Università degli Studi di Perugia

Il dottor Roberto Zullo, laureato dell'Università degli Studi di Perugia, ha vinto il Premio UCIMU, prestigioso riconoscimento per l'ingegneria industriale

Il dottor Roberto Zullo, laureato del corso di laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica dell’Università degli Studi di Perugia, è fra i vincitori della 45esima edizione dei Premi UCIMU, riconoscimento molto ambito dell'ingegneria industriale, organizzato dalla FONDAZIONE UCIMU, di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione.  


Il dottor Zullo è stato premiato per la tesi di laurea dal titolo “Calcolo della rigidezza di ingranaggi prodotti con manifattura additiva”; il Prof. Ing. Luca Landi, del Dipartimento di Ingegneria di Unipg, ha ricevuto una targa al merito in qualità di relatore della tesi del vincitore.  

 

foto 1 premiazione luca landi roberto zullo secondo e terzo da sx

(Il Prof. Ing. Luca Landi e il premiato Dott. Roberto Zullo, rispettivamente secondo e terzo da sinistra)

 

Il lavoro di Roberto Zullo ha riguardato l’ottimizzazione della geometria di ruote dentate cilindriche al fine di ridurne le masse e massimizzarne la rigidezza, ipotizzando di poter sfruttare le grandi potenzialità messe a disposizione dalla manifattura additiva. L’obiettivo è stato quello di applicare una geometria reticolare, già presente all’interno dei software di stampa 3D, per la produzione del corpo ruota dell’ingranaggio in esame. 

Si tratta di un riconoscimento molto ambito nell'ambito dell'ingegneria industriale che Fondazione UCIMU mette in palio per tesi di laurea o laurea magistrale, riguardanti il progetto, la ricerca e lo sviluppo di macchine utensili, sistemi di produzione, robot e automazione; le nuove tecnologie della fabbrica digitale; la sostenibilità, le metodologie organizzative e gestionali. 

Gli altri premiati, oltre al dottor Zullo, sono stati Antonio Visioli (Università degli Studi di Brescia), Bianca Maria Colosimo, Francesco Braghin, Paolo Albertelli, Alì Gökhan Demir (Politecnico di Milano) e Carlo E. Rottenbacher (Università degli Studi di Pavia). 

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è svolta nello Speakers’ Corner di Emo Milano 2021, la fiera mondiale dedicata al settore metalmeccanico che si è tenuta presso il Quartiere Fieristico di Fieramilano Rho, con la partecipazione da Barbara Colombo e Alfredo Mariotti, rispettivamente Presidente Segretario Generale di FONDAZIONE UCIMU e arricchita dal videomessaggio di Manlio Di Stefano, Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari esteri. 

 

 

Condividi su
Visualizza la versione precedente del portale