Università degli Studi di Perugia

Gli studenti universitari e la guerra. Una prospettiva storica

La vita degli studenti universitari nei periodi di guerra ha subito nel corso del tempo una complessa mutazione. Al fervore e alla volontà di partecipazione agli eventi bellici dell’Ottocento e del Novecento si è lentamente sostituita una chiara determinazione a fuggire dai teatri di guerra e a manifestare sempre di più sentimenti di fratellanza e di pace.

Ripercorrere la storia degli studenti dell'Università degli studi di Perugia che parteciparono alla Prima guerra mondiale, inserendola nel quadro delle attuali iniziative d'Ateneo di tutela umanitaria, di fronte al nuovo scenario del conflitto russo-ucraino, è il tema al centro dell'incontro "Gli studenti universitari e la guerra. Una prospettiva storica".

L'iniziativa si svolgerà sabato 29 ottobre alle ore 18.00 nella splendida sala periodici della Biblioteca di Agraria "Mario Marte", anticamente sala capitolare dell'Abbazia di San Pietro.

L'incontro, promosso dall'Università degli studi di Perugia, si svolgerà nell'ambito della edizione 2022 di Umbrialibri, rassegna editoriale e culturale promossa dalla Regione Umbria in programma da venerdì 28 ottobre a domenica 30. L'evento è stato curato dal Servizio Fondi storici e collezioni speciali dell'Università degli studi di Perugia, in collaborazione con il prof. Mario Tosti.

In occasione delle celebrazioni per il Centenario della Prima guerra mondiale, nell'ambito delle iniziative d'Ateneo, il gruppo di lavoro Fondi storici e collezioni speciali del Centro Servizi Bibliotecari ha curato la ricerca documentaria e bibliografica dal titolo Con i libri al fronte, 1918-2018: la memoria degli studenti dell'Università degli studi di Perugia morti nella Grande guerra. Da questo lavoro ne è nato un volume in cui sono state ricostruite le vite dei 14 ragazzi caduti nel primo conflitto mondiale, dei quali rimangono incisi i nomi in una lapide apposta all'ingresso della sede rettorale.

L'anteprima di questo libro, che sarà edito nella collana CTL-Culture Territori e Linguaggi diretta dal prof. Fabio Fatichenti, è lo spunto per legare il passato e il presente della vita e dello status di studente universitario in tempo di guerra. Il richiamo alla nostra contemporaneità è immediato, e la presenza del Magnifico Rettore dell'Università degli studi di Perugia, il prof. Maurizio Oliviero, in dialogo con Matias Cravero, Presidente del Consiglio degli Studenti, sarà l'occasione per riflettere sulle problematiche che oggi gli studenti provenienti dalle nazioni in stato di belligeranza vivono e condividono con i loro coetanei. La prospettiva storica verrà affrontata dal prof. Mario Tosti, mentre gli interventi saranno coordinati da Brunella Spaterna (Servizio Fondi storici e Collezioni speciali).

I Cameristi dell'Orchestra giovanile regionale Umbria, sulle note pianistiche di Rossini, apriranno e chiuderanno la serata.

exe cartoline editori editabili unipg page 0002

Condividi su