Università degli Studi di Perugia

Vai al contenuto principale

Sezione contenente le informazioni e i dati ai sensi degli Artt. art. 43, c. 1, del d.lgs. n. 33/2013,  dell Art. 1, cc. 5, lett. a), 3, 14 della l. n. 190/2012, dell’ art. 18, c. 5,  del d. lgs. n. 39/2013 e  delle delibere ANAC (ex CIVIT) n. 105/2010 e 2/2012

 

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Art. 10, c. 8, lett. a), d.lgs. n. 33/2013

Sottosezione contenente le informazioni e i dati ai sensi dell’ Art. 1, c. 5, lett. a ) della l. n. 190/2012: “Le pubbliche amministrazioni centrali definiscono e trasmettono al Dipartimento della funzione pubblica:

a) un piano di prevenzione  della  corruzione  che  fornisce  una valutazione del  diverso  livello  di esposizione  degli  uffici  al rischio di corruzione e indica gli interventi organizzativi volti a prevenire il medesimo rischio”

___________________________________________________________________________________________________

Piano Triennale di prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 2019-2021 (adottato con D.R. n. 125 del 31/01/2019 ratificato da parte del Consiglio di Amministrazione nella seduta del 27/02/2019)

ALLEGATO n. 1 - Scheda Direzione generale

ALLEGATO n. 2 - Scheda Ripartizione Affari Legali

ALLEGATO n. 3 - Scheda Ripartizione Didattica

ALLEGATO n. 4 - Scheda Ripartizione Gestione Risorse Finanziarie

ALLEGATO n. 5 - Scheda Ripartizione Personale

ALLEGATO n. 6 - Scheda Ripartizione Tecnica

ALLEGATO n. 7- Scheda Ripartizione Sistema Informativo di Ateneo

ALLEGATO n. 8 - Scheda Dipartimenti e Centri

ALLEGATO n. 9 – Obblighi di Pubblicazione

ALLEGATO n. 10 – Obiettivi Operativi in materia di Trasparenza

________________________________________________________________________________________________

Piano Triennale di prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 2018-2020 (approvato dal CdA in data 31/01/2018)

- ripubblicato in data 14/02/2018 a seguito di errata corrige: pag. 12 la frase: "risulta che la formazione é stata alquanto gradita sia riguardo ai contenuti sia in relazione alle modalità" é soppressa perché ripetuta; pag. 20 al Par. 8  dopo le parole "come un" sono aggiunte le parole "processo costante". Il RPTC - Dott. Vito Quintaliani

ALLEGATO n. 1 - Scheda Direzione generale

ALLEGATO n. 2 - Scheda Ripartizione Affari Legali

ALLEGATO n. 3 - Scheda Ripartizione Didattica

ALLEGATO n. 4 - Scheda Ripartizione Gestione Risorse Finanziarie

ALLEGATO n. 5 - Scheda Ripartizione Personale

ALLEGATO n. 6 - Scheda Ripartizione Tecnica

ALLEGATO n. 7 - Scheda Dipartimenti e Centri

ALLEGATO n. 8 – Obblighi di Pubblicazione

ALLEGATO n. 9 – Obiettivi Operativi in materia di Trasparenza                       rev.01 del 18 luglio 2018

__________________________________________________________________________________________________

Piano triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 2017-2019 (versione modificata ed integrata dal D.R. n. 250 del 28 febbraio 2017)

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza 2017-2019

allegato n. 1 aree di rischio per ciascuna struttura

allegato n. 2 obblighi di pubblicazione

allegato n. 3 obiettivi operativi in materia di trasparenza

__________________________________________________________________________________________________

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016 - 2018 - Aggiornamento

Allegato n.1

(Decreto Rettorale di aggiornamento del P.T.P.C.)

__________________________________________________________________________________________________

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016 - 2018

Sezione IV - Programma triennale per la trasparenza el'integrità 2015/2017- aggiornamento 2016

Allegato n. 1 

(Decreto Rettorale di modifica del P.T.P.C.)

__________________________________________________________________________________________________

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015 - 2017
(Decreto Rettorale di adozione del P.T.P.C.)

__________________________________________________________________________________________________

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014 - 2016
(Decreto Rettorale di adozione del P.T.P.C.)

Sezione IV - Codice di Comportamento
Sezione V - Programma triennale per la trasparenza e l'integrità  

Piano triennale della prevenzione della corruzione 2013-2015

 

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

Sottosezione contenente le informazioni e i dati ai sensi dell’ art. 43, c. 1, d.lgs. n. 33/2013: “All'interno di ogni amministrazione il responsabile per  la prevenzione della corruzione, di cui all'articolo 1, comma  7, della legge 6 novembre 2012, n. 190, svolge, di norma, le funzioni di Responsabile per la trasparenza, di seguito «Responsabile», e il suo nominativo e' indicato nel Programma triennale per la  trasparenza  e l'integrità. Il responsabile svolge stabilmente  un'attività di controllo sull'adempimento da parte dell'amministrazione degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando la completezza, la chiarezza e l'aggiornamento  delle informazioni pubblicate, nonché segnalando all'organo  di  indirizzo politico,all'Organismo   indipendente di valutazione (OIV), all'Autorità nazionale  anticorruzione  e,  nei  casi  più gravi, all'ufficio di disciplina i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione.”

