidatura per attivare una Scuola di specializzazione in Medicina Legale”    

Nuovo significativo riconoscimento internazionale per il Prof. Piero Dominici

Come esperto, valuterà i progetti presentati all’UNESCO Bridges HUB 

Ad Assisi il XIX meeting internazionale sulla fisiologia e le patologie del muscolo scheletrico, parte integrante del corso universitario di alta formazione in “Advanced Myology Update 2022”, coordinato dal Prof. Guglielmo Sorci di Unipg 

Dal 2 al 5 novembre 2022, a Perugia, all'Hotel Giò, si terrà il XXVII congresso Nazionale della Società Scientifica Italiana Studio Emostasi e Trombosi (SISET); presidente del congresso è Paolo Gresele, Professore Ordinario di Medicina Interna dell’Università degli Studi di Perugia.

“Emostasi e Trombosi: il presente e il futuro”, questo il titolo dell’evento, vedrà la partecipazione di centinaia di esperti provenienti dalle aree specialistiche mediche, biologiche e biotecnologiche che condividono l’interesse per le patologie tromboemboliche ed emorragiche; costituisce di fatto il primo evento congressuale di grande rilevanza nazionale, in presenza, nel campo dell’emostasi e trombosi da 4 anni a questa parte. 

Ai lavori parteciperanno numerosi scienziati internazionali e verranno trattate tutte le acquisizioni più recenti e i più promettenti orizzonti di sviluppo futuro della ricerca nel settore.

locandina 1 page 0001

Al via la seconda edizione, le domande per partecipare entro il 30 ottobre 2022 

“La ricerca educativa per la formazione degli insegnanti” - 27-28 ottobre, Aula Magna dell’Università degli Studi di Perugia

Alla Dott.ssa Ilaria Segoloni il premio intitolato al Dottor Alberto Mezzasoma con la tesi “Dai robot industriali all’intelligenza artificiale: l’impatto sul mercato del lavoro” 

Per il terzo anno consecutivo sono state selezionate le migliori tesi magistrali in Ingegneria Informatica e delle Tecnologie digitali  

Don Ciotti a Perugia con Libera, Unipg e Rai: le disuguaglianze rafforzano le mafie. Incontro all'aula magna con oltre 600 studenti delle scuole superiori: sappiate distinguere tra educatori e seduttori

L’Aula Magna di Palazzo Murena, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Perugia ospiterà domani, venerdì 14 ottobre 2022, l’evento “No alle disuguaglianze, ripartiamo dai territori”, promosso dall’Ateneo di Perugia, Rai Umbria e Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. L’iniziativa si pone l’obiettivo di definire cosa intendiamo per disuguaglianze, tema di stringente attualità e cosa si sta facendo concretamente per accorciare le distanze tra chi ha molto e chi non ha nulla.

Al termine della mattinata, che vedrà la presenza degli studenti delle scuole superiori. il Magnifico Rettore prof. Maurizio Oliviero e Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera rinnoveranno la convenzione esistente fra lo Studium Generale e l’associazione contro le mafie.

“Il tema delle disuguaglianze è il fulcro della costruzione di una società migliore e più giusta” ha dichiarato il Magnifico Rettore, Prof. Maurizio Oliviero “insieme a Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera e grazie al sostegno di Rai Umbria, nella persona del Direttore Giovanni Parapini, l’Università intende fare la sua parte per ripartire dai territori, mettendo a disposizione di tutte e di tutti le proprie eccellenze accademiche e scientifiche. È necessario, infatti, innanzi tutto comprendere le cause degli squilibri e quindi elaborare possibili soluzioni, a partire dalla tutela del diritto allo studio, tema centrale dell’azione di questa Governance e a nostro parere caposaldo dell’opportunità di una vita migliore a prescindere dalle condizioni sociali ed economiche di provenienza”.

“L'attuale momento storico, con i suoi gravissimi problemi” sottolinea Walter Cardinali dell’Associazione Libera (Umbria) “richiede responsabilità e impegno da parte di tutti, l'Io, come sottolinea sempre Libera, è inadeguato, occorre il Noi per affrontare sfide così drammatiche. Impegno che deve tradursi in atti e azioni concrete, perché le parole non risultino più vuota e stanca retorica”.

I lavori, domani mattina, alle ore 9.30, saranno introdotti e moderati da Luca Ginetto, Capo redattore del TGR Umbria. A seguire, l’intervento del Magnifico Rettore Maurizio Oliviero e la testimonianza di Fabrizio Ricci, co-referente Libera Umbria.

Alle ore 10.20 panel sul tema “Crescono le disuguaglianze, come fermarle”, con gli interventi di Eugenio Coccia, del Gran Sasso Science Institute, Luca Coletto, Assessore con delega alla salute e politiche sociali della Regione Umbria, Daniela Monni, della Fondazione Perugia con delega al welfare, Domenico Quirico, giornalista e inviato di guerra.

Nel secondo panel, alle ore 11.20, Don Luigi Ciotti, Stella Cerasa, della Caritas Diocesana Perugia-Città della Pieve, Mirella Damiani, dell’Università degli Studi di Perugia, Paolo Montesperelli, della Sapienza Università di Roma, si confronteranno sul tema “La concretezza nella lotta alle disuguaglianze”.

Alle ore 12.20 le conclusioni a cura di Giovanni Parapini della RAI.

Al termine della mattinata il rinnovo della convenzione tra l'Università degli Studi di Perugia e Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.

L’iniziativa, realizzata con la collaborazione di Rai per la Sostenibilità-ESG, potrà essere seguita in diretta streaming sul sito della TGR Umbria, all’indirizzo www.tgr.rai.it/umbria

 14 ottobre rev

Condividi su