Vita accademica

24 maggio 2023
Valutare la sostenibilità delle filiere agro-zootecniche in Europa, il contributo UniPg
 

L'Università degli Studi di Perugia partecipa al progetto PATHWAYS, che ha come scopo la riduzione dell'impatto ambientale delle filiere agro-zootecniche in Europa, alla luce delle richieste della società di prodotti zootecnici sicuri, nutrienti e convenienti.  

Il progetto PATHWAY si occupa di identificare e aumentare le pratiche sostenibili lungo le catene di filiere zootecniche a livello europeo. Le attività si svolgeranno in 5 anni (2021-2026), sotto il coordinamento dell'Università svedese di scienze agrarie (SLU) e la partecipazione di 30 partner provenienti da 12 paesi. Le cui attività di PATHWAYS sono state finanziate da Horizon 2020 con 9 milioni di euro, con l’obiettivo di contribuire all’individuazione di strategie dal produttore al consumatore, un tema al centro del Green Deal dell'Unione Europea.  

L’Università degli Studi di Perugia parteciperà sotto il coordinamento scientifico del dott. Pietro Goglio, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali, grazie a un finanziamento di 240 mila euro. L’unità di ricerca UniPg si occuperà del work package 5, specificamente dedicato alla valutazione ambientale dei sistemi di produzione zootecnica, attraverso lo sviluppo e l'applicazione di metodi di valutazione che coinvolgono tutti gli aspetti della sostenibilità - ambientale, sociale, economica - con un focus dalla fattoria alla tavola. La metodologia applicata sarà utilizzata per valutare i sistemi zootecnici, le innovazioni nella filiera ed i prodotti della zootecnia. 

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito: 

https://pathways-project.com/about-pathways/ 

goglio

Il dott. Pietro Goglio, del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali. 

 

Condividi su