Nome: Dott. ssa Antonella Bianconi
 
 
Casella di posta elettronica istituzionale:

Telefono: +390755856750  +390755856661

 

Il Responsabile della Prevenzione della corruzione e della trasparenza nell’espletamento dei compiti di anticorruzione ad esso affidati è coadiuvato da un “Presidio funzionale di supporto al Responsabile della Prevenzione della corruzione e della trasparenza” istituito, a decorrere dal 1 luglio 2019, con DDG n.190 del 20 giugno 2019 che è composto dal seguente personale:

Area ricerca - Piera Pandolfi;
Area didattica - Cinzia Rampini, Catia Dorilli, Biagio Cozza, Matteo Tassi, Simona Fortunelli;
Area appalti e contratti - Daniela Bontà;
Area risorse finanziarie -  Andrea Bellino;
Area risorse informatiche - David Lanari;
Area personale - Cristian Spera;
Area trasparenza - Agata Durante, Valentina Martelli;
Area tecnica - Claudia Bacchi;
Dipartimenti/Centri - Claudia Bastianini, Domenico Pontini, Mario Guidetti, Marco Bazzoffia.

 

Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità

Non sono stati adottati

Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

Sottosezione contenente le informazioni e i dati ai sensi dell’ art. 1, c. 14, L. n. 190/2012: “In caso di ripetute  violazioni  delle  misure  di  prevenzione previste dal Piano, il responsabile individuato ai sensi del comma  7 del presente articolo risponde ai sensi dell'articolo 21 del  decreto legislativo  30  marzo  2001,  n.165,  e  successive   modificazioni, nonché, per omesso controllo, sul piano disciplinare, salvo che provi di aver comunicato agli uffici le misure da adottare e le relative modalità e di aver vigilato sull'osservanza del Piano. La violazione, da  parte  dei  dipendenti  dell'amministrazione,  delle  misure   di prevenzione previste dal  Piano  costituisce  illecito  disciplinare. Entro il 15 dicembre di ogni anno, il dirigente individuato ai  sensi del  comma  7  del  presente   articolo   trasmette all'organismo indipendente di valutazione e all'organo di indirizzo dell'amministrazione una relazione recante i risultati dell'attività svolta e  la  pubblica nel sito web dell'amministrazione. Nei casi in cui l'organo di indirizzo politico lo richieda o qualora il dirigente responsabile lo ritenga opportuno,quest'ultimo riferisce sull'attività.”

  • Relazione anno 2018 (presa d'atto con D.R. 126 del 31/01/2019  ratificata da parte del Consiglio di Amministrazione nella seduta del 27/02/2019)

         Allegato n. 1 (formato. xls - formato. ods)

 

 

Provvedimenti adottati dall'A.N.AC. ed atti di adeguamento a tali provvedimenti

Sottosezione contenente le informazioni e i dati ai sensi dell’ art. 1, c. 3, l. n. 190/2012: “Per l'esercizio delle funzioni di cui al comma 2, lettera f), la Commissione esercita poteri ispettivi mediante richiesta di  notizie,informazioni, atti e  documenti  alle  pubbliche  amministrazioni, e ordina l'adozione di atti o provvedimenti richiesti dai piani di cui ai commi 4 e 5 del presente articolo e dalle regole sulla trasparenza dell'attività amministrativa previste dai commi da 15 a 36 del presente articolo e  dalle altre  disposizioni  vigenti, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con  i piani e le regole sulla trasparenza citati. La Commissione e le amministrazioni interessate danno notizia, nei rispettivi siti web istituzionali, dei provvedimenti adottati ai sensi del presente comma e danno tempestiva comunicazione dell'avvenuta pubblicazione sui detti siti alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della  funzione pubblica.”

Alla data odierna non sono stati adottati provvedimenti in materia di vigilanza e controllo nell' anticorruzione nei confronti dell'Ateneo.

Atti di accertamento delle violazioni

Sottosezione contenente le informazioni e i dati ai sensi dell’ art. 18, c. 5, d.lgs. n. 39/2013: “L'atto di accertamento della violazione delle disposizioni del presente decreto è pubblicato sul sito dell'amministrazione o ente che conferisce l'incarico.” 

Ad oggi non sono state accertate violazioni delle disposizioni di cui la d.lgs. 39/2013 a carico dell'Atene

 

______________________________________________________________________________________________

Segnalazione di illeciti da parte dei dipendenti

Procedura per la segnalazione (formato .pdf)
Modulo per la segnalazione ( formato.doc, formato.odt )

 

Attività formative

Testi normativi per seminario del 19 novembre 2014 "Il sistema di prevenzione della corruzione alla luce della L.190/2012" (formato .pdf)

Vai a inizio pagina
Sommario
